Passa ai contenuti principali

PINOCCHIO RELOADED - Musical di un burattino senza fili


Dai creatori di Peter Pan - Il Musical, produzione originale italiana firmata Show Bees, campione d’incassi, con più di un milione di biglietti venduti in 12 anni (dal 2006 al 2018), arrivato in tournée fino al Royal Opera House in Oman e vincitore del Premio Gassman e Biglietto d’Oro Agis 2016/2017 e 2017/2018, nasce Pinocchio Reloaded - Musical di un burattino senza fili produzione di Show Bees e FATTORE K.

La regia intuitiva e avveniristica porta il nome di Maurizio Colombi, già autore di grandi successi come We will rock you, Rapunzel - Il Musical e La Regina di Ghiaccio - il Musical e ideatore di Peter Pan - Il Musical.

Pinocchio Reloaded - Musical di un burattino senza fili è la rivisitazione surreale e pinteriana del racconto di Collodi, un esperimento d’avanguardia artistica. Attraverso la narrazione dei protagonisti avremo l’opportunità di riflettere sulla possibilità che scelte diverse, da quelle imposte dalla società in cui viviamo, possano far vivere una realtà slegata dai fili che la società, per prima, ci impone.

Burattini o burattinai?

Siamo davvero liberi o pensiamo solo di esserlo?

Riusciremmo a vivere senza i fili che inevitabilmente regolano i nostri rapporti interpersonali, oppure abbiamo bisogno dei fili per sentirci a nostro agio nella società?

La musica di Pinocchio Reloaded evoca libertà, ribellione dalle convenzioni, una favola d’amore ricca di sfumature contemporanee, composta da sonorità musicali Rock, House e Rap.

Il viaggio di Pinocchio verso la maturità, la felicità e la sincerità verso se stesso dà vita a scene postmoderne, capaci di esprimere la sofferenza, la rabbia, l’amore di ciascun personaggio in veri e propri quadri di grande forza e suggestione.

Colonna portante del musical è l’amore: quello tra Pinocchio burattino e Lucignolo, ragazza indomita e libera. Sarà l’amore a tagliare tutti i fili, che farà volare i personaggi di questo spettacolo tra acrobazie vocali e coreografiche che sono una metafora dei sentimenti di ognuno di noi.

Un musical rivoluzionario carico di ribellione, evasione adolescenziale, con la forza dirompente del primo amore.

Nota di regia

Abbiamo creato uno spettacolo originale capace di appassionare adulti, ragazzi e bambini, partendo da un concept teatrale particolare: una fusione tra il fascino del teatro di prosa, la complessità artistica dell'opera musicale e il mondo variegato della discoteca.

Un musical ricco di ritmo e caos significato, riflessione e filosofia.

Pinocchio Reloaded è uno spettacolo trasversale, dove ognuno può trovare una chiave di lettura personale con una particolare attenzione alla Generazione Z.

Uno Steampunk, una storia reale che evoca immagini fuori dalla realtà, ambientato in un modo fantasy.

Le marionette e i fili sono metafora delle esperienze personali che rivelano gli aspetti più intimi dell’animo umano.
Esiste solo una condizione in cui abbandoniamo i nostri fili: il momento in cui ci innamoriamo e siamo disposti a rinunciare a noi stessi.

Così nascono nuovi fili, lunghi e invisibili, che ci fanno volare con il cuore.
Maurizio Colombi

Crediti



Produzione e distribuzione
Show Bees e FATTORE K


Musiche dagli Album

BURATTINO SENZA FILI (1977 - 2017)
L’UOMO OCCIDENTALE
IL PAESE DEI BALOCCHI
PRONTI A SALPARE
LE RAGAZZE FANNO GRANDI SOGNI
AFFERRARE UNA STELLA
NON FARTI CADERE LE BRACCIA
LA TORRE DI BABELE


Regia

Maurizio Colombi


Direzione musicale
Davide Magnabosco 


Coreografie

Betty Style
Filippo Grande, Lynn Jamieson


Scenografie

Alessandro Chiti


Light designer

Amilcare Canali


Ideazione e disegno costumi

Flavia Cavalcanti


Cast

Jordan Carletti - Pinocchio

Silvia Scartozzoni - Lucignolo

Gianfranco Phino - Mangiafuoco

Giancarlo Capito - Geppetto

Giada D’Auria - Il Gatto

Jessica Francesca Lorusso - La Volpe

Giosuè Tortorelli - Grillo Parlante



Ensemble

Elena Barani, Jesus Bucarano Dousat, Giorgia Cino, Valeria Citi, Martina Cremaschi,
Chiara Di Loreto, Francesco Lappano, Giacomo Marcheschi, Luca Spadaro
Info biglietti - TicketOne




Tournée



9 novembre Concorezzo Teatro San Luigi


16 novembre Bergamo Teatro Creberg


dal 22 novembre al 15 dicembre Milano Teatro degli Arcimboldi


dal 16 al 18 gennaio Genova Politeama Genovese


dal 23 al 26 gennaio Firenze Teatro Verdi


1 febbraio Parma Teatro Regio


8 febbraio Assisi Lyrick


15 e 16 febbraio Seregno Teatro San Rocco


dal 20 al 23 febbraio Trieste Teatro Rossetti


dal 29 febbraio al 1 marzo Torino Teatro Colosseo


3 marzo Napoli Teatro Augusteo


20 marzo Montecatini Terme Teatro Verdi


21 e 22 marzo Bologna EuropAuditorium


FOTO Attilio Marasco










































Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol