Passa ai contenuti principali

“Legally Blonde” raddoppia a febbraio al Teatro Manzoni di Monza


Il musical “Legally Blonde”, prodotto dalla compagnia teatrale “Dagli 8 agli anta”, torna in scena con due date: 

SABATO 9 FEBBRAIO alle 20:45 al Teatro Manzoni di Monza in collaborazione con le associazioni benefiche: “L’ANNAFFIATOIO”, “LA FORZA DI UN SORRISO”, “SUMAQ MAKI”, “LA CASA DELLE DONNE”. 

Per info e prenotazioni: Emma: 3487404468 Carlotta: 3351467517 DOMENICA



17 FEBBRAIO alle 16:30 al Teatro Manzoni di Monza in collaborazione con l’associazione “AGESCI ZONA BRIMINO”.

Per info e prenotazioni: Laura Brambilla: laura.brambilla16@gmail.com Laura Sironi: laurasironi00@gmail.com
 
----------------------------------

La compagnia: Nasce nel giugno 2002 per iniziativa dell’insegnante elementare Laura Maciocia che con un gruppo di alunni ha iniziato a rappresentare spettacoli musicali nell’ambito di un’attività di laboratorio teatrale della scuola. L’attività teatrale è proseguita negli anni successivi mediante l’organizzazione e la rappresentazione di spettacoli al di fuori dell’ambito scolastico. 

Nel corso degli anni il gruppo è cresciuto numericamente mediate il coinvolgimento di un gruppo di genitori dei ragazzi che danno un contributo per costumi, scenografie e coreografie. Da qui il nome “Dagli 8 agli anta”. Lo scopo e la finalità principale della compagnia è quella di coinvolgere e appassionare i ragazzi ad una attività creativa e, contemporaneamente, mettere al servizio della società la loro passione, devolvendo in beneficenza il ricavato delle rappresentazioni a favore di associazioni umanitarie. Trama del Musical: Elle Woods, una giovane e biondissima ragazza vive tra le amiche e lo shopping. Una sera il fidanzato la lascia perché la considera troppo frivola per stare con lui, visto che sogna una carriera politica. 

Inizialmente amareggiata, Elle non si arrende e con la sua carica di positività decide di seguirlo all’università di Harward, studiando anche lei legge, per dimostrargli di non essere solo una superficiale bionda. Arrivata ad Harward, Elle porterà una ventata di freschezza tra i rigidi e austeri studenti, creando scompiglio con i suoi abitini rosa e i suoi modi da pin-up. 

Dopo un’iniziale fatica, dimostrerà di essere una brillante studentessa di legge e con la sua caparbietà arriverà a lavorare in uno studio legale dove risolverà brillantemente un caso di omicidio. Dimostrerà a tutti, compreso il suo ex fidanzato, che le bionde hanno una marcia in più!!!! Music and Lyrics by Laurence O’Keefe and Nell Benjamin – Book by Heather Hach Based on the novel by Amanda Brown and the Metro-Goldwyn-Mayer motion picture This amateur production is presented by arrangement with Music Theatre International (Europe) All authorised performance materials are also supplied by MTI Europe www.mtishows.co.uk

Compagnia Teatrale “Dagli 8 agli anta” - Via Ramazzotti, 11 – 20900 Monza P.IVA 06543750969 Facebook: Dagli Otto agli Anta Instagram: dagliottoaglianta Mail: info.associazione@dagliottoaglianta.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol