Passa ai contenuti principali

Freak il Musical: 10 e 11 Maggio al Teatro Nazionale di Milano


La prima opera musicale Steampunk

con musiche tratte dal film “The Greatest Showman”

e musiche originali di

Francesco Ciccotti, Emanuele Sessa, Luca Lamari e Gabriele Boschi



10 e 11 Maggio 2024 (ore 20.45)

Teatro Nazionale, Milano



“COSÌ STRANI, COSÌ STRAORDINARI”

Sceneggiatura, Regia e Actor Coach: Teresa Vatavuk

Direzione Artistica e Vocal Coach: Maya Forgione

Coreografie: Matteo Addino

Disegno coreografico: Ilaria Marano

Musiche Originali dal film "The Greatest Showman": Benj Pasek e Justin Paul

Musiche Originali Inedite:Francesco Ciccotti, Emanuele Sessa, Luca Lamari, Gabriele Boschi, Matteo Minchillo e Maya Forgione

Management e Project Manager: Giampaolo Morabito e Pierpaolo Morabito

Consulente alla Produzione Esecutiva: Fabrizio Carbon

Produzione Associata: MayVoice - Canto Moderno Studio | Naima Academy

Ufficio Stampa: Silvia Arosio

Aiuto Regia: Claudia Grasso, Gabriele Papi

Scenografie: Laura Pontiggia, Lorenzo Rostagno, Lucrezia Corsa

Costumi: Lorenzo Rostagno, Marco Bottino

Sound Design: Simone Carbone | Light Design: Lorenzo Zenone

Photos: Serena Lastrico



ShowTime A.P.S., in collaborazione con MayVoice - Canto Moderno Studio e con Naima Academy di Matteo Addino, è orgogliosa di presentare “Freak! Il Musical”: un'esplosione di musica, emozioni e colori, per una storia originale ambientata in un'epoca vittoriana di ispirazione Steampunk.
Uno spettacolo importante, composto da 3 atti per un totale di 150 minuti, 29 performer, 4 addetti alla regia, 4 scenografi, 1 costumista, 2 responsabili di fonica, 1 assistente musicale, 2 aiuto fonici, 2 light designer, 4 macchinisti di palco, 1 responsabile di palco.

“Freak! il Musical” è la prima opera musicale in stile Steampunk, uno spettacolo intenso che, attraverso la voce e gli occhi dei protagonisti, coinvolge totalmente lo spettatore offrendogli momenti di amore, di gioia, di puro divertimento e di voglia di rivincita.

La storia, originale, nata da un’idea di Maya Forgione e scritta da Teresa Vatavuk, propone una nuova prospettiva da cui guardare agli “strani”, ai “diversi”, ai “freak”, che hanno in sé risorse uniche per superare l’emarginazione.



La colonna sonora è composta da brani inediti creati appositamente per “Freak! Il Musical” dall’autore Francesco Ciccotti, autore di Irama, Nek, Fornaciari, e magistralmente orchestrati dal maestro Luca Lamari, arrangiatore per la RAI e di colonne sonore teatrali e cinematografiche, entrambi artisti genovesi di fama nazionale, insieme ad Emanuele Sessa, autore di testi inediti per musical e musica leggera, oltre agli acclamati brani del film “The Greatest Showman” di Benj Pasek e Justin Paul.

La sceneggiatura è stata depositata dalla regista Teresa Vatavuk come “Opera teatrale con musiche di scena".

“Freak! Il musical” sottolinea il tema del diverso attraverso personaggi che rappresentano un’iperbole della diversità stessa. La difformità è una caratteristica genetica e ambientale appartenente ad ogni essere umano, spesso rifuggita a livello concettuale perché obbliga ad affrontare ciò che è sconosciuto.
Questi personaggi, detti “Freak” per le loro diversità fisiche e abilità inusuali e spettacolari, venivano considerati non conformi ai canoni sociali e quindi emarginati.

Le storie steampunk, come questa di Freak, descrivono un mondo senza tempo, a tratti quasi privo di collocazione storica, in cui tecnologia e strumentazioni vengono azionate dalla forza motrice del vapore (steam in inglese) e l'energia elettrica torna a essere, come nella fantascienza ottocentesca, un elemento narrativo capace di ogni progresso e meraviglia.

Il fascino dell’ambientazione vittoriana riveste di un'aura magica tutta la storia incantando il pubblico mentre vengono affrontati temi attualissimi, come l’accettazione della diversità propria e altrui, la voglia di riscatto e la contrapposizione tra lotta pacifica e atto di forza, invogliando il pubblico ad aprire i propri punti di vista.


Scopo comunicativo dello show è offrire una panoramica ad ampio spettro della spettacolarità della varietà umana ed il percorso di accettazione e riscatto che, chi si sente un “Freak”, uno strano, un diverso, deve affrontare nella propria vita.
Orgoglio e diffidenza non riescono a soffocare una irrinunciabile gioia di vivere, per la quale è necessario investire tutto il coraggio che si ha.

Ma il riscatto è possibile, quando il coraggio dei singoli diviene il coraggio del gruppo, una forza trainante verso la libertà di essere se stessi.
--------------------------------

IL TEAM ARTISTICO

Matteo Addino, diplomato IDA, è uno dei coreografi e ballerini più ambiziosi e geniali nel panorama della danza nazionale. Come ballerino ha preso parte a videoclip, spot, programmi tv Rai e Mediaset e spettacoli teatrali di successo, ed ha anche curato alcuni eventi per Disney Channel; Direttore artistico presso la Naima Academy di Genova dal 2009;

Direttore artistico presso Experience Dance Company dal 2016; Coreografo Rai per il programma "II cantante mascherato" di Milly Carlucci su Rai 1; Maestro di danza della IDA International Dance Association.

CURA LE COREOGRAFIE DI FREAK E FORNISCE I BALLERINI DEL CORPO DI BALLO ATTINGENDO ALLA SUA NAIMA ACCADEMY


Maya Forgione, allieva e collaboratrice di Cheryl Porter; fondatrice e titolare di MayVoice - Canto Moderno Studio; Direttrice dell'ensemble vocale pop “Cromosuoni” (primi nella categoria Argento al Concorso Internazionale di Canto Corale di Verona 2019); Vocal coach e performer della compagnia genovese di Musical “Gente Matta, in scena con il musical “La vie Bohème” ispirato al musical di Broadway “Rent”; Direttrice e insegnante di canto moderno presso “MayVoice – Canto Moderno Studio”; Responsabile musicale del concorso canoro regionale dedicato ai Licei Liguri “GenVision”.

DIRETTRICE ARTISTICA, VOCAL COACH, PERFORMER DI FREAK


Teresa Vatavuk dal 1997 studia arte drammatica, iniziando col teatro pedagogico con Francesco Firpo e La Compagnia del Banco Volante; si diploma agli stage dell'Actor Studio di Anna D'Abbraccio passando per progetti formativi del Teatro della Tosse di Genova; Lavora come attrice in cortometraggi, pubblicità, voice over di spot, e, soprattutto, in svariate produzioni teatrali di vario genere. Attrice, regista, sceneggiatrice teatrale, Actor Coach. Fondatrice di diverse associazioni culturali e compagnie teatrali attive sul territorio Ligure e nel nord Italia; insegnante di arte drammatica presso diverse scuole d'arte e spettacolo di Genova; Partecipa ad eventi ed attività del settore sul territorio genovese (Festival Incantastorie, GenVision talent show, La Notte Bianca dei Bambini, Digital Fiction Festival ecc) come performer o formatrice; Regista per diverse compagnie teatrali di Genova;

REGIA, SCENEGGIATURA, ACTOR COACH, PERFORMER DI FREAK

Ilaria Marano, Ballerina di hip-hop e insegnante presso la scuola di arte e spettacolo Arti’s di Genova e MAD - Musica Arte Danza di Genova; Performer presso la Compagnia teatrale “Outsider Company”.

DISEGNO COREOGRAFICO, PERFORMER DI FREAK

SINOSSI

Maxwell Butler è un sognatore, un uomo dalla mente brillante e dalla fervida immaginazione che, insieme alla sua famiglia, si esibisce come artista di strada. La sua più grande aspirazione è quella di riuscire a creare uno spettacolo che riesca a stupire e a incantare il grande pubblico, ma a causa delle sue umili origini e delle limitate capacità economiche, questa è ancora una chimera.

La sua vita viene stravolta dall'incontro con una comunità di personaggi davvero particolare: i cosiddetti “Freak”, un gruppo di persone rifuggito dalla società a causa delle proprie particolarità fisiche e speciali abilità, considerate mostruose e certamente pericolose.

Da qui l'idea: un'idea folle, ma sicuramente innovativa.

Perché non creare uno spettacolo, uno show in cui le caratteristiche straordinarie di questi personaggi non vengano mostrate apertamente, anzi, addirittura esaltate?

Quale sarà il destino di Butler di questo sensazionale gruppo di "strani"?

Riusciranno i “Freak” a trovare la loro collocazione all'interno di una società che ne è incuriosita ma nello stesso tempo spaventata? Troveranno la forza di mostrarsi al mondo per quello che sono, di accettarsi e riscattarsi agli occhi di tutti nonostante la loro deformità?

E soprattutto saranno in grado di cambiare davvero, insieme, gli occhi di un mondo forse troppo arretrato, per renderlo migliore?

“Come sarebbe stato il passato se il futuro fosse arrivato prima?”


PERSONAGGI E INTERPRETI

Maxwell Butler - Giorgio Ratto

Gwen Blackwood Butler - Sara Sabatini

Maxwell ragazzo e Santiago - Francesco Saias

Gwen ragazza e Chloe - Rita Longordo

Matthew MacKinley - Emanuele Sessa

Elias - Mattia Baldacci

Evee - Maya Forgione

Adella - Giada Battistini

Gerd - Teresa Vatavuk

Jen - Giulia Battolla

May - Ilaria Marano

Javier - Federico Rossi

Josy - Despoina Kossyvaki

Nell - Nicolò Merini

Jona - Filippo Fornaro

Luceel Butler - Melissa Riminucci

Cyrus - Iacopo Cioni

Levi - Lorenzo Donnini

Egle - Margherita Nocetti

Diamonique - Sara Valdisserra

Kathy - Agnese Malerba

Sharon - Francesca Valente

Daemon - Salvatore Amato


Corpo di Ballo Naima Academy di Matteo Addino


SHOWTIME A.P.S. – PRODUTTORE


ShowTime è un'Associazione di Promozione Sociale nata nel settembre del 2022.

Ha fra le proprie finalità: “l'organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale” e “sviluppare in forma artistica temi educativi mirati a evidenziare, promuovere, incentivare, tutelare e diffondere principi etici, oltre a sensibilizzare al rispetto dei diritti individuali, sociali, ambientali nonché dei diritti delle attività di interesse generale, le pari opportunità, la cultura della diversità e dell’integrazione e l’aiuto reciproco”.

ShowTime rappresenta la scelta evolutiva della Compagnia di Musical Janua Musical Project, nata a Genova nel 2018 con lo scopo di offrire, a giovani talenti che si formano nelle diverse scuole artistiche, opportunità di esperienze di esibizione di livello professionale, per le quali vengono preparati con l’attenzione alla ricerca del massimo livello artistico, recitativo, coreutico, musicale, espressivo del corpo.

I progetti artistici sui quali si lavora sono prevalentemente inediti e sempre dedicati a temi di interesse sociale: il rapporto con la diversità (di genere, di provenienza, di cultura, ...); la fatica del vivere adolescenziale (la diffidenza, la rabbia, l’isolamento, ...); le dinamiche sentimentali e i relativi riflessi sul personale (l’amicizia, l’amore, i legami famigliari, ...); ecc.

I giovani artisti devono cimentarsi in storie che li calano profondamente in realtà emotivamente coinvolgenti e, nel percorso di preparazione, vengono condotti ad effettuare sia analisi di contesto, sia introspettive, per poter essere credibili strumenti di comunicazione emozionale.

ShowTime si propone come palestra, anche per chi sta svolgendo percorsi formativi nel mondo delle maestranze dello spettacolo (aiuto regia, scenografia, coreografia).

Offre infatti a giovani artigiani “del palcoscenico” l’opportunità di sperimentare le proprie capacità sia nell’elaborazione di progetti, sia nella gestione di tutte le fasi operative per la loro realizzazione.


WWW.FREAKILMUSICAL.IT


PREVENDITA:

1. https://teatronazionale.it/produzione/freak-il-musical/

2. https://www.ticketone.it/artist/freak-musical/

3. Box Office Teatro Nazionale e Teatro


PREZZI spettacolo: da € 28 a € 57,5 euro

ORARIO spettacolo: venerdì e sabato ore 20.45

ORARIO BIGLIETTERIA TEATRO: DA MARTEDI’ A DOMENICA 14.00 -19.00

INFOLINE BIGLIETTERIA: Da martedì a sabato dalle ore 14.00 alle ore 19.00 Chiama 02 0064 081

SCONTISTICHE e CONVENZIONI:

● 30% gruppi da 10 persone in su,

https://teatronazionale.it/gruppi-e-convenzioni/

https://teatronazionale.it/promozioni/




 

 

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu

Tratto dal film cult di Lloyd Kaufman "The Toxic Avenger"

THE TOXIC AVENGER   scritto da Joe Di Pietro,   musiche e testi di David Bryan   Traduzione e Adattamento testi e versi italiani: Michelangelo Nari e Nicholas Musicco   con Michelangelo Nari, Angela Pascucci, Eleonora Segaluscio, Matteo Di Lillo, Federico Della Sala direzione musicale Fulvio Epifani