Passa ai contenuti principali

VIAGGIO IN ITALIA. CANTANDO LE NOSTRE RADICI




TEATRO MARCONI

VIAGGIO IN ITALIA. CANTANDO LE NOSTRE RADICI
 A cura di Tiziana Tosca Donati, Felice Liperi, Paolo Coletta
Regia Massimo Venturiello - Direzione musicale Piero Fabrizi
Con RadiCanti
 Ventuno giovani artisti per un racconto in musica che attraversa il Paese
TOSCA OSPITE SPECIALE NELLA PRIMA SERATA

Dal 21 al 24 febbraio 2019
ore 21.00 – domenica ore 17.30
TEATRO MARCONI


Dalle Madonie, in Sicilia, fino a Pontebba, in Friuli, passando per la Maremma, il Molise Arbëreshë, la Napoli, quella vera, e la Sardegna. 

Un itinerario artistico, fatto di note e memoria, che fa tappa in ogni borgo o località d'Italia, per raccogliere i colori, i profumi e le voci della della musica popolare. E' “Viaggio in Italia. Cantando le nostre radici”, il coinvolgente concerto-spettacolo che sarà in scena dal 21 al 24 febbraio al Teatro Marconi di Roma.Ventuno artisti in scena, con Tosca ospite speciale nella prima serata, per un progetto di grande impatto emozionale, diretti da Massimo Venturiello, attore carismatico e regista teatrale tra i più apprezzati. La direzione musicale è di Piero Fabrizi, chitarrista, compositore e produttore che ha collaborato con i più grandi nomi della musica nazionale e internazionale, a partire da Fiorella Mannoia.

"Viaggio In Italia” ha debuttato nel 2017 ed è stato trasmesso in diretta su Radio 3 Rai in occasione del 70° anniversario della Costituzione Italiana. Lo spettacolo è curato da Tiziana Tosca Donati, Paolo Coletta e Felice Liperi e nasce da un laboratorio didattico all'interno dell’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini (laboratorio gratuito di alta formazione artistica e HUB culturale della Regione Lazio coordinato da Tosca, Massimo venturiello e Simona Bianchi) con lo scopo di far riscoprire ai più giovani un repertorio musicale che ci appartiene in modo ancestrale e che rappresenta molto più di un bagaglio culturale della nostra tradizione.

Il progetto ripercorre la storia e le storie di chi ha vissuto e cambiato, in un modo o nell’altro, la Nazione; così, lungo il sentiero si incontrano tematiche sempre attuali come la guerra e l’immigrazione, la questione meridionale e il diritto al lavoro, ma anche situazioni di gioco di ballo e di festa, ambienti rurali e sognanti e non per ultimo il tema dell’amore. Una drammaturgia delicata fa da cornice e lega le musiche e i dialetti, mentre gli interpreti sono l’anima viva di una “piazza” che viene a ricrearsi al centro del palco. La colonna portante dello spettacolo sono i musicisti, che riescono nella magia di dare un suono contemporaneo a strumenti e melodie del passato.

A mettere in scena lo spettacolo sono giovani artisti, ex allievi dell’Officina Pasolini, che hanno fondato l'Associazione RadiCanti proprio con la volontà di continuare l'affascinante esperienza di “Viaggio in Italia” portandolo in giro per i teatri del Belpaese.
-------------------------------

Teatro Marconi
viale Guglielmo Marconi 698e
dal 21 al 24 febbraio
dal giovedì alla domenica
ore 21.00 – domenica ore 17.30
Info: tel 065943554 – mail info@teatromarconi.it
Biglietti Intero 24€  - Ridotto 20€

Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di