Passa ai contenuti principali

MUSICALL - il concerto che raccoglie il meglio del musical e delle colonne sonore di tutti i tempi.

Gio’ di Tonno

Vittorio Matteucci

Graziano Galatone


in

MUSICALL

Da “La Dolce Vita” a “Notre Dame de Paris”

Da Federico Fellini a Riccardo Cocciante


Gli appuntamenti estivi


Debutta il 2 luglio dal Teatro il Rossetti di Trieste MUSICALL, il concerto che raccoglie il meglio del musical e delle colonne sonore di tutti i tempi. Un progetto che questa estate approderà nelle migliori località italiane, un ideale fil rouge che unisce pubblico, arte e spettacolo all’insegna dell’aggregazione e della condivisione, ideale per l’estate 2021, l’estate della ripartenza. Uno spettacolo con il quale Giò Di Tonno, Vittorio Matteucci e Graziano Galatone fondono melodie e musica, interpretando a modo loro le colonne sonore che hanno reso immortali i film e le opere di grandi registi e grandi compositori. Così, come in un grande zapping musicale, si passa dalle atmosfere di WEST SIDE STORY a quelle di MOULIN ROUGE, da quelle de IL POSTINO a quelle di ROMEO E GIULIETTA e da JESUS CHRIST SUPERSTAR a NUOVO CINEMA PARADISO. Il tutto impreziosito dal loro omaggio alla grande musica italiana e a quello del “loro” NOTRE DAME DE PARIS, lo spettacolo che li ha fatti conoscere al grande pubblico e grazie al quale loro stessi si sono conosciuti. Non mancheranno quindi aneddoti e curiosità frutto delle tantissime recite trascorse insieme.
Le loro voci sono conosciute in tutta Italia per le grandi interpretazioni nelle opere popolari che da venti anni vengono applaudite nei più importanti palcoscenici della penisola, ma soprattutto, tre amici che, fin dai primi provini per Notre Dame De Paris hanno avuto un’intesa artistica unica, donando emozioni “spettacolari” al pubblico.

 Il calendario (in via di definizione)


debutto 2 e 3 luglio Trieste Teatro Il Rossetti

10 luglio Marostica Piazza degli Scacchi

9 agosto Taranto Giardini Virgilio

13 agosto Mileto (Vibo Valentia) Parco Archeologico*

17 agosto Torre del Lago Puccini (Lucca) Festival Puccini

Città in divenire: Agrigento*, Palermo*, Pescara, Fermo*, Barletta, Caserta*, Paestum

Sul palco, saranno accompagnati dai ventisei elementi dell’orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Diego Basso

Per le date* contrassegnate da asterisco saranno accompagnati da pianoforte e quartetto d’archi

Prevendite: www.ticketone.it

L' orchestra e le maestranze seguiranno il rigido protocollo ministeriale, oltre il distanziamento e, tutti le aree saranno disinfettate e igienizzate come previsto dai regolamenti locali.
---------------------------------------------

“Dopo questo silenzio assordante, avevo un bisogno vitale di tornare alla musica condividendone l’amore con una gioia ed una leggerezza quasi dimenticate…Non potevo sperare di meglio che farlo con due grandi artisti, amici fraterni…Finalmente di nuovo insieme, protagonisti in teatro di un concerto appassionante come un film.”

GIO’ DI TONNO

 

Vent'anni di lavoro.
Vent'anni di amicizia.
Quando canto con loro mi sento subito a casa.
Con questa tournée si realizza un sogno che tutti e tre, fin dalla prima esecuzione di "Bella", abbiamo cullato nei nostri cuori: dunque eccoci qui, Gio, Gra e Vitto, ancora insieme, con una grande orchestra diretta da un altro amico incontrato sulla via della musica Diego Basso.
Che emozione!

VITTORIO MATTEUCCI

 

Condivo da 20 anni il palcoscenico con Giò e Vittorio, due artisti e amici straordinari. “Notre Dame de Paris ”  è stato l’inizio di una grande avventura insieme, che oggi ci ha portato  a realizzare  un Progetto che da tanto tempo sognavo, uno spettacolo unico nel suo genere che ci vede protagonisti   in un viaggio nella Musica che  più amiamo . 

GRAZIANO GALATONE


E ci sarà un motivo…

se prima delle parole nei film hanno messo la musica…

ci sarà un motivo…

se prima dell’inizio di un musical c’è sempre l’Ouverture…

ci sarà un motivo…

se di molti film non si ha memoria di trama o attori e si ricorda invece perfettamente quale era la canzone che raccontava le immagini…

ci sarà un motivo…

se nel musical si ripete molte volte la stessa melodia…

ci sarà un motivo…

se un viaggio nel mondo delle canzoni immortali dei film e dei musical che appartengono a tutti noi sta sempre nel cassetto di grandi cantanti… insieme ai consueti sogni…

ci sarà un motivo…

 

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol