Passa ai contenuti principali

RED CANZIAN annuncia "CASANOVA OPERA POP"

                          

RED CANZIAN

“Vi presento il mio Casanova”

Con 35 brani inediti, 25 performer in scena

fra cantanti-attori e ballerini-acrobati,

scenografie e scelte stilistiche innovative

prende il via CASANOVA OPERA POP una nuova produzione di teatro musicale
da un progetto di Red Canzian per la regia di Emanuele Gamba.

Martedì 3 novembre sul sito ufficiale

www.casanovaoperapop.it

il bando per le audizioni del cast

che iniziano a dicembre.


Il debutto nel novembre 2021 a Venezia

 

Red Canzian presenta il suo nuovo progetto, CASANOVA OPERA POP, uno spettacolo di teatro musicale che debutterà a Venezia fra un anno esatto, nel novembre 2021. Intanto entra già nel vivo la macchina della produzione a cominciare dalla selezione del cast di 25 performer fra cantanti-attori e ballerini acrobati: infatti martedì 3 novembre alle ore 12.00 sul sito ufficiale www.casanovaoperapop.it esce il bando per le prime audizioni che si terranno in dicembre, nelle modalità che saranno consentite in quel momento dalle norme in vigore per contrastare l’emergenza sanitaria.

Red Canzian per la sua prima opera teatrale prende spunto dal best seller di Matteo Strukul, “Casanova – La sonata dei cuori infranti”, romanzo storico tradotto in oltre 10 lingue, che gli ha acceso la scintilla e lo ha ispirato a comporre oltre 2 ore di musica per 35 brani inediti, dei quali 29 cantati e 6 esclusivamente musicali, una vera e propria opera ambientata a Venezia e dedicata a uno dei suoi personaggi simbolo. “Mi ha sempre affascinato la figura di Casanova - racconta Red – una personalità molto più complessa di quella del seduttore libertino impenitente raffigurato nell’iconografia comune, in realtà poeta, alchimista, libertario, diplomatico e “occhi” della Repubblica di Venezia ai tempi della Serenissima. Una figura chiave per la Venezia del ‘700, che nel romanzo di Strukul – e così nella mia Opera Pop – è raccontato negli anni fra i 30 e i 35, un periodo intenso della sua vita, che lo vede coinvolto in intrighi politici, incarcerato ai Piombi, agente segreto per la sua città e finalmente innamorato! Il suo cuore infatti batte non solo per la sua Venezia ma finalmente anche per Francesca, una giovane dell’aristocrazia cittadina, per la quale è disposto ad affrontare pericoli, sfide, duelli, prove di coraggio, fughe dal carcere e avventure incredibili. Nello spettacolo troverete tutto questo, insieme alla passione, all’amicizia e a tutte le emozioni che solo una città come Venezia può amplificare”.

Dalle prime informazioni che trapelano dal team di produzione, Casanova Opera Pop, con la regia di Emanuele Gamba, avrà un allestimento decisamente importante, non solo per la ricchezza musicale e il cast numeroso, ma anche per costumi e scenografie che manterranno l’equilibrio fra l’ambientazione storica e una realizzazione spiccatamente moderna, pensati innanzitutto per andare in scena nei teatri di tutta Italia. “L’ho pensato con lo sviluppo dell’opera all’Italiana – dice in proposito Canzian - nella quale la storia e i personaggi prendono forma attraverso la musica e le parole delle canzoni, scritte da Miki Porru, con i dialoghi ridotti al minimo. Per rendere lo spirito epico delle composizioni, arrangiate magistralmente da Phil Mer, registreremo un’Orchestra Sinfonica fusa con i suoni di una band rock vera e propria”. E aggiunge: “Intendo dare un segnale in questo periodo così complicato per il mondo dell’arte e dello spettacolo: il progetto è già operativo, stiamo lavorando da tempo, non vediamo l’ora di iniziare le audizioni e di andare in scena con quella che probabilmente sarà la prima produzione teatrale non appena finalmente potremo ritornare ad esibirci dal vivo”. Anche questo è un vero atto d’amore.


 

www.casanovaoperapop.it

 

facebook @casanovaoperapop  -  Instagram: casanova.operapop

 

Canale ufficiale Red Canzian

https://www.facebook.com/RedCanzianOfficial/

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide