Passa ai contenuti principali

“La storia d’Itaglia” e di noi tutti. Scontri generazionali sotto la bandiera.




Padri e figli, pungolati da una professoressa assai particolare, gli uni di fronte agli altri. Complice un bizzarro copione teatrale sulla storia del nostro Paese, rivisitata e corretta. Generazioni diverse a confronto nell’era dell’incomunicabilità. Una commedia allegra e divertente, propria dei nostri giorni, ma senza riferimenti politici né colori. Se non quelli, sempre sacri, della nostra bandiera. In scena dal 31 gennaio al 17 febbraio.

Galeotto fu il copione… E’ pur sempre una storia d’amore, tra padri e figli, quella risvegliata non da un romanzo cavalleresco, ma dalla storia d’Italia, riscritta dai ragazzi (o almeno così pare), su imput di una professoressa dalle velleità artistiche. A portare in scena il testo saranno i padri, costretti così a confrontarsi e a dialogare con i figli, e alla fine ad andare in scena sarà proprio l’incomunicabilità dei nostri giorni. Sotto i riflettori, una crisi interpersonale senza eguali e senza distinzioni: non solo tra padri e figli, ma tra genitori e insegnanti, tra ragazzi e ragazzi all’interno della scuola, tra ruoli nella società. Una crisi di valori e di memoria storica, che forse solo un ripasso degli ideali d’un tempo può risolvere, indicando la strada di oggi e domani. Una formula divertente ma anche profonda di teatro nel teatro, con continui cambi di registro. Da Romolo e Remo all’Unità d’Italia, passando per le Idi di Marzo, il pubblico assiste alle prove… che mettono alla prova generazioni diverse, con un bilancio finale “sovversivo”: non sarà che i ragazzi hanno in fondo più cuore e più testa degli adulti?



LA STORIA D’ITAGLIA Categoria Fuoriclasse
di Alessandro Tirocchi, Maurizio Paniconi e Claudio Pallottini, diretto da Marco Simeoli. Con Daniele Derogatis (Michele), Valeria Monetti (la professoressa), Maurizio Paniconi (Andrea) e Alessandro Tirocchi (Giovanni). Produzione Compagnia Amo.

E se Romolo e Remo avessero avuto un terzo fratello? Tre alunni delle superiori presentano un lavoro di gruppo, con la propria personale interpretazione della storia del nostro Paese. La professoressa decide di farne un copione da mettere in scena e di obbligare i papà dei tre ragazzi a recitare. Nemmeno l’Unità però si fece in un giorno solo e, tra liti, tentativi di abbandono e colpi di scena, “La Vera Storia d’Itaglia” rischia di non debuttare. Le prove mettono infatti a nudo la psicologia dei padri-attori: il rapporto coi figli, con la scuola e con l’essere genitori al giorno d’oggi.

Info e prenotazioni:
TEATRO/CINEMA MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano - Tel. 02 36.58.00.10 - Parcheggio gratuito.
Orario spettacoli giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18. Il sabato anche alle 17.30.
Biglietteria: lunedì 17.30-20, martedì-sabato 10-20, domenica 14-20. Ingresso: 24 euro spettacoli Fuoriclasse, 26 euro spettacoli Campioni. Abbonamenti a partire da 62 euro.


Commenti

Post popolari in questo blog

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

BROADWAY CELEBRATION - I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO

                                                                  Tour 2021/22 BROADWAY CELEBRATION I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia! Sister Act, Les Misérables, Cats, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera… PRESENTA UMBERTO SCIDA Una produzione Marco Caselle, Alex Negro per Palco5. I due fondatori uniscono la loro ventennale esperienza nel settore del Musical il primo, e nel Gospel internazionale il secondo, per dar vita ad una serata imperdibile con un cast di 24 performer e musicisti per i grandi successi del Musical. 10 sono i performer di fama nazionale che compongono la sezione dei solisti, accompagnati da una band d’eccezione e supportati da altrettanti coristi. Non sarà un semplice concerto, ma una esperienza di storytelling attraverso parole e canzoni, come insegna il teatro di Broadway. La serata, infatti, verrà raccontata da Umberto Scida, già noto in tutto il Paese

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio