Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

LA VITA SECONDO JOHN CUSACK


Associazione Culturale Teatro Trastevere
in collaborazione con
DoveComeQuando
presenta
LA VITA SECONDO JOHN CUSACK
di PAOLA MORETTI
regia PIETRO DATTOLA

Dal 7 al 10 febbraio 2019
Teatro Trastevere, Via Jacopa de’ Settesoli 3.

con
FLAVIA GERMANA DE LIPSIS,
NATALÌA MAGNI
LEONARDO SANTINI

In discesa, in salita, ma avanti.
L'importante è andare avanti.



Si nasce soli, si muore soli.
E nel mezzo?
Ci si aggrappa.

Disperati. Di slancio. Senza calcoli. Forte. Tanto forte. Troppo forte, a volte, e non esiste nient'altro, nessun altro e tutto il resto è minaccia al frammento di universo al quale ci si è aggrappati; tutto il resto è l'abisso e fa paura. Madre adottiva e figlia adottata sono inseparabili, ma per i motivi sbagliati. L'abisso le circonda e l'unico modo per respingerlo è restare aggrappate l'una all'altra, anche se il rapporto, corrotto sin dall'inizio, è ormai irrimediabilmente insalubre, cosa di cui sono perfettamente consapevoli. Ma il loro cancello rimane chiuso. In questo ingranaggio di tortura mascherato da sollievo s'inserisce John Cusack - o, comunque, qualcuno che pare gli somigli. Viandante della vita, lui ha un modo tutto suo di aggrapparsi. Più gentile, meno ossessivo. L'abisso circonda anche lui, ma a quanto pare è in grado di attraversarlo. L'importante è aprire il cancello e andare avanti. In discesa, in salita, ma avanti. Un piede davanti all'altro.

Con La vita secondo John Cusack appuntamento al Teatro Trastevere, Via Jacopa de’ Settesoli 3, dal 7 al 10 febbraio,

da giovedì a sabato ore 21:00, domenica ore 17:30.

Teatro Trastevere
via Jacopa de'Settesoli 3, 00153 Roma

Commenti

Post più popolari