GERONIMO STILTON RACCONTA LEONARDO: DA VINCI ALLE LIBRERIE DI TUTTO MONDO



A 500 anni dalla scomparsa, gli editori di Geronimo Stilton e il Museo Leonardiano di Vinci celebrano il grande genio del Rinascimento
con il libro Il Segreto di Leonardo

Per il 2019 anche Geronimo Stilton renderà omaggio Leonardo da Vinci, il genio del Rinascimento Italiano nato a Vinci nel 1452 e spentosi ad Amboise nel 1519. In occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla morte, sono infatti numerosissime le iniziative e le mostre dedicate a Leonardo.

Per celebrare questa ricorrenza, Geronimo Stilton, nato da un’idea di Elisabetta Dami, ha lavorato con il suo editore italiano Edizioni PIEMME e con il Museo Leonardiano di Vinci, per dar vita a uno speciale volume dal titolo Il Segreto di Leonardo, un libro divertentissimo e pieno di misteri che vede protagonisti Geronimo Stilton, i nipoti Ben e Trappy e il Club Internazionale Amici di Leonardo, composto da ragazzini (anzi da topini!) di diverse nazionalità alle prese con un’avventura tutta dedicata all’artista e ambientata nei luoghi della città natale del Vinciano, con incursioni nel Museo Leonardiano e nella Biblioteca Leonardiana.

Il volume è stato realizzato da Edizioni PIEMME con il contributo di Atlantyca e del Museo di Vinci ed è stato lanciato in Italia in occasione dellaBologna Children's Book Fair 2019 in un appuntamento che si tenuto oggi, 2 aprile, alla presenza di Giuseppe Torchia (Sindaco di Vinci), Paolo Santini (Assessore alla Cultura e al Turismo di Vinci), Stefania Marvogli (Responsabile Comunicazione del Museo Leonardiano di Vinci), Claudia Mazzucco (CEO di Atlantyca), Rachele Geraci (Stage Rights e Sales Development Manager di Atlantyca), Patrizia Puricelli (Responsabile Editoriale Stilton per Edizioni PIEMME), Alessandra Berello (Publishing Manager di Atlantyca), Carmen Castillo (Foreign Rights Manager di Atlantyca), e alla presenza degli editori internazionali di Geronimo Stilton. Hanno partecipato all’evento anche Elisabetta Dami e Pietro Marietti.

Appena saputo dell’accordo tra l’editore italiano e il Museo di Vinci, infatti, gli editori internazionali di Geronimo Stilton, coordinati da Atlantyca, hanno aderito all’idea di celebrare con un evento di co-pubblicazione internazionale il grande genio del Rinascimento. Già dalle prossime settimane andranno alle stampe le prime versioni straniere che porteranno a 8 le lingue in cui verrà co-pubblicato Il Segreto di Leonardo. Completa il progetto un apparato collaterale di attività ludico-educative, insieme a un contest di preparazione alla pubblicazione, lanciato in 8 idiomi dal sito ufficiale di Geronimo, in cui i fan di Geronimo sono chiamati a rispondere alla domanda “Che cosa inventeresti se fossi Leonardo per un giorno?”. Le frasi raccolte sono state lette nell’ambito dell’incontro odierno, ognuna nella sua lingua madre.

Il libro di Geronimo Stilton dedicato a Leonardo sarà successivamente presentato mese dopo mese nei vari Paesi in cui sarà pubblicato. In particolare, il prossimo 19 maggio, il volume sarà presentato da Geronimo Stilton “in pelliccia e baffi” proprio a Vinci, presso il Museo Leonardiano. Il 15 giugno sarà il turno del Louvre di Parigi, dove il Direttore dell’Eco del Roditore sarà protagonista di uno speciale firma-copie proprio nel museo che conserva, tra le altre opere, la Gioconda di Leonardo. Sempre in Francia sono previste inoltre presentazioni ad Amboise, cittadina della Valle della Loira dove Leonardo si spense 500 anni fa, e nell’ambito del festival storico letterario di Blois, Les Rendez-vous de l'histoire.

Tradotto in 49 lingue e con 161 milioni di copie vendute nel mondo, Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini è un fenomeno globale che dall’Italia si è diffuso in tutto il mondo. Ormai da diversi anni, inoltre, Geronimo Stilton collabora con i musei italiani, come accaduto per il MUDEC di Milano e il sito Unesco di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, il Galata-Museo del Mare di Genova, la Fondazione Museo Civico di Rovereto.

Nel cuore di Vinci, il Museo Leonardiano è la più antica collezione di modelli interamente dedicata a Leonardo tecnologo, scienziato, ingegnere e, più in generale, alla storia della tecnica del Rinascimento. Dagli studi sul volo a quelli sul moto in acqua, dalle macchine da guerra agli esperimenti di ottica, il Museo di Vinci documenta la vastità degli interessi del Vinciano. Completano il percorso leonardiano la Casa natale immersa nella campagna senza tempo della località di Anchiano e la sezione Leonardo e la pittura che presenta le riproduzioni delle opere di Leonardo a grandezza naturale. Nell’occasione dei 500 anni dalla morte del Vinciano, il Museo Leonardiano celebra l’anniversario con la mostra Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio che documenta il legame di Leonardo con la sua città natale e le suggestioni che questa terra offrì al suo percorso di artista e scienziato. In apertura nella data simbolica del 15 aprile, la mostra esporrà suggestivi documenti dall’Archivio di Stato di Firenze e il celebre disegno di Leonardo Paesaggio, in prestito dalle Gallerie degli Uffizi.

#GeronimoLeonardo500

#LeonardoaVinci








Commenti