Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

“Singles”: una scelta o una gogna? Tre personaggi in cerca… d’amore.


Sul palco del Martinitt arrivano le tragicomiche di tre amici, vittime -più o meno dichiarate- della singletudine. Che, in un modo o nell’altro, fa sempre rima con solitudine… Un cult della risata alla francese, scritto a quattro mani dai giovani autori Rodolphe Sand e David Talbot, viene riproposto in salsa italiana, con tutti i nostri luoghi comuni. Divertimento garantito, anche grazie all’interpretazione scanzonata di un trio di veri fuoriclasse. In scena dal 20 dicembre all’8 gennaio. Replica speciale a Capodanno. 
Di passaggio o di ritorno, per scelta personale o altrui, siamo stati tutti single prima o poi… Un tema ancora una volta attualissimo, trattato con sapiente ironia, arriva sotto i riflettori del Martinitt. Un cast di professionisti della risata, che il nostro pubblico ha già avuto modo in più occasioni di apprezzare e applaudire, porta in scena le aspirazioni spesso tradite, le disavventure, le riflessioni e le solitudini di tre amici, single non tropo convinti, in cerca del grande amore. Tre pianeti diversissimi, che inseguono la stessa orbita ma paiono girare a vuoto. Finché… Il finale -dopo una divertente collana di gag dallo humor pungente, cliché mai sorpassati, citazioni dolci-amare dal mondo dei cuori solitari e complicati intrecci sentimentali- è rigorosamente a sorpresa.

SINGLES Categoria Fuoriclasse

di Rodolphe Sand e David Talbot, diretto da Rodolphe Sand. Con Marco Cavallaro (Antonio), Antonio Grosso (Bruno), Claudia Ferri (Giuliana) e con la voce di Paola Cortellesi. Produzione La Bilancia.

Amici da anni e single da troppo, Giuliana, Antonio e Bruno, stanchi di ritrovarsi ai matrimoni dei loro ex compagni di scuola, decidono di dare una svolta alla propria esistenza, iniziando a frequentare locali per single, club sportivi e imbattendosi in improbabili incontri al buio. Giuliana è una bibliotecaria alla spasmodica ricerca dell’amore; Bruno un uomo in carriera che puntualmente viene lasciato; Antonio un timido studente impacciato, segretamente innamorato di Giuliana, a sua volta non troppo segretamente infatuata di Bruno. Come si spezzerà questo circolo vizioso?

---------------------------

Info e prenotazioni:

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano - Tel. 02 36.58.00.10 - Parcheggio gratuito.

Orario spettacoli giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18. Il sabato anche alle 17.30.

Biglietteria: lunedì 17.30-20, martedì-sabato 10-20, domenica 14-20. Ingresso: 24 euro spettacoli Fuoriclasse, 26 euro spettacoli Campioni. Abbonamenti a partire da 62 euro.





Commenti

Post più popolari