Passa ai contenuti principali

"Risate da Oscar: STEFANO CHIODAROLI - Breaking Bread"


“RISATE da OSCAR”:
Stefano Chiodaroli apre la seconda edizione con Breaking Bread
Il mitico panettiere di Zelig inaugura la stagione 2019-20
della fortunata rassegna targata KarmArtistico al Teatro Oscar

Sabato 5 ottobre 2019, h.21,00
Teatro Oscar


                                             Via Lattanzio 58, 20137 Milano

Seconda stagione per Risate da Oscar, rassegna di cabaret promossa dalla KarmArtistico di Francesco Ruta, protagonisti storici cabarettisti e comici televisivi provenienti da trasmissioni cult.


Guardando alla prima edizione appena trascorsa il direttore artistico Matteo Iuliani, in arte Bruce Ketta, ha così commentato: «Ci avevano avvisato che sarebbe stato un percorso complesso portare il cabaret al teatro Oscar ma possiamo dire di aver in parte bruciato le tappe. Numeri alla mano abbiamo contato ben tre appuntamenti sold-out – ovvero più di un terzo della stagione – mentre le altre date, anche nelle circostanze più complicate, hanno comunque sempre dato soddisfazioni più che apprezzabili.

Artisticamente abbiamo offerto una comicità variegata, come faremo anche quest’anno. Chi acquisterà il biglietto ad ogni data potrà godere di una comicità sempre differente ma gradevole. E soprattutto, quello che più conta, potrà sempre divertirsi».

Ad aprire la seconda edizione sarà Stefano Chiodaroli, il mitico panettiere di Zelig, che così ricorda: «20 anni fa ero un trentenne che cercava di fare cabaret tra colleghi milanesi. Oggi sempre meno vedo leve di cabarettisti propriamente milanesi, cioè portatori di una certa tradizione. Il cabaret sta cercando nuove vie: molti provano con lo stand up, lontano dallo stile di Colorado o Zelig, non parliamo del Derby. Il cabaret milanese è in trasformazione. Ma lo è sempre stato. Dopo il ciclo del Derby e quello di Zelig, oggi i nuovi luoghi di fermento in città sono lo Spirit de Milan o l’Arlati. Il teatro non è più la sede “universale” del cabaret, oggi si fa comicità anche altrove. Risate da Oscar risulta comunque un’ottima opportunità per far conoscere i comici in una città come Milano, vetrina anche per il bacino degli utenti della Lombardia, rilanciando a sua volta il cabaret sul territorio».

Parlando del suo spettacolo Breaking Bread spiega: «È uno spettacolo sempre in divenire, nato con alcuni personaggi che col tempo si sono persi perché legati ad un preciso periodo della mia vita, come Ornello l’ex fotomodello o Tempesta Ormonale. Ritornano altri come il Panettiere e il Mago Abat Jour che sono invecchiati e si sono trasformati, perdendo delle battute e guadagnandone altre. E poi si è aggiunto il monologo tout court, che inizialmente aveva una parte secondaria rispetto alla creazione dei miei amati personaggi. Maschere che mi hanno sempre aiutato a svelare più che nascondere qualcosa di me stesso. Il mio bisogno, attraverso il cabaret, è sempre stato esprimere arbitrariamente quello che mi passava per la testa».

Oltre al cabaret in questo periodo Chiodaroli sta partecipando ad alcuni spettacoli teatrali come Jena Ridens insieme alla compagnia dei Martinitt e Hamburger, «spettacolo che ho scritto e porto per l’Italia insieme a Gloria Anselmi. Spero possa diventare presto anche un film o un prodotto televisivo.

E a proposito di film sto scrivendo con Riccardo Paoletti e Donato Pisani la sceneggiatura di una commedia che presto proporremo…ma non voglio aggiungere altro al momento per non spoilerare!»
----------------------


BIGLIETTERIA, INFORMAZIONI e PREVENDITE

esclusivamente presso

Francesco Ruta

331 743 5613

karmusicalive.f@gmail.com



KarmArtistico Italia (StudioManagementTv),

via Venosa 2 (100 mt dal Teatro Oscar),

Dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 17,30. Sabato solo telefonicamente o via mail.

Chi desidera verificare la disponibilità degli ultimi ed eventuali posti liberi presso la biglietteria del Teatro Oscar potrà farlo esclusivamente la sera del 5 ottobre dalle h.19,00 alle 20,30.

Prevendite on-line al link: https://prevenditekarmartistico.ecwid.com

Prezzo € 10,00 (+ € 2,00 di prevendita)

Ingresso in teatro per il pubblico dalle h.19,30 alle 20,50.

Durata spettacolo h.21,00 - 22,30 circa.





--

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Tartassati dalle tasse - Biagio Izzo alla Sala Umberto

Produzione Tradizione e Turismo - Ente Teatro Cronaca Produzione esecutiva A.G. Spettacoli BIAGIO IZZO in TARTASSATI DALLE TASSE Scritto e diretto da EDUARDO TARTAGLIA Sala Umberto – dal 5 al 17 aprile 2022 Giulio Andreotti soleva dire che l’Umiltà, che di per sé costituisce una grande virtù, si trasforma in una vera iattura quando gli Italiani la praticano in occasione della loro dichiarazione dei debiti. “Io le tasse le pagherei. Ed anche volentieri! Se solo però poi le cose funzionassero veramente!” Quante volte abbiamo ascoltato simili confidenze? E quante volte anche la nostra coscienza di pur buoni ed onesti cittadini ha segretamente partorito concetti del genere? Il problema, però, è che se poi davvero ragionassimo tutti quanti sempre così, come e perché mai le cose potrebbero veramente funzionare? Sarà costretto improvvisamente a domandarselo anche Innocenzo Tarallo, 54 anni ben portati, napoletano, imprenditore nel settore della ristorazione: il classico “self made man”, che d