Intervista a Maria Laura Platania - "Venite a sognare con noi!"

21:36


William Shakespeare a 400 anni dalla morte è ancora protagonista indiscusso della cultura mondiale e la sua eredità si ritrova ovunque perfino sui social network.
Anche nel nostro teatro tantissimi iniziative legate a lui, alcune classiche e altre rivisitate. 
Dopo il successo dello scorso anno alla Sala Umberto di Roma, Le Temps d’une Pause – Accademia Platafisica -Professione Spettacolo-Musica in Scena in collaborazione con Step Dance propongono uno spettacolo d’effetto il 27 Maggio alle 20,30 al Teatro Lauro Rossi di Macerata dove sarà in scena riveduto e corretto “Sogno di una notte di mezza estate, il Musical”.
Per conoscere meglio questo spettacolo, mi sono rivolta a Maria Laura Platania, che firma l'adattamento e la regia. 

(a questo link il servizio dello scorso anno http://www.claudiagrohovaz.com/2015/05/alla-sala-umberto-di-una-notte-di-mezza.html)

Dopo il grande successo dello scorso anno alla Sala Umberto di Roma, Le Temps d’une Pause - Accademia Platafisica -Professione Spettacolo-Musica in Scena in collaborazione con Step Dance, riportano in scena in versione musical “Sogno di una notte di mezza estate” dove tu firmi regia e adattamento. Per quale motivo hai scelto proprio quest'opera del grande William Shakespeare? 


Pazzo, amante, poeta: tutti e tre sono composti sol di fantasia” afferma William Shakespeare nel Sogno di una notte di mezza estate e io credo di avere un po’ tutti e tre questi tratti. Del resto solo con questa mistura di elementi avrei potuto pensare di creare un’Accademia di Musical che regalasse ai ragazzi di Macerata la possibilità di entrare in contatto con le personalità di spicco di questo mondo. Non è una strada facile, la passione mi guida e non mi fa demordere, quella passione che mi ha fatto pensare che si dovesse mettere in scena il più grande dei grandi con grinta, rispetto e tanta tanta voglia di rendere un buon servizio all’opera e all’artista. Una messa alla prova dura per gli accademici sempre, come nello spirito della scuola affiancati da performer di rango. Alla resa finale un baco di prova che diventa spettacolo e che ci ha affascinato tutti. Il Musical, poi, è un vizio di famiglia.



Come mai hai scelto di inserire nello spettacolo la musica degli anni '80? 

Maria Laura Platania
Voglio far rispondere il mio caro Willy che ha sorprendentemente capito l’umanità e i suoi automatismi dalla notte dei tempi… “Colui che non può contare su alcuna musica dentro di sé, e non si lascia intenerire dall'armonia concorde di suoni dolcemente modulati, è pronto al tradimento, agli inganni e alla rapina: i moti dell'animo suo sono oscuri come la notte, e i suoi affetti tenebrosi come l'Erebo. Nessuno fidi mai in un uomo simile.”, questo il perché della musica. Gli anni ’80 sono stati una suggestione di Brunella che ha nutrito il suo terreno di artista di quel particolarissimo e fecondo humus. Mi ha convinto e con la sua abilità è riuscita a costruire una trama musicale talmente felice e aderente da far pensare che Shakespeare abbia scritto il brillante libretto per questa strepitosa partitura. L’arte, del resto, vive di contaminazioni, di ritorni, di sogni, per non abbandonare il tema.

E' cambiato qualcosa rispetto alla versione dello scorso anno portata in scena alla Sala Umberto di Roma? 


A cambiare è stato l’intero cast, con l’inserimento di Brunella Platania nel ruolo di Titania, Roberto Rossetti in quello di Oberon e Francesco Properzi come Puck sensualissimo demone a guida di giovani accademici e non solo. Del casti di Roma è rimasta Valentina Simonetto, testimonianza delle scuole che si fondono e si potenziano. L’impianto generale ha conosciuto adattamenti, alcuni costumi ripensamenti, per dare una personalizzazione diversa a persone diverse, ma nel complesso, visto anche il successo dello scorso anno, la confezione è se non identica sostanzialmente simile. Stavo dimenticando….in apertura di spettacolo undici piccoli deliziosi platafisici racconteranno il loro Sogno in soffitta aprendo la porta al grande Sogno..

L'appuntamento è domenica 27 maggio al Teatro Lauro Rossi di Macerata. Invita il pubblico a teatro.

Il pubblico sta già rispondendo in modo stupendo, ma noi vogliamo il teatro al gran completo, termine che amo più del Sold Out che non credo sarebbe piaciuto all’inglese Shakespeare che la lingua trattava con la delicatezza di un innamorato…venite a sognare con noi perché in un mondo di artificio e plastica il teatro resta e resterà sempre emozione pura, gioia che si tocca con le mani, si gusta col palato, riempie l’udito e soddisfa l’olfatto con il profumo della concreta umanità. E poi se avete avuto vent’anni nei mitici anni ’80… ma anche se ne avevate di più o non eravate ancora nati…


Biglietti su www.vivaticket.it 
Evento facebook https://www.facebook.com/events/100583067020436/
Per informazioni accademiaplatafisica@gmail.com 
--------------------------------------
ROBERTO ROSSETTI      Oberon
BRUNELLA PLATANIA    Titania
FRANCESCO PROPERZI   
Puck 
FRANCESCO FACCIOLLI   Willy

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE IL MUSICAL
It's a Kind of Magic

IL CAST:

Puck Demone: FRANCESCO PROPERZI

Puck Folletto: ASIA ANGELINI

Oberon: ROBERTO ROSSETTI

Titania: BRUNELLA PLATANIA

Ermia: ELISA GRAZIOSI

Lisandro: ENRICO VERDICCHIO

Elena: CHIARA GIORDANO

Demetrio: CRISTIAN STRAMBOLINI

Teseo: MATTEO MONACHESI

Ippolita/ FATA: ILENIA SILVESTRELLI

Filostrata: VALENTINA SIMONETTO

Nico Chiappa/ Egeo: ELSID LUMI

Pietro Zeppa/Ragnatelo: STEFANIA TOMASSINI

Incastro/Seme di Senape: PAOLA RESCHINI

Cecco Zufolo: CARLO MACERATINI

Maso Beccuccio: MARIA GIUSEPPINA SALCICCIA

Berta Agonia/Fior di Pisello: VALENTINA LUCENTINI

Fate: AURORA SCOCCO, SARA SCOPONI


Da un’idea di MARIA LAURA PLATANIA, BRUNELLA PLATANIA, MARCELLO SINDICI

Adattamento: MARIA LAURA PLATANIA

Maestro di Canto: MASSIMILIANO LUCIANI

Maestra coreografa: CLAUDIA CICCARELLI

Assistente alla regia/Maestro di recitazione: FRANCESCO FACCIOLLI

Make Up: MARA DEL GROSSO

Parrucco: PATRIZIO FORCONI

Progetto grafico: FRANCESCA CETORETTA

Assistente Costumista: PAOLA RESCHINI

Costumi: ANDREA SPEDICATO

Consulenza Magica: ANDREA PARIS

Sound designer: ORTLIS

Light designer: MARCELLO SINDICI

Direzione Musicale: BRUNELLA PLATANIA

Direzione Coreografie: MARCELLO SINDICI

Regia MARIA LAURA PLATANIA

You Might Also Like

0 commenti