Passa ai contenuti principali

LUCE È L'ARTISTA DI ONDESONORE RECORDS CHE PARTECIPERA' ALLE AUDIZIONI DI SANREMO GIOVANI




È Luce è l'artista di Ondesonore Records che parteciperà alle audizioni di Sanremo Giovani: è infatti uno dei 69 nomi scelti (su ben 677) dalla Commissione Artistica del Festival di Sanremo presieduta da Claudio Baglioni.

Quindi il prossimo 12 novembre la cantautrice napoletana, con il brano “Uguale a te”, cercherà di aggiudicarsi uno dei 24 posti disponibili per il 20 e il 21 dicembre, quando le luci del Teatro del Casinò di Sanremo si accenderanno per i giovani artisti che si contenderanno i due pass da big per Sanremo 2019.

«Devo ammettere che non me l'aspettavo, anche perché i concorrenti erano tanti (solo dalla mia Regione, la Campania, erano 70) e molti già noti, magari reduci da un talent.
Quindi, quando mi ha chiamata il mio discografico Francesco Altobelli per dirmi che ce l'avevo fatta, ci ho messo un po' per rendermi conto che era tutto vero!»
- racconta Luce - «Credo che il Festival di Sanremo sia il sogno per qualunque artista e mi fa impressione pensare che ora mi trovo a gareggiare per avere un posto tra i Giovani, dove lo scorso anno ha vinto Ultimo, che è uno dei miei idoli».

Come vivrà le audizioni? «Sono emozionata, ma anche determinata. Sono un tipo competitivo, ma prima di tutto voglio divertirmi sul palco».


CHI E' LUCE

Luce, nome d'arte di Lucia Scognamiglio, nasce a Torre del Greco (in provincia di Napoli) il 28 aprile del 2000. Fin da bambina sviluppa un carattere espansivo e creativo, legandosi particolarmente al mondo del suono e della musica.

Una passione che in realtà le viene tramandata dalla famiglia e dal mito del nonno paterno Aniello, cantante lirico, purtroppo venuto a mancare prima che Lucia nascesse. Cresciuta con l'appellativo di “erede del nonno” nella sua famiglia, sviluppa un vero e proprio amore per la musica che non si ferma nonostante i primi giudizi negativi, che per un periodo l'ha dirottata verso lo sport.
A dodici anni canta “Caruso” di Lucio Dalla durante una recita scolastica e il pubblico ne rimane così incantato che i genitori decidono di iscriverla all'Accademia Cuore di Annamaria Nazzaro (Torre del greco) dove Lucia imparerà in quattro anni le basi del canto e crescerà artisticamente e umanamente. Al termine di questo percorso decide di impegnarsi ulteriormente e studiare più approfonditamente, così si iscrive alla Let's go school di Afragola, dove ancora oggi è allieva del maestro Gaetano Campagnoli.
Impara a suonare la chitarra da autodidatta verso i 14 anni e a strimpellare il pianoforte da più grande e, con i primi suoni, inizia anche a scriveretesti suoi e piccole canzoni.
Ad oggi il suo obiettivo è quello di esprimersi attraverso la musica senza filtri e di trasmettere alle persone il suo piccolo mondo interiore attraverso le storie che racconta nelle sue canzoni, che assumono uno stile cantautorale ma moderno e si ispirano ai suoi cantanti preferiti più e meno recenti.

Contemporaneamente a questi studi, Luce vince un concorso scolastico in collaborazione con il Giffoni Film Festival di Vallepiana dove, insieme ad un suo compagno di classe, scrive il testo di una canzone inedita che appunto li porterà a vincere il primo premio e tutt'una serie di riconoscimenti.
Luce si è anche diplomata al Liceo artistico Giorgio de Chirico di Torre annunziata (con il risultato di 97/100simi), essendo una grande appassionata di pittura e arte.

LUCE SUI SOCIAL

Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di