Passa ai contenuti principali

In primo piano

NASCE L' ASSOCIAZIONE STEFANO D'ORAZIO

                                                           Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più amati artisti italiani   NASCE L’ASSOCIAZIONE STEFANO D’ORAZIO   UN PROGETTO RIVOLTO A GIOVANI ARTISTI DI TALENTO   «Vorrei poter contribuire ad accendere degli entusiasmi e delle attenzioni verso qualcuno che meriti una storia di successo fortunata come la mia» Stefano D’Orazio     Ad un anno dalla scomparsa di un grande artista, che insieme ai Pooh ha fatto la storia della musica italiana nasce l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto rivolto a giovani artisti di talento. Lo scopo dell’Associazione è quello costituire un polo di eccellenza nel settore artistico-musicale-imprenditoriale, un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale, con potenziale innovativo e di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale. Associazione Stefano D’Orazio si pone come obiettivo quello di organi

Il Cut Cassino torna in scena con la farsa “Aggio passat n'aut uaio”


Nuovo appuntamento con gli attori del Centro Universitario Teatrale di Cassino che tornano in scena con uno spettacolo brillante, dai toni spassosi ed esagerati, con il linguaggio semplice e diretto del dialetto locale. Sarà infatti proprio la farsa dialettale ad essere nuovamente protagonista sul palcoscenico dell'Aula Pacis sabato 25 maggio. Scritto da Anna De Santis, “Aggio passat n'aut uaio” debutterà con due repliche consecutive, la prima prevista alle ore 18 e la seconda alle ore 21, con la regia di Fabiola Forgetta sotto la direzione artistica di Giorgio Mennoia.

Dopo il grande successo nella scorsa stagione artistica di “Aggio passat nu uaio”, la nuova rappresentazione del Cut torna a regalare al pubblico risatee divertimento, un'atmosfera calda e colorata e soprattutto l'ironia e la leggerezza di personaggi fortemente caratterizzati, dirompenti, comici e spesso stravaganti. «Questo spettacolo rinnova l'appuntamento ormai pluriennale del Cut con la farsa dialettale locale, tradizione che il Cut continua a coltivare esaltando gli autori locali – spiega il direttore artistico del Centro Universitario Teatrale di Cassino Giorgio Mennoia – e puntando sempre a offrire al pubblico amante di commedie leggere l'opportunità di divertirsi oltre che di assistere ad una recitazione tradizionale messa in scena da bravi professionisti».

“Aggio passat n'aut uaio” racconta la storia del giovane Antonio Maria che vive la sua quotidianità divisa tra il tribunale e la famiglia. Le stranezze e le ingerenze delle tre zie Cesira, Cuncettella e Maria e della nonna paterna Carmela vivacizzano non poco la routine di tutti i giorni fino a raggiungere altipicchi di nervosismo ed esasperazione, solo in parte mitigati dalla presenza della giovane moglie russa Dana. Ancora una volta molte sorprese rivoluzioneranno la tranquilla e strana vita dei personaggi spesso detentori di bugie, segreti e inconfessate novità. L'ironia è il leitmotiv dell'intera farsa declinata con semplicità, realismo e con un accento esplosivo e chiassoso.

* * *

“Aggio passat n'aut uaio” farsa dialettale in scena sabato 25 maggio presso l'Aula Pacis di Cassino in via Marconi 10. Pomeridiana ore 18:00 e serale ore 21:00

Testo: Anna De Santis

Regia: Fabiola Forgetta

Direzione artistica: Giorgio Mennoia

Cast: Paola Spallino, Giulio Marotta, Alice Mennoia, Leda Panaccione, Roberta Evangelista, Manuela Di Folco, Gianfranco Rotondo, Carlo Tescione, Antonella Notarangelo, Anna De Santis, Teresa Recchia, Alfredo Castaldi, Manuel D'Aguanno, Emilio Rossi, Amelia Iannetta

Direttore di scena: Valerio Pittiglio

Commenti

Post più popolari