Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

Il Marinaio - di Fernando Pessoa


Il Marinaio

di Fernando Pessoa 

Con Deborah Massaro, Sofia Boriosi, Debora Pisano. 
Regia e libero adattamento teatrale di Deborah Massaro



AR.MA TEATRO 
via Ruggero di Lauria 22

24 e 25 novembre
1 e 2 dicembre


Il bellissimo testo scritto da Pessoa nel 1913 prende vita all'Ar.Ma Teatro di Roma. Il 24 e 25 novembre e poi l'1 e il 2 dicembre è in scena Il marinaio, composto dal grande artista in una sola notte nell'ottobre di quell'anno. In scena Deborah Massaro, che ne cura anche la regia e l'adattamento, Sofia Boriosi, Debora Pisano.

Un dramma in atto unico che narra la notte di veglia ad un'amica morta da parte di tre figure femminili sedute sole in una stanza di un castello.

Prive di identità e di memoria sono destinate a vivere solo la breve parentesi di quel crepuscolo e per potersi credere reali e nel timore di dissolversi con la luce dell'alba, sono costrette e a parlare e a raccontarsi l'un l'altra dei propri sogni, delle proprie visioni di una vita possibile. Tra i tanti sogni, una di loro racconta la storia di un marinaio che, naufrago in un'isola deserta, comincia egli stesso a sognare di un passato e di una terra d'origine che non ha mai avuto, cullato dal sogno di costruirsi una nuova patria per poter sopportare il dolore di vivere. Il sogno diviene l'unica dimensione felice possibile. Ecco allora che le tre fanciulle, creature che vivono in una dimensione senza tempo, sognano esse stesse il marinaio. Ed è solo a questo punto che il protagonista potrà abbandonare l'isola su cui ha fatto naufragio per dissolversi nel nulla.

Un'opera poetica, simbolica, astratta, che fonde la percezione del linguaggio ad un'atmosfera onirica potente capace di dare un profilo ad elementi quali la luce della notte, il sonno, il sogno e la memoria, vera o immaginaria che sia.
--------------------

Il Marinaio
di Fernando Pessoa 
con Deborah Massaro, Sofia Boriosi, Debora Pisano. 
regia e libero adattamento teatrale di Deborah Massa
AR.MA TEATRO 
Via Ruggero di Lauria 22 – Roma
24 e 25 novembre – 1 e 2 dicembre
ore 21.00 - domenica ore 18.00
Info: 0639744093 – info@capsaservice.it
Biglietti: 12€

Commenti

Post più popolari