Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

TEATROSOPHIA - GLI SPETTACOLI DELLA SETTIMANA


VIAGGIO NELLA DIVINA COMMEDIA: L'INFERNO

a cura di Marta Scelli


4 APRILE 2019 ORE 21

TEATROSOPHIA
via della vetrina 7

Un’esperienza spirituale decisiva, di rinnovamento e di espansione della propria identità: così si potrebbe raccontare, in una sintesi estrema, la Commedia di Dante Alighieri.

Attraverso la memoria, Marta Scelli ha voluto far propria questa avventura, sperimentandone la forza coinvolgente: ciascuno di noi, nella sua identità di essere umano, nella faticosa ed entusiasmante impresa di costruire la propria identità, è chiamato alla sfida della ‘selva oscura’affrontata.

Viaggio nella Divina Commedia, questo il titolo dello spettacolo in scena a Teatrosophia il 4 aprile,attraverso incontri dedicati a singoli temi o sezioni del percorso dantesco, è un modo per restituire e condividere questa esperienza: un viaggio compiuto insieme agli spettatori.

Uno spettacolo che assume, sera per sera, fisionomie nuove e imprevedibili.

Un’avventura che si apre a interrogativi inaspettati, nell’intento di restituire un’opera alla sua energica, talvolta scandalosa, mai scontata, vitalità.


Dalla viltà all’amore all’accidia

L’avvio del viaggio dantesco non è scorrevole. Sono enormi le resistenze che Dante deve superare per intraprendere in piena consapevolezza il suo cammino di conoscenza - e soprattutto di auto

conoscenza. Si trova dinanzi a situazioni e personaggi inaspettati, a paradossali abitatori dell’Inferno.

Dagl’incolpevoli Spiriti Magni del Limbo, passando per Paolo e Francesca, fino a giungere a coloro che l’Inferno lo subiscono per la loro incapacità di godere appieno della bellezza della vita, le tappe del percorso dantesco illuminano dimensioni di stupefacente attualità, di ciò che siamo abituati a classificare come ‘peccato’. Ma soprattutto, Dante ci mette dinanzi agli inferni che quotidianamente abitiamo, ilpiù delle volte in assoluta inconsapevolezza…




AVVISO AI SOCI 
Tessera preventiva obbligatoria
Teatrosophia
via della Vetrina 7 – Roma
4 aprile 2019
ore 21.00 
Info e contatti: info@teatrosophia.com– 
tel: 06.68801089 – 375.5488661
Bigietti 13€ + 2€ tessera associativa del teatro 



L'AQUILA NUOVA

Scritto, diretto e interpretato 
da Massimo Sconci


Teatrosophia
via della Vetrina 7

DAL 5 AL 7 APRILE 2019
ore 21.00 domenica ore 18.00

Erano le 3.32 del 6 aprile 2009 quando una forte scossa di terremoto mise in ginocchio l'Aquila, nel cuore dell'Abruzzo. A dieci anni di distanza dal quel tragico evento Teatrosophia ospita sul palco L'Aquila Nuova testo scritto, diretto e interpretato da Massimo Sconci.

Punto cruciale dell'intero spettacolo è l'individuo.

Un cittadino aquilano qualunque, che tenta con difficoltà di relazionarsi con qualcosa di

imprevedibile come il terremoto. La sua ironia, tenerezza e fragilità può avere come reazione una

inevitabile depressione oppure una necessaria resistenza. Il risultato è una narrazione che vorrebbe essere lineare, ma che inevitabilmente si frammenta in più capitoli differenti.

Il capoluogo d'Abruzzo, come l'intera regione, da troppo tempo, e soprattutto negli ultimi anni, sta

vivendo una condizione di durissima crisi. Ma forse, su un palcoscenico, assieme al pubblico, c'è la

possibilità di cominciare a immaginare una città diversa, migliore. Di certo non perfetta...ma sicuramente...Nuova!

In scena un attore con una sedia e senza microfono, due paia di occhiali, un orsacchiotto di peluche e una valigia, per un allestimento scarno ed essenziale. Cornice di un racconto evocativo fatto di tante piccole storie, del passato, del presente e del Futuro della città. Racconti vissuti oppure mai accaduti, intrecciati attorno all'abilità evocativa del narratore.

AVVISO AI SOCI 
Tessera preventiva obbligatoria
Teatrosophia
via della Vetrina 7 – Roma
dal 5 al 7 aprile 2019
ore 21.00 - domenica ore 18.00
Info e contatti: info@teatrosophia.com– 
tel: 06.68801089 – 375.5488661
Bigietti 13€ + 2€ tessera associativa del teatro 

Commenti

Post più popolari