Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

SDM - La Scuola Del Musical presenta "SWEET CHARITY"


La SDM – La Scuola Del Musical di Milano il 4 giugno 2019 alle ore 20.45 presenterà il proprio spettacolo di fine anno presso il Teatro Nazionale (via Giordano Rota,1) di Milano. Gli allievi del biennio di una delle più importanti accademie di musical d’Italia metteranno in scena un classico Broadwayano del 1966, “Sweet Charity” , candidato a 9 Tony Award con una premio vinto per le migliori coreografie grazie allo stile unico e originale del grande Bob Fosse.

Le musiche del musical sono scritte da Cy Coleman e il libretto è di Neil Simon.

Bob fosse si cimentò anche nella regia di una versione cinematografica nel 1969 scegliendo come protagonista l’eclettica attrice Shirley McLaine.

La versione italiana della SDM vedrà regia e messa in scena a cura di Alice Mistroni e Chiara Vecchi, le coreografie realizzate da Gail Richardson, direzione musicale e direzione cori sarà a cura di Giacomo Buccheri coadiuvata da un lavoro di vocal coaching da parte di Elena Nieri e Gianluca Sticotti.
“La cosa interessante di questo musical ” dichiara la direttrice artistica dell’accademia Alice Mistroni “è che si basa sulla storia tutta italiana dello storico film di Federico Fellini, “Le notti di Cabiria”. Quindi con grande orgoglio possiamo dire che l’Italia, e il genio artistico proprio del cinema italiano neorealistico, ha ispirato un grande musical di Broadway”

Una storia tanto semplice, quanto tormentata, quella di Charity, un’entraîneuse di un Night club di New York, alla perenne ricerca del grande amore. La sua frase preferita? “Senza amore la vita non ha senso”. Per lei questa è quasi una filosofia. Una donna che nonostante abbia una professione che la porta ben lontano da quell’amore con la A maiuscola, si ritrova ogni giorno a vivere la sua vita e i sui incontri con passione e purezza. Sì, ecco il grande contrasto di questa storia, la purezza e la bontà, vengono interpretate proprio da quella che noi riconosciamo essere una prostituta. L’intreccio narrativo si sviluppa con molteplici personaggi in un susseguirsi di scene brillanti (degne del grande autore commediografo Neil Simon, autore appunto del libretto) e numeri musicali di forte impatto scenico e coreografie in perfetto stile Fosse.

Come ogni anno al termine dello spettacolo i ragazzi che terminano il biennio accademico riceveranno il loro diploma e, accompagnati da un grande applauso –si spera il primo di una grande serie- inizieranno il loro percorso professionale a teatro.



Biglietti in vendita presso la sede dell’accademia e sul sito di Happyticket:

https://www.happyticket.it/milano/acquista-biglietti/120082-sweet-charity.htm

INFO ALLO 02 3088183 o info@lascuoladelmusical.com

Commenti