Passa ai contenuti principali

HOLLYWOOD MUSICAL per MUSICAL A CORTE


Domenica 12 luglio, ore 19
HOLLYWOOD MUSICAL per MUSICAL a CORTE
Da Il Cantante di Jazz, a Cantando sotto la Pioggia, a La La Land: è dedicato a Hollywood l’ultimo appuntamento con il musical nel Cortile d’Onore della Palazzina di Caccia di Stupinigi



L’ultimo appuntamento di Musical a Corte, domenica 12 luglio, è dedicato a Hollywood, ovvero ai musical nati direttamente per il grande schermo senza passare dal palcoscenico. Si parte dal primo film sonoro della storia: Il Cantante di Jazz

Nel 1929 in pochi scommettono sul bisogno di ascoltare le voci degli attori al cinema ma, appena si capisce che il pubblico non vuole altro, i grandi studios approfittano della crisi del ’29 (che sta chiudendo molti teatri a New York) per attirare a Hollywood tutti i creativi di Broadway e portare la magia del teatro musicale sul grande schermo. Si comincia con il portare grandi successi teatrali in celluloide, ma qualche progetto viene pensato subito per il cinema, sfruttando l’enormità degli studi di posa e le possibilità di movimento delle macchine da presa. Uno dei primi grandi successi è 42nd Street del 1933. 
Nello stesso anno debutta sul grande schermo una coppia che farà la storia del cinema musicale: Fred Astaire e Ginger Rogers. Poi Walt Disney punta sul musical per creare i primi corto e lungometraggi animati: visto il successo di Biancaneve e i 7 Nani del 1937, tutti i film della Disney saranno pieni di canzoni indimenticabili. Un genere inossidabile diventa anche il juke-box musical per celluloide, cioè prendere canzoni già popolari e costruire intorno a loro una storia, per esempio Un Americano a Parigi del 1951 con Gene Kelly che l’anno dopo fa il bis: è di nuovo protagonista di un film che all’uscita ottiene un modesto successo, ma che col tempo verrà considerato da pubblico e critica “il più grande dei musical”: Cantando Sotto la Pioggia. 

Dopo un paio di decenni di crisi, ecco la rinascita del musical nel cinema degli anni ’80, inaugurata da Saranno Famosi e proseguita dalla Disney che decide di puntare di nuovo sul musical per ripartire alla grande con La Sirenetta. Gli anni 2000 vengono battezzati da Moulin Rouge! di Baz Luhrmann in cui si rinuncia a scrivere canzoni originali e si preferisce sfruttare assemblaggi di brani già famosi e ci vorrà la coppia di autori Benj Pasek e Justin Paul per riportare qualche canzone originale nei musical al cinema: grazie a loro, le colonne sonore di La La Land e The Greatest Showman sono diventate immensamente popolari, dando nuova linfa al musical di Hollywood.


PROGRAMMA

Blue Skies - IL CANTANTE DI JAZZ

Lullaby of Broadway - 42ND STREET

Fred & Ginger Medley

Disney Medley pt.1

Stairway to paradise + I Got Rhythm - UN AMERICANO A PARIGI

Singin’ In The Rain - CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

Moon River - COLAZIONE DA TIFFANY

È NATA UNA STELLA Medley: The Man That Got Away + Evergreen + Shallow

Fame + Out Here On My Own - SARANNO FAMOSI

Disney Medley pt.2

There Can Be Miracles - IL PRINCIPE D’EGITTO

Disney Medley pt.3

Come What May - MOULIN ROUGE!

Another Day Of Sun - LA LA LAND

From Now On - THE GREATEST SHOWMAN



CAST

Gaia Bellunato, Soprano

Davide Gasparrini, Tenore

Elisa Mattioli, Mezzosoprano

Davide Torlai, Basso

Marco Ghilarducci, Pianoforte

Progetto e testi di Andrea Ascari



BIGLIETTI

Il costo del biglietto sarà ridotto di 5 euro (25 euro intero; 20 euro ridotto), perché a causa delle restrizioni imposte per contrastare l’epidemia non è possibile abbinare al concerto l'aperitivo. I biglietti già acquistati saranno validi per le nuove date. Chi ha già acquistato il biglietto, inoltre, riceverà un voucher di 5 euro spendibile a detrazione per uno spettacolo della prossima stagione del Teatro Superga. I biglietti saranno acquistabili online sul sito Ticketone. La biglietteria sarà aperta nei giorni di spettacolo dalle ore 18 alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.



La rassegna è organizzata da Reverse Agency in collaborazione con STM – Scuola del Teatro Musicale di Novara e Fondazione Ordine Mauriziano.

TSN ha il sostegno di Fondazione CRT, il patrocinio di Regione Piemonte e Città di Torino. Main sponsor: I Viali.



INFO

TSN Teatro Superga Nichelino

Via Superga 44, Nichelino

011.6279789 (martedì e venerdì ore 15-17)

www.teatrosuperga.it biglietteria@teatrosuperga.it

TSN WhatsApp: news e promozioni da quest’anno arrivano direttamente su WhtasApp inviando TEATRO SUPERGA ON al numero 011.6279789

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol