Passa ai contenuti principali

In primo piano

NASCE L' ASSOCIAZIONE STEFANO D'ORAZIO

                                                           Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più amati artisti italiani   NASCE L’ASSOCIAZIONE STEFANO D’ORAZIO   UN PROGETTO RIVOLTO A GIOVANI ARTISTI DI TALENTO   «Vorrei poter contribuire ad accendere degli entusiasmi e delle attenzioni verso qualcuno che meriti una storia di successo fortunata come la mia» Stefano D’Orazio     Ad un anno dalla scomparsa di un grande artista, che insieme ai Pooh ha fatto la storia della musica italiana nasce l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto rivolto a giovani artisti di talento. Lo scopo dell’Associazione è quello costituire un polo di eccellenza nel settore artistico-musicale-imprenditoriale, un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale, con potenziale innovativo e di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale. Associazione Stefano D’Orazio si pone come obiettivo quello di organi

CLARA MASELLI SI UNISCE AL CAST DE “L’ASCENSORE - UN THRILLER SENTIMENTALE”


Tra le migliori artiste del teatro musicale italiano, Clara Maselli entrerà a far parte del cast del nuovissimo musical “L’Ascensore - un thriller sentimentale” che ha debuttato lo scorso 26 aprile al Teatro Cestello di Firenze, riscuotendo un grande successo di pubblico e di critica. 

Clara Maselli, reduce dalle più importanti produzioni di musical nazionali, interpreterà l’avvocato Emma accanto agli altri due protagonisti dello spettacolo, Danilo Brugia (Jhon) e Luca Giacomelli Ferrarini (Mark) nelle repliche di Trevi (Teatro Clitunno, 3 maggio), Spello (Teatro Subasio, 4 maggio), Milano (Ecoteatro, 10 maggio) e Torino (Teatro Cardinal Massaia, 11 maggio).

Ambientato nella New York di oggi, L’Ascensore narra l’incredibile vicenda di Emma, John e Mark. Moglie e marito i primi, intrecceranno le loro sorti personali a quella di Mark, un giovane a cui la malattia ha tolto ogni aspettativa e speranza di vita, pronto a tutto ormai per quell’unica remota possibilità di scampare a un finale che appare ormai già scritto. Il fato si beffa così di tre fragilità diversissime tra loro, rendendole pedine di un gioco tragico dall’esito imprevedibile.

Nelle repliche di Roma (Nuovo Teatro Orione, 2 maggio) e Villafranca di Verona (18 e 19 maggio), a dare corpo e voce ad Emma, sarà nuovamente Elena Mancuso.

Dietro le quinte un team creativo di giovani professionisti tutti under 35, Matteo Borghi alla regia, Eleonora Beddini alla direzione musicale e vocale, Nino Pratticò che ha tradotto le liriche, Luca Peluso autore dei movimenti coreografici e Giuseppe Di Falco, produttore dello spettacolo.

Con soli 3 protagonisti e un pianoforte, in un continuo alternarsi di suspense, romanticismo e colpi di scena, sarà il pubblico a riordinare i pezzi di un confuso puzzle e a capire quale ruolo sta giocando ogni personaggio nella partita a carte contro il destino.


Per info e curiosità: www.lascensoreilmusical.it

facebook.com/lascensoreilmusical

instagram.com/lascensoreilmusical




Commenti

Post più popolari