Passa ai contenuti principali

"La piccola bottega degli orrori" al Teatro Nazionale di Milano.


ALESSANDRO LONGOBARDI

OTI - OFFICINE DEL TEATRO ITALIANO IN COPRODUZIONE CON
VIOLA PRODUZIONI E CON BOTTEGA TEATRO MARCHE

PRESENTANO

LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI

GIAMPIERO INGRASSIA - SEYMOUR 
FABIO CANINO - MUSHNIK
BELIA MARTIN – AUDREY


TESTI E LIBRETTO DI HOWARD ASHMAN MUSICHE DI ALAN MENKEN
BASATO SUL FILM DI ROGER CORMAN - SCENEGGIATURA DI CHARLES GRIFFITH



E CON
EMILIANO GEPPETTI - ORIN SCRIVELLO 
LORENZO DI PIETRO in arte VELMA K - AUDREY II

GIOVANNA D’ANGI - CRYSTAL 
ELENA NIERI - CHIFFON 
CLAUDIA PORTALE  - RONNETTE



ENSEMBLE:
JESSICA AIELLO | PAOLO CIFERRI | MARIO PIANA | GAIA SOPRANO


SCENE GIANLUCA AMODIO I COSTUMI FRANCESCA GROSSI
COREOGRAFIE LUCA PELUSO I DIREZIONE MUSICALE DINO SCUDERI
REALIZZAZIONE BASI RICCARDO DI PAOLA | DISEGNO LUCI OSCAR LEPORE
DIRETTORE DI PRODUZIONE CARLO BUTTO' 



SUPERVISIONE ARTISTICA ALESSANDRO LONGOBARDI

ADATTAMENTO E REGIA
PIERO DI BLASIO

Dopo 30 anni esatti GIAMPIERO INGRASSIA torna ad interpretare il ruolo di Seymur ne LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI - il primo musical italiano prodotto dalla Compagnia della Rancia con la regia di Saverio Marconi – che ha segnato nel 1989 il suo primo debutto in un genere che negli anni lo ha visto con successo protagonista di grandi titoli internazionali.

In scena con lui FABIO CANINO, già attore di esperienza nel teatro di prosa, che ha affrontato con grande entusiasmo per la prima volta il musical, interpretando il ruolo di Mushnik. Ad affiancarli nel ruolo di Audrey l’esplosiva BELIA MARTIN, dopo lo straordinario successo di Sister Act prodotto da Alessandro Longobardi.

Questa quarta edizione italiana, riadattata e diretta da PIERO DI BLASIO, vede nel ruolo della pianta Audrey II VEKMA K, Drag Singer internazionale. A completare il cast EMILIANO GEPPETTI nel ruolo di Orin il dentista, tre coriste sempre in scena e l’ensemble composto da 4 performer.

La direzione musicale è del M° DINO SCUDERI, apprezzatissimo compositore di numerose opere e le coreografie di LUCA PELUSO; le scene di GIANLUCA AMODIO giocano con una struttura esagonale che si apre in due porzioni, svelando ogni volta il negozio di fiori da una parte e lo studio dentistico e altri ambienti minori dall’altra, sullo sfondo lo skyline di New York con le finestre dei palazzi che si illuminano. I costumi sono di FRANCESCA GROSSI.

Dopo 12 anni LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI torna nei teatri italiani in una versione 2.0 grazie ad Alessandro Longobardi per Viola Produzioni in coproduzione con OTI - Officine del Teatro Italiano e con Bottega Teatro Marche.



LA TRAMA

New York, anni ‘60. Seymour Krelborn lavora nel negozio di fiori del signor Mushnick insieme ad Audrey, la sua giovane collega. Quando Mushnik decide di chiudere il negozio per la poca clientela Audrey gli consiglia di esporre la strana piantina che possiede Seymour, presa in un negozio cinese durante un'eclissi. In effetti la pianta, soprannominata da Seymur "Audrey 2", esposta in vetrina attira nuovi clienti, ma inizia a morire proprio quando gli affari del negozio migliorano, preoccupando Seymur che prova di tutto per farla star meglio. Nulla funziona, finché tagliandosi accidentalmente un dito scopre che Audrey 2 si nutre esclusivamente di sangue umano per vivere e crescere.

Diventato una celebrità, Seymour prova a chiedere ad Audrey di uscire con lui, ma lei rifiuta l’invito per via del suo fidanzato, il Dottor Orin Scrivello, un sadico e violento dentista. In realtà Audrey segretamente ricambia l'amore che Seymour prova per lei.

Una notte, non appena Seymour chiude il negozio, Audrey 2, sempre più grande, inizia a parlare chiedendogli di ricevere più sangue, ma Seymour non è più in grado darle il proprio. Allora la pianta gli propone di uccidere la gente per nutrirla, promettendogli che in cambio lo farà diventare ricco e famoso. Inizialmente Seymour rifiuta l'orribile proposta, ma quando vede Audrey che viene maltrattata da Scrivello, cambia idea e decide di sacrificarlo. Da quel momento gli eventi sfuggono di mano al povero Seymour in un susseguirsi di omicidi e risate, fino ad arrivare ad un finale inaspettato e “diverso”.



LINK TRAILER:

https://youtu.be/Xrxxdnxkpxo | https://youtu.be/uuARtsTypxY



www.lapiccolabottega-degliorrori.it FB lapiccolabottegadegliorroriilmusical IG lapiccolabottegadegliorrori




TOURNÈE 2021/2022


17 Dicembre 2021

Teatro Rossini, Civitanova Marche



31 Dicembre – 1 Gennaio 2021

Teatro Toniolo, Mestre



7-9 Gennaio 2022

Teatro Verdi, Firenze



14 - 16 Gennaio 2022

Teatro Nuovo Giovanni, Udine



29 - 30 Gennaio 2022

Metropolitan, Catania



1 Febbraio 2022

Teatro Rendano, Cosenza



17 - 20 Febbraio 2022

Teatro Alfieri, Torino



22 - 27 Febbraio 2022

Teatro Brancaccio, Roma



12 - 13 Marzo 2022

Teatro Coccia, Novara



16 - 18 Marzo 2022

Politeama Rossetti, Trieste



31 Marzo 2022

Teatro Verdi, Gorizia



1 - 2 Aprile 2022

Creberg, Bergamo



3 Aprile 2022

Teatro alle Vigne, Lodi



9 - 10 Aprile 2022

EuropAuditorium, Bologna



22 - 30 Aprile 2022

Teatro Nazionale, Milano
---------------------------------------------------------


DAL 22 AL 30 APRILE

LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI


Orario spettacolo:

da giovedì a sabato ore 20.45

domenica ore 15.30




Prezzi dei biglietti: giovedì Venerdì sera, sabato sera e domenica pomeriggio

Poltronissima VIP € 37,50 € 45,00

Poltronissima € 33,50 € 40,00

Poltrona € 28,50 € 33,00

Galleria € 20,00 € 28,00


Acquisto biglietti:

www.ticketone.it - www.teatronazionale.it



ORARIO BOXOFFICE

MARTEDÌ-DOMENICA

14.00 - 19.00

IL LUNEDì

In occasione degli spettacoli del lunedì la biglietteria sarà aperta dalle ore 17.00 alle ore 19.00.


DI SERA

Dopo le 19.00

La biglietteria sarà aperta esclusivamente per la vendita ed il ritiro dei biglietti per lo spettacolo della sera stessa.




INFOLINE BIGLIETTERIA

MARTEDÌ-SABATO

15.00 - 18.00




Chiama 02 0064 0888

SMS o Whatsapp al numero 344.199.66.21

boxoffice@teatronazionale.it












Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di