Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

NOTTURNO – SCANDALOSO D’ANNUNZIO


TEATRO STANZE SEGRETE

Dal 21 Maggio al 2 Giugno

ASS. CULT. DIRITTO E ROVESCIO ASS.CULT. ESSENZA TEATRO
PRESENTANO

NOTTURNO – SCANDALOSO D’ANNUNZIO

Secondo anno di repliche, per lo spettacolo diretto da Emanuele Bilotta

con Alberto Brichetto e Ludovica Resta

musiche acustiche dal vivo Marcos Vicari

adattamento del testo Alessandro Battafarano

Dopo il fortunato debutto dello scorso anno, torna, al teatro Stanze Segrete di Roma, lo spettacolo che racconta i giorni d’angoscia di Gabriele D’Annunzio, reso temporaneamente cieco a seguito di un incidente aereo. La pièce teatrale, che ha riscontrato un grande successo di pubblico, sia nelle date a Stanze Segrete, sia al suo debutto nazionale presso il teatro comunale Maurizio Fiorani di Canale Monterano, è un viaggio, a metà tra il teatro di prosa e la performance, in cui lo spettatore diviene personaggio involontario, dando vita a un voyeurismo inconscio, uno schadenfreude aperto, dove oggetto del desiderio è l’intimità della sofferenza del Vate.

Il Re è nudo. I due attori in scena, Brichetto nei panni di D’Annunzio e Resta in quelli del suo alter ego che prende molteplici forme, assurgono al difficile compito di mostrare il non detto del poeta. Anche loro, privati della vista, sviluppano gli altri sensi, dando vita ad una interpretazione onirica, non solo negli intenti, ma, soprattutto, nelle forme illogiche che riesce a creare.

< La preparazione dello spettacolo ci ha impegnati per sei mesi – spiega il regista Emanuele Bilotta – Nelle prime settimane ci siamo limitati a capire cosa poteva succedere, distruggendo ogni punto di forza di Gabriele D’Annunzio. Bende agli occhi per privarci dell’estetica, eliminazione totale della punteggiatura e di qualsiasi regola sintattica, per ottenere musica partendo dal significante, aldilà del significato.>

Le esigue dimensioni del piccolo gioiello nel cuore di Trastevere, quale il teatro diretto da Ennio Coltorti, la scelta, quest’anno, di far muovere la scena al centro della sala, posizionando il pubblico intorno e le musiche acustiche, di chitarra e strumenti effettistici suonati da Marcos Vicari, rendono Notturno – Scandaloso D’Annunzio un’esperienza sensoriale che va aldilà della stessa idea di spettacolo.
----------------------------------------
Dal 21 maggio al 2 giugno 2019

TEATRO STANZE SEGRETE di Roma

VIA DELLA PENITENZA, 3, 00165, Roma

TEL. 06 4977 2027

DA MARTEDI’ AL SABATO ALLE ORE 21.00 – DOMENICA ALLE ORE 19.00

Commenti