fACTORy32 presenta la stagione teatrale 2019/2020

A un anno esatto dalla sua apertura, fACTORy32 presenta la nuova stagione teatrale 2019/2020 che si terrà da ottobre 2019 a maggio 2020 presso il teatro di via Watt 32.

Undici weekend durante i quali le compagnie porteranno in scena tre repliche del proprio spettacolo: il venerdì e il sabato alle ore 21:00 e la domenica alle ore 16:00.

La stagione, composta da undici spettacoli, si propone come un viaggio nel teatro contemporaneo che darà agli spettatori la possibilità di esplorare i diversi generi dello spettacolo dal vivo: dalla prosa alla danza, dall’inedito alla trasposizione in chiave moderna di grandi classici.

È tutto da vedere è il titolo dello spettacolo di Martino Corti e Vanessa Korn che, il weekend del 18, 19 e 20 ottobre 2019, darà il via alla stagione. A chiuderla, il weekend del 29, 30 e 31 maggio 2020, saranno I Moderni, gruppo vocale noto per la partecipazione alla quinta edizione di XFACTOR, che intratterranno il pubblico con GRAN PASSATO UNO S-concerto, spettacolo che fonde la stand-up comedy al concerto live. Sul palcoscenico si alterneranno anche altri giovani nomi già noti al pubblico come Paolo Faroni e Fabio Paroni che, a seguito del grande successo al Teatro Elfo Puccini, riportano in scena Grasse Risate lacrime magre, il regista Francesco Leschiera che presenterà in prima nazionale lo spettacolo 90 minuti, e Carlo Decio che torna con una pièce dedicata all’eroe omerico Odisseo. Inoltre, fACTORy32 presenterà nel weekend del 17, 18 e 19 aprile 2020 la sua prima produzione: Il Calapranzi di Harold Pinter, diretta da Riccardo Italiano e interpretata da Gianluca Sollazzo e Vincenzo Paladino.

“Credo molto in questa stagione artistica, soprattutto per il suo aspetto poliedrico: una commistione di prosa, danza e musica dal vivo. Ho scelto di puntare in particolare su produzioni di testi inediti: la mia prerogativa è sempre stata quella di dare voce a tutti gli artisti che cercano con passione e tenacia il giusto spazio all’interno del panorama teatrale contemporaneo. Resta per me sempre fondamentale la ricerca costante della qualità, caratteristica che contraddistingue anche la scelta degli insegnanti della scuola.”

Le parole di Valentina Pescetto, fondatrice e direttrice artistica di fACTORy32, realtà teatrale milanese nata nel 2018, si focalizzano su quello che è l’obiettivo primario del teatro. Esso si comprende già dal nome dello spazio, che è identificativo della mission: il cuore di fACTORy32 è l’attore. Motivo per cui il teatro si propone come una nuova fabbrica di artisti milanese dal sapore internazionale, in grado di fornire tutto ciò che all’attore può essere utile: dalla formazione a uno spazio teatrale in cui esibirsi.

“L’obiettivo di fACTORy32 è quello di incentivare gli studenti ad autoprodursi, a creare, ad osare, a fare, poiché l’unico modo che uno studente ha di scoprire quale sia la strada giusta da seguire è quello di mettersi in gioco. Su questo tema si fondano tutte le attività di fACTORy32” prosegue la direttrice artistica parlando del motivo che l’ha spinta ad aprire il teatro e la scuola.

fACTORy32, infatti, ospita numerosi percorsi formativi per bambini, ragazzi e adulti, guidati da professionisti di grande livello come Michael Rodgers docente di tre corsi di acting, Pietro De Pascalis ospite per sessioni di “training fisico dell’attore”, Pachy Scognamiglio vocal coach per cantanti e attori e docente del corso di Voce e Lisa Vampa docente bilingue che propone un corso dedicato a bambini e adolescenti interamente in inglese, English theatre for kids.

-------------------------------------------------------------------------------

É TUTTO DA VEDERE
18, 19, 20 ottobre 2019
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

di e con: Martino Corti e Vanessa Korn
chitarra, loop station e tutto il resto: Luca Nobis
musiche originali: Martino Corti e Luca Nobis
regia: Vanessa Korn
produzione: Cimice

È tutto da vedere è un viaggio delicato e ironico nella vita di una coppia di trentenni che scoprono di essere incinti. Interpretato da Martino Corti e Vanessa Korn, lo spettacolo rievoca voci e ricordi del passato, desideri e paure del futuro, in un connubio tra musica e parole.

Gli ingredienti principali della storia sono: la coppia, la relazione con se stessi e con gli altri e una pancia che cresce e che inchioda i due personaggi al presente.

ODISSEO
8, 9 e 10 novembre 2019
Venerdì, sabato e domenica ore 21:00

di e con: Carlo Decio
costumi: Cristina Mariani
disegno luci: Stefano Capra
regia: Mario Gonzalez
produzione: Teatro Indaco/ Compagnia La Fabbrica

Dopo il successo di Otello, Mario Gonzalez & Carlo Decio tornano al fACTORy32 sulla rotta della narrazione pop-epica presentando Odisseo, eroe dell’Odissea di Omero.

Godibile, divertente e pungente, non rinuncia a restituire la bellezza e l'intensità di questa straordinaria opera. Lo spettacolo trasporta il pubblico lungo una leggendaria rotta, ammaliante quanto funesta, piena di sorprese e colpi di scena: uno spettacolo avvincente, adatto a viaggiatori di ogni età.


90 MINUTI
29 e 30 novembre e 1 dicembre 2019
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

di: Antonello Antinolfi
con: Ettore Distasio e Mauro Negri
scene e costumi: Paola Ghiano e Francesco Leschiera
regia: Francesco Leschiera
produzione: Teatro del Simposio

Francesco Leschiera porta in prima assoluta a fACTORy32, 90 minuti, testo inedito di Antonello Antinolfi scritto con l’obiettivo di raccontare attraverso il teatro storie vere di personaggi poco conosciuti. Protagonista della vicenda è Arpad Weisz giocatore di calcio ungherese, e la sua “famiglia felice”. Partendo dalla drammaturgia l’intento non è certamente quello di trasmettere al pubblico un messaggio univoco, ma uno spunto di riflessione sul mondo e sull'uomo che lo vive, lo sperimenta e lo agisce attraverso la sua storia.

LO SCHIACCIANOCI
13, 14 e 15 dicembre 2019
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

Regia e coreografie di: Davide Manico
produzione: MoveOn

Il famosissimo Schiaccianoci, la favola di Natale per eccellenza, torna in scena in una versione

contemporanea. Prodotto da MoveOn, The Nutcracker è uno spettacolo adatto a un pubblico di qualsiasi età purché disposto a immergersi per un’ora nella glassa fluorescente dei sogni. In attesa della notte più magica dell’anno, fACTORy32 propone il celebre balletto di Tchaikovsky attraverso la versione originale e visionaria del regista e coreografo Davide Manico. Una rilettura delle celebri suites del balletto in un’insolita chiave Pop.

THE PLAY
24, 25 e 26 gennaio 2020
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

di: Riccardo Italiano e Severino Cirillo
con: Riccardo Italiano e Iaia Ferri
assistente alla regia: Paola Amici
regia: Riccardo Italiano e Severino Cirillo
produzione: Lost Theatre Company/ Alhoa

The Play nasce da un’esigenza, quella di raccontare il mondo di uno spettacolo teatrale dal punto di vista degli attori che interpretano dei personaggi. Dalla ricerca, allo studio, alla preparazione e alla fatica. Tutti quegli elementi che generalmente sfuggono allo sguardo del pubblico, il quale spesso intuisce, ma ignora fino in fondo cosa comporti la costruzione di uno spettacolo. Lo spettatore potrà avere quindi un punto di vista differente, solitamente nascosto.

GRASSE RISATE LACRIME MAGRE!
14, 15 e 16 febbraio 2020
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

di e con: Paolo Faroni e Fabio Paroni
disegno luci: Massimo Canepa
regia: Paolo Faroni e Fabio Paroni
produzione: BLUSCLINT

Dopo il successo ottenuto al teatro Elfo Puccini, Grasse Risate lacrime magre! arriva al fACTORy32. La commedia sbeffeggia i luoghi comuni del mondo del teatro e i suoi stereotipi, sviscerando con ironia il mestiere dell’attore in quattro quadri, più Prologo ed Epilogo. Un susseguirsi di scene divertenti, a tratti esilaranti, dove i due attori/registi/autori si scambiano vicendevolmente il ruolo di buono/cattivo, pratico/idealista, affermato/fallito con grande versatilità e capacità mimetica.

FAIL
28, 29 febbraio e 1 marzo 2020
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

concept e regia: Francesca Franzè
con: Francesca Franzè e Michele Mariniello
drammaturgia: Letizia Buoso
costumi: Antonio D’Addio
disegno luci: Mauro Faccioli
con il sostegno di Industria Scenica, Residenza Idra, Teatro Due Mondi, Molino Rosenkranz.

FAIL è la rilettura incarnata del legame tra l’autrice, Francesca Franzè, e suo padre passato attraverso l’esperienza del fallimento della sua azienda, dove lavorava il plexiglass. Come affrontano padre e figlia la crisi economica del 2007 e il fallimento di una piccola media impresa? FAIL parla di imprenditorialità e di resistenza, di naufragio e di rinascita. Il pubblico più che spettatore è testimone e può rispecchiarsi in ciò che guarda, perché oggi riguarda tutti.

LA CULLA
27, 28 e 29 marzo 2020
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

Ideazione: Fabrizio Bianchi
Con: Alessandro Grima e Fabrizio Bianchi
resto del cast e regia in via di definizione
produzione: Viandanti Teatranti

Tornano a calcare la scena del fACTORy32 i Viandanti Teatranti con una pièce sui temi del potere, della sopraffazione, del sopruso e del razzismo. Due attori sono chiamati a una interpretazione di immedesimazione totale con il personaggio per una serie TV girata in Italia. Lo spettacolo è in tutto e per tutto un'operazione culturale, tesa ad avvicinare un grande pubblico televisivo agli ideali e al pensiero fascista. Per portare gli spettatori, senza moralismi, senza censure mentali di partenza, dritti nella “Culla” del nuovo fascismo.

IL CALAPRANZI
17, 18 e 19 aprile 2020
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

La prima produzione di fACTORy32
A ogni replica gli attori invertiranno i ruoli

di: Harold Pinter
traduzione di: Alessandra Serra
con: Gianluca Sollazzo e Vincenzo Paladino e con Vincenzo Paladino e Gianluca Sollazzo
regia: Riccardo Italiano
produzione: fACTORy32

L’atto unico di Harold Pinter, il Calapranzi, è la prima produzione di fACTORy32. L'azione si sviluppa in un seminterrato spoglio e desolato dove due uomini, Ben e Gus sono in attesa di qualcosa. Nel corso delle battute si scopre che essi sono due sicari professionisti che attendono istruzioni da un misterioso capo, che sembra comunicare con loro tramite un calapranzi. Non conoscono la loro vittima, sanno solo che prima o poi entrerà dalla porta dello scantinato dove sono chiusi e loro dovranno ucciderla.

CAFARDS
Il buio dopo l’alba
8, 9 e 10 maggio 2020
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

cast in via di definizione
costumi: Noemi Intino
drammaturgia e regia: Nick Russo
produzione: PaT- Passi Teatrali

Dopo il successo romano arriva anche a Milano Cafards prodotto da Passi Teatrali. Lo spettacolo nasce dall'incontro di Massimiliano Vado con Nick Russo e gli altri suoi colleghi allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Uno scenario post apocalittico concentrato in una stanza e cinque personalità a confronto, tutte accomunate da un unico sentimento, la paura: della morte, dell’altro, di se stessi. Cafards è un dramma psicologico che scava nelle relazioni e indaga il lato più recondito dell’animo umano, per farne emergere gli istinti e le pulsioni

GRAN PASSATO S-CONCERTO
29, 30 e 31 maggio 2020
Venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 16:00

Con I MODERNI

Per concludere la stagione fACTORy32 ospita i Moderni, gruppo vocale torinese reso famoso dalla partecipazione a X Factor. Tra stand-up comedy e musica live, i Moderni presentano il loro concerto acustico (chitarra, cajon, violoncello e tre voci). Un concerto dell’assurdo, eseguito dal vivo e scritto a tre voci, un semi perenne medley di canzoni di ieri e di oggi che cerca in tutti i modi di rispondere alla domanda “Ma questa io, dove l’ho già sentita?”.
----------------------------------------------------------


Per info e prenotazioni: info@factory32.it

Valentina Pescetto: direzioneartistica@factory32.it

Ufficio stampa Giulia Binosi: giulia@giuliabinosi.it



Facebook: fACTORy32

Instagram: factory32milano

Commenti

Post più popolari