Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

“LE MILLE BOLLE BLU” TORNANO A MILANO AL TEATRO LIBERO


A dieci anni dal debutto (al Teatro Montevergini di Palermo nel novembre 2008) Le mille bolle blu, il monologo scritto da Salvatore Rizzo e interpretato e diretto da Filippo Luna, non ha mancato una stagione portando a casa ogni volta un piccolo bottino di repliche (in Sicilia e altre regioni d’Italia, dalla Lombardia al Veneto, all’Umbria). Lo spettacolo – che nel 2010 è valso a Filippo Luna il premio dell’Associazione Nazionale Critici Teatrali per l’interpretazione – torna adesso a Milano (dove è stato proposto nel 2012 al Teatro Filodrammatici nell’ambito del Festival “Illecite visioni”) sul palcoscenico del Teatro Libero (via Savona 10) venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019 inserito nella rassegna “Palco Off”.

Tratto dall’omonimo racconto dello stesso autore, pubblicato in Muore lentamente chi evita una passione – Diverse storie diverse (Pietro Vittorietti Editore), Le mille bolle blu è la storia di Nardino ed Emanuele, barbiere di borgata il primo, avvocato della buona borghesia il secondo, e del loro amore che nasce nella Palermo degli anni Sessanta e scorre clandestino lungo trent’anni, parallelo ad una vita “ufficiale” di mariti e padri di famiglia. Fino alla morte di Emanuele che spinge Nardino a rievocare con nostalgia struggente – sull’eco di alcuni brani musicali di quei decenni – l’amore, la passione, la gelosia, i timori di quel rapporto e a gridare la sua rabbia per un dolore al quale non può dare sfogo come vorrebbe.

Per informazioni: www.teatrolibero.it

Biglietto: da 18 a 10 euro

biglietteria@teatrolibero.it

Telefono 02 8323126

Spettacoli: venerdì 22 e sabato 23, ore 21; domenica 24 ore 18

Commenti

Post più popolari