Passa ai contenuti principali

SophiArtS – L'Atelier del Pensiero di Tiziana Sensi




SophiArtS – L'Atelier del Pensiero

di Tiziana Sensi

La presentazione al Teatro Marconi di Roma

17 settembre 2020

h:19.15

Il 17 settembre Teatro Marconi la giornalista di Repubblica e blogger Tiziana Ragni, con la partecipazione degli attori Alice Corti e Anania Amoroso, presenta un nuovo e affascinante progetto ideato e diretto dall'attrice e regista Tiziana Sensi. Si tratta di SophiArtS - L'Atelier del Pensiero un laboratorio che permette, tramite lo studio di specifiche materie, di sviluppare alcune life skills/soft skills.

Ma cosa sono? A parlarne è la stessa ideatrice, Tiziana Sensi che da diversi anni è impegnata in progetti trasversali tra di loro, progetti che si sviluppano, grazie alla contaminazione di diversi linguaggi artistici, scientifici e di business. “Nel 1994 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato le life skills ossia le competenze trasversali, competenze per la vita. Esse facilitano il benessere personale e sociale. In seguito il Word Economic Forum, ha avuto il merito di inserirle nel mondo del lavoro come competenze fondamentali, definendole soft skill e ha affermato che, se diamo per assodate le competenze di tipo “tecnico”, l’attenzione si sposta inevitabilmente sul quelle trasversali. Sono queste ultime le sole in grado di fare la differenza nel mercato del lavoro e nella vita di tutti i giorni. Risulta fondamentale, pertanto, focalizzare l’attenzione sull’apprendimento e lo sviluppo della “persona”.

Quali sono le materie di SophiArtS? Filosofia, psicologia,alcuni studi della neuroscienze, teatro, danza, musica, improvvisazione, linguaggio del corpo e si pone come obiettivo quello di sviluppare alcune delle competenze trasversali sempre più richieste nel mercato del lavoro
Nel corso del laboratorio, professsionisti del settore condurranno per mano i partecipanti: FILOSOFIA con Fabio Funiciello dell'Università degli Studi Roma Tre. Nel contesto delle competenze trasversali, la filosofia ci aiuta a porre buone domande in situazioni di criticità.

NEUROSCIENZE e PSICOLOGIA con Maria Grazia Aurilio Gli studi e le scoperte delle neuroscienze aprono nuovi scenari del funzionamento della mente. Le informazioni su come funziona la mente possono essere utilizzate per costruire strategie più funzionali nei processi di cambiamento

MUSICA con la pianista Gaia Vazzoler. La musica parla ad entrambi gli emisferi del cervello, richiede conoscenza e allo stesso tempo il superamento della conoscenza per non cadere nello stereotipo. DANZA con la coreografa Giulia Colombo e LIGUAGGIO DEL CORPO con l’attrice Giulia Menici. Il movimento consapevole esercita un potere stimolante sulle attività della mente: la danza è saper pensare con il corpo. È necessario pensare con il tuo corpo? Si, non per la sopravvivenza, ma per vivere. IMPROVVISAZIONE con l’attore Marco Mancini Non aver paura di rischiare. Nell’improvvisazione più si alza il rischio e più s’innalza il divertimento. Durante un gioco che funziona, rischieremo, rendendolo più difficile. Siamo liberi di sbagliare. Possiamo prendere qualsiasi scelta, non c’è bisogno di prendere quelle più conservative, anzi. TEATRO con la regista/attrice Tiziana Sensi Il teatro, non inteso come formazione di attori, ma come strumento che permette di tradurre nella pratica, attraverso il gioco teatrale, la teoria della filosofia, della psicologia e di alcuni studi della neuroscienza. Utilizzeremo gli strumenti fondamentali dell’arte teatrale: controllo delle emozioni, immaginazione, empatia, la relazione, l’ascolto, la fiducia verso l’altro e il lavoro di gruppo.

“Un laboratorio utile per uscire dai condizionamenti culturali e dalle emozioni che bloccano il nostro agire”, spiega Tiziana Sensi che, insieme ai docenti, sarà presente il 17 settembre alla presentazione del progetto e poi ancora il 30 settembre, sempre al Teatro Marconi, con la lezione prova.
Per info e prenotazioni: mail infoscuolamarconi@gmail.com cell. 3356595620

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Tratto dal film cult di Lloyd Kaufman "The Toxic Avenger"

THE TOXIC AVENGER   scritto da Joe Di Pietro,   musiche e testi di David Bryan   Traduzione e Adattamento testi e versi italiani: Michelangelo Nari e Nicholas Musicco   con Michelangelo Nari, Angela Pascucci, Eleonora Segaluscio, Matteo Di Lillo, Federico Della Sala direzione musicale Fulvio Epifani  

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu