Passa ai contenuti principali

Nasce il primo Festival Internazionale del Musical


Lorella Cuccarini

l’artista italiana nel video di lancio del

Festival Internazionale del Musical Milano

(Milan The International Festival of Musical Theatre)

Roberto Righi, CEO della Società Company Milano Musical Award (MMA), con i Soci membri del CdA Diego Montrone Direzione Artistica e Fabrizio Carbon Direttore Generale e insieme ai soci Newyorkesi di Broadway International Group, sono lieti di annunciare l'inaugurazione del primo e unico Festival Internazionale del Musical.

Una celebrazione globale che mette in mostra la creatività di talentuosi artisti e produzioni del Teatro Musicale contemporaneo da tutto il mondo, in Italia, a Milano, e nelle principali città della Regione Lombardia.

Prima Edizione nell'estate del 2022.



E' stato lanciato il 13 luglio su tutti i canali e siti web un Video prodotto dalla Milano Musical Awards che introdurrà il Festival Internazionale del Musical che si terrà a Milano.

Nel Video la vincitrice dell'Academy Award e del Tony Award Whoopi Goldberg, introduce il Festival anche grazie alle apparizioni del vincitore del Tony Award Ben Vereen e star del Teatro Musicale di tutto il mondo che eseguono l'iconica canzone "Magic to Do" dal musical Pippin del vincitore dell’Accademy e Grammy Award Stephen Schwartz.

Protagonisti del video: dagli Stati Uniti: Whoopi Goldberg, Ben Vereen, la nominata al Tony Award Laura Osnes, la vincitrice del Tony Award Lea Salonga, il candidato al Tony Award Jarrod Spector; I vincitori del premio Olivier Award Janie Dee e Layton Williams dal Regno Unito; le stelle del teatro musicale, Lorella Cuccarini dall'Italia; Kim Young Sook dalla Corea del Sud; Yingfei Liu dalla Cina; Luz Angèlica Herrera Vàzquez dal Messico; Eleonora Barbacini Ibrahim di Dubai, Emirati Arabi Uniti; Anastasia Styazhkina di Mosca, Russia.


Clicca qui. https://youtu.be/brSxPp6yP_4 per guardare il video e condividerlo.

La prima edizione del Festival inviterà alcuni Musical e Produzioni internazionali ad esibirsi a Milano per un periodo di due settimane (giugno 2022). La conclusione del Festival introduttivo culminerà con un evento di gala, con artisti e personalità dello spettacolo, che riconosceranno a uno o più destinatari alcuni riconoscimenti alla carriera. Gli artisti premiati saranno annunciati nell'autunno del 2021.

Dal 2023, e per le successive edizioni del Festival, verranno assegnati i premi selezionando i Musical prodotti in tutto il globo nella stagione teatrale precedente. Sede di consegna dei premi, a cura della prestigiosa giuria del Festival, il teatro Lirico di Milano durante l’evento di gala previsto ogni anno.

Le nominations agli Awards del Festival di Milano, nelle varie categorie, saranno proposte agli organizzatori del Festival da: giornalisti e critici teatrali degli oltre 40 Paesi coinvolti, dal Creative Advisory Board, dalle associazioni teatrali e dai produttori.

Il Festival internazionale del Musical di Milano ha ricevuto il sostegno del Ministero della Cultura Italiano, della Regione Lombardia e della Città di Milano ed è sostenuto da Broadway e dal West End di Londra, così come dai principali operatori del teatro musicale e dagli artisti di tutto il mondo, dall'Europa all'Asia all’America Latina.

Un primo prestigioso gruppo di artisti teatrali internazionali e professionisti di tutto il mondo, impegnati nel Teatro Musicale, si è riunito per costituire il Creative Advisory Board:


Performers: Lorella Cuccarini, Whoopi Goldberg, Patti LuPone, Bernadette Peters, Lea Salonga, Ben Vereen; Theatre Professionals: Renato Balestra, Steve Baruch, Joshua Bergasse, Ken Billington, John Breglio, Julie Boardman, Nica Burns, Warren Carlyle, Theodore S. Chapin, Drew Cohen, Michael Curry, John Doyle, Tan Dun, Wendy Federman, Sean Flahaven, Richard Frankel, David Gallo, Dan Hinde, Rod Kaats, Sophy Kim, Stan Lai, Colin Law, Tom Leonardis, William Ivey Long, Joe Machota, Roy Ofer, Jon Platt, John Rando, Evan Shapiro, Matthew Byam Shaw, Edward Snape, Olivier Sultan, Victoria Traube, Sergio Trujillo, Tom Viertel and Kumiko Yoshii.

Dario Franceschini, Ministro della Cultura italiano, ha dichiarato: “L’Italia è da sempre il paese dell’arte, della cultura e della creatività, il luogo giusto per organizzare il festival internazionale del Musical, e finalmente immaginare un premio, un riconoscimento per un genere così amato nel mondo”.

Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, ha dichiarato: “Non vediamo l'ora di accogliere in Lombardia i più grandi talenti artistici e appassionati del teatro musicale. Ospiteremo questo Festival in alcune delle zone più belle del nostro Paese in sedi in città come Milano, Mantova, Cremona, Bergamo e Como”.

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, ha dichiarato: “Milano è la sede naturale di tutte le espressioni di creatività e bellezza. Auguriamo a questa squadra tutto il meglio per questa prima edizione del Festival Internazionale del Teatro Musicale e ci vediamo a Milano nel 2022”.

Fabrizio Carbon, Direttore Generale della Milano Musical Awards ha dichiarato: “Siamo entusiasti di accogliere la comunità musicale internazionale nella nostra bellissima città, che ha una lunga e illustre storia come centro per le arti e il commercio. Insieme a Diego Montrone che cura la Direzione Artistica e ai nostri partner newyorkesi di Broadway International Group, lavoriamo da oltre due anni per sviluppare questo Festival che, a partire dalla prossima estate, debutterà finalmente a Milano.

Diego Montrone, Direttore Artistico della Milano Musical Awards ha dichiarato: Milano è la città dove libertà, senso del bello si incrocia con arte, cultura, economia e affari come per dimostrare che ogni aspetto sia parte di un tutto più complesso e che richiama ai valori più alti.

Milano Musical Awards è inoltre lieta di dare sede alla celebrazione del Musical in uno dei teatri storici più importanti della città, il teatro Lirico, nato con il teatro alla Scala per essere il teatro di tutti e del popolo.

Simone Genatt, Presidente di Broadway International Group, ha dichiarato: “Il teatro musicale è una potente voce internazionale che attraversa le barriere culturali e ci unisce. Broadway International Group ha prodotto e presentato musical in oltre 50 paesi in molte lingue diverse e siamo orgogliosi di collaborare con i nostri colleghi e amici a Milano in questo nuovo entusiasmante Festival”.

Ulteriori dettagli, comprese le regole relative all'idoneità e ulteriori dettagli logistici, saranno annunciati nell'ottobre 2021, incluso il destinatario del premio alla carriera.


www.festivalinternazionaledelmusical.com

 

www.milanomusicalawards.com

 

facebook: Festival Internazionale del Musical Milano

Instagram: Milano Musical Awards

YouTube: Festival Internazionale del Musical Milano

Media Partner: Riflettori su (www.silviaarosio.com)

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol