Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

OSCAR GENERALE PRODUTTORE DI “THE FANATIC” FILM CON JOHN TRAVOLTA

Il produttore hollywoodiano Oscar Generale porta nelle sale un altro grande film: si tratta di “The Fanatic”, diretto da Fred Durst (noto anche come frontman della band dei Limp Bizkit), con protagonista un irriconoscibile John Travolta nei panni di uno stalker.

La storia raccontata si ispira a una situazione realmente vissuta dal regista qualche anno fa.






Trama:
Moose (John Travolta) è un grande fan dell'attore di film action Hunter Dunbar (interpretato da Devon Sawa), ma quando finalmente riesce a incontrarlo rimane molto deluso. Cerca quindi di ottenere in tutti i modi quell'attenzione che lui pensa di meritare, iniziando a visitare sempre con maggiore frequenza a casa della star. L'ammirazione si trasformerà in una pericolosa ossessione.

“The Fanatic” è un thriller mozzafiato, che mette ancora più in luce il talento di John Travolta alle prese con l'ennesima difficile prova attoriale.

“The Fanatic” è solo l'ultima di una lunga lista di opere che ha visto impegnato Oscar Generale. Ricordiamo che il produttore italiano, oltre vent'anni fa, ha deciso di partire alla volta degli Stati Uniti e ha lavorato sodo per fare in modo che il famoso “sogno americano” diventasse realtà. Così si sono aperte per lui le dorate porte di Hollywood, dove ha avuto modo di collaborare con le più importanti star del cinema e di scoprire anche nuovi talenti.

Commenti