Passa ai contenuti principali

Teatro Trastevere: Spettacolo Evento "IL VANGELO DI TIJUANA"


Associazione Culturale Teatro Trastevere è lieta di presentare in anteprima lo Spettacolo Evento 


IL VANGELO DI TIJUANA
ideato e scritto da Gianluca Giaquinto
Regia di Riccardo Maggi

dal 27 Novembre al 2 dicembre 2018
Da Martedì a Sabato h 21.00, Domenica h 17.30
Teatro Trastevere, Via Jacopa de’ Settesoli 3, 00153 Roma

Con

Giacomo De Rose -Jesus
Dimitri D'Urbano -Babu
Elisabetta Angelin -Nancy
Michela Tebi -Lisavet

Musiche: Alessandro Rebesani
Aiuto regia: Michela Tebi


"1990. Una baracca nella periferia di Tijuana.
JESUS, un narcotrafficante messicano di origini israeliane, convinto di essere la terza reincarnazione di Cristo.
NANCY, una ventenne francese sottomessa a Jesùs nello spirito e nel corpo.
Insieme stanno aspettando un cliente sudafricano per concludere un importante scambio di eroina.

Il cliente arriva con un leggero ritardo, accompagnato dalla sorella.

BABU, un uomo colto e raffinato, esperto di fisica quantistica.

LISAVET, sorella di BABU, è una poetessa che ha raggiunto una certa notorietà negli ambienti intellettuali del Sudafrica.

Lo scambio avviene in una calma solo apparente.

Ma quando Jesùs propone di fare un brindisi al Figlio dell’Uomo,
rivelando la sua natura di cristiano, la situazione precipita. Babu, l’esperto di fisica, ha una sola regola: non accetta di fare affari con i credenti. Da questo momento la situazione viene via via a complicarsi: dapprima i due uomini, supportati dalle rispettive controparti, si affrontano in un senso puramente linguistico.
Ma quando la tensione diviene troppo alta, su proposta di Nancy, i quattro cominciano a giocare alla roulette russa.
Due rivoltelle, due tamburi da otto, un colpo per rivoltella.

Questo...è il Vangelo di Tijuana."
Cit.
------------------------------------------

In scena dal 27 novembre al 2 dicembre, Il Vangelo di Tijuana nasce dalla collaborazione tra i membri fondatori della Compagnia Oneiron (Riccardo Maggi e Michela Tebi) e Gianluca Giaquinto, già autore di due testi per la Compagnia.

“Con il Vangelo di Tijuana, noi della Compagnia ci siamo allontanati da quello che è stato fino ad ora il nostro stile, abbiamo osato, abbiamo messo in scena un lavoro che è una sfida per tutti, dai quattro attori in scena, alla regia e al testo. L’obbiettivo è far vivere al pubblico ciò che abbiamo vissuto noi la prima volta che abbiamo letto il copione in sala: sentirci trasportati in Messico, nel 1990, credere a ciò che sta accadendo, temere veramente per la sorte dei personaggi. Questo è lo scopo che ci prefissiamo: che il pubblico dimentichi di essere nel luogo dove “è tutto finto”, e si trovi immerso in un luogo estremamente reale.”

Per fare questo, lo stile varia durante lo spettacolo, da un registro quasi naturalistico si costruirà una vera e propria macchina scenica basata su ritmi precisi e serrati, per poi tornare al registro precedente, il tutto in modo a volte graduale e a volte brusco. Osare, appunto.

Con Il Vangelo di Tijuana appuntamento al Teatro Trastevere, Via Jacopa de’ Settesoli 3, dal 27 novembre al 2 dicembre 2018.
Da martedì a sabato ore 21.00, domenica ore 17:30.


ingresso riservato ai soci
via Jacopa de'Settesoli 3, 00153 Roma
contatti: 065814004 info@teatrotrastevere.it
www.teatrotrastevere.it #ilpostodelleidee

Commenti

Post popolari in questo blog

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

BROADWAY CELEBRATION - I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO

                                                                  Tour 2021/22 BROADWAY CELEBRATION I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia! Sister Act, Les Misérables, Cats, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera… PRESENTA UMBERTO SCIDA Una produzione Marco Caselle, Alex Negro per Palco5. I due fondatori uniscono la loro ventennale esperienza nel settore del Musical il primo, e nel Gospel internazionale il secondo, per dar vita ad una serata imperdibile con un cast di 24 performer e musicisti per i grandi successi del Musical. 10 sono i performer di fama nazionale che compongono la sezione dei solisti, accompagnati da una band d’eccezione e supportati da altrettanti coristi. Non sarà un semplice concerto, ma una esperienza di storytelling attraverso parole e canzoni, come insegna il teatro di Broadway. La serata, infatti, verrà raccontata da Umberto Scida, già noto in tutto il Paese

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio