Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

Serata finale PREMIO TROISI

Grande attesa a San Giorgio a Cremano per il Gran Galà finale del Premio Massimo Troisi, prestigioso osservatorio sulla comicità, giunto alla XIX edizione che quest'anno porta la firma del direttore artistico Gino Rivieccio, attore e regista di vasta esperienza, che ha messo a punto un programma di grandi ospiti e nel segno della cultura e del divertimento. 
Il tutto promosso e organizzato dal Comune di San Giorgio a Cremano nella persona del sindaco Giorgio Zinno, tramite l’assessorato alla cultura retto dall’ assessore De Martino, e con il finanziamento della Regione Campania 

Sul palcoscenico del parco Morgese sabato 27 alle ore 21 avrà luogo la finale del concorso “Migliore attore comico” ; a contendersi l’ambito riconoscimento saranno i 4 finalisti selezionati nella serata di giovedì: Stefano De Clemente, Dino Colombi, Ivana Scotto Di Vetta e il duo Elmo e Scipio.

Per la sezione “Migliore Scrittura Comica” la giuria presieduta da Pino Imperatore assegnerà i riconoscimenti a “La storia lercia del mondo – I retroscena dell’umanità” – opera vincitrice della categoria Opera Edita e due menzioni speciali categoria Opera Edita per : “Mia figlia è un’astronave” di Francesco Mandelli (DeA Planeta, 2018) e “Volevo essere una vedova” di Chiara Moscardelli (Einaudi, 2019).

Infine verrà assegnato un premio speciale da parte della giuria del Master di II livello in Drammaturgia e cinematografia della Federico II di Napoli a Ippolita Di Majo (autrice - tra le altre - delle sceneggiature del Giovane favoloso, di Capri Revolution e di tanti altri film di Mario Martone), alla quale andrà il Pulcinella di Lello Esposito. A leggere la motivazione del "Premio Speciale della Giuria" sarà il prof. Matteo Palumbo professore onorario dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e membro del Comitato Scientifico del Master di II livello in Drammaturgia e cinematografia

Ospiti della serata saranno: Dario Ballantini ; Francesca Marini ; Giorgio Panariello ; Michele Zarrillo.

Ingresso libero

Commenti