Passa ai contenuti principali

Intervista a Francesco Properzi - "Accendete la fantasia"

Dopo il successo dello scorso anno sul palcoscenico della Sala Umberto, teatro storico della capitale, Le Temps d’une Pause - Accademia Platafisica -Professione Spettacolo-Musica in Scena in collaborazione con Step Dance propongono uno spettacolo d’effetto il 27 Maggio alle 20,30 al Teatro Lauro Rossi di Macerata allorchè rivivrà, riveduto e corretto, il “Sogno di una notte di mezza estate, il Musical” ardita, divertente contaminazione dell’opera più immaginifica del grande William Shakespeare su un tappeto di note scintillanti e oniriche dei felici anni ’80, tutto affidato a un sapiente mix tra giovani e grintosi performer e ben collaudati animali da palcoscenico a partire da Roberto Rossetti nel ruolo di Oberon e Brunella Platania in quelli di Titania, a Francesco Facciolli enigmatico Willy e a Francesco Properzi -reduce dal successo del suo Salvatore Giuliano – nei panni di Puck demone.
Dopo l'intervista a Maria Laura Platania, che firma adattamento e regia dello spettacolo (qui il link all'intervista http://www.claudiagrohovaz.com/2016/05/intervista-maria-laura-platania-venite.html) oggi parliamo con il giovane e talentuoso Francesco.


Francesco, quando e come è iniziata la tua collaborazione con Accademia Platafisica?
Con MariaLaura, direttrice della scuola, ci siamo rincorsi per un po di tempo, tra i miei impegni e quelli della sua accademia non eravamo mai riusciti a collaborare, fino a quando per lo spettacolo "Night on Broadway" dello scorso dicembre, ricevo una sua telefonata, e partecipo come "guest". Mi ha lasciato carta bianca e dimostrato stima artistica e sopratutto personale, rara da trovare in realtà teatrali "concorrenti" alla propria!

Da Salvatore Giuliano a Puck, due ruoli completamente differenti. Raccontaci chi è Puck.

Salvatore Giuliano è un ruolo un po distante da me "Francesco" ma che mi ha dato e mi sta dando una crescita professionale importante, anche e sopratutto grazie al mio Amico-Maestro-Regista Roberto Rossetti. Puck è difficile ma un pò più sulle "mie corde".... Giuliano è una persona vera, realmente esistita con emozioni e pensieri umani, mentre Puck è un personaggio astratto che vive tra il mondo del sogno è quello della realtà. E' molto stimolante divertirmi a farlo cambiare prova dopo prova

In questo spettacolo si può dire che William Shakespeare è catapultato negli anni '80 o viceversa?
Credo proprio che la grandezza di un'opera come questa si adatti ad ogni epoca, il grande lavoro musicale fatto da Brunella non è stato solo trovare delle canzoni belle, ma trovare delle canzoni che continuino il racconto della storia! Diversi stili, suoni e melodie che solo la creatività degli anni '80 ci ha dato.


Che brani canterai sul palco?
Devo dire che le canzoni scelte per il mio personaggio sono meravigliose è ancora oggi restano indelebili nella mente di chi è cresciuto negli anni '80 ma anche nei giovani di adesso; una su tutte "Kind of Magic" dei Queen, storia della musica mondiale e sottotitolo dello spettacolo ma "Dream on" dei grandi Aerosmith, "Gold" degli intramontabili Spandau Ballet e "Don't go breacking my heart" di Elton Jhon non sono da meno!!!


Invita il pubblico a venire il 27 maggio al Teatro Laura Rossi di Macerata a vedere “Sogno di una notte di mezza estate – il musical”
Il teatro è rappresentato fin dalla sua nascita da una maschera che ride e una che piange....la vita stessa è fatta di emozioni positive e purtroppo anche quelle negative...tutto questo vi sembra un caso? Il teatro è vita e cultura. Per una sera spegnete TV, telefoni e tablet e accendete la fantasia: giuro che sarete persone migliori. Vi aspetto venerdì 27 al Lauro Rossi di Macerata.


27 maggio ore 20,30 Teatro Lauro Rossi di Macerata.
Biglietti su www.vivaticket.it

Evento facebook https://www.facebook.com/events/100583067020436/

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu

CALENDAR GIRLS ritorna al Teatro Manzoni

Dal 21 al 26 Febbraio 2017 TEATRO MANZONI AGIDI e ENFI TEATRO  presentano ANGELA FINOCCHIARO e LAURA CURINO CALENDAR GIRLS di TIM FIRTH basato sul film Miramax scritto da JULIETTE TOWHIDE & TIM FIRTH Traduzione e adattamento STEFANIA BERTOLA Regia CRISTINA PEZZOLI