Passa ai contenuti principali

"RISATE DA OSCAR" | Rassegna di cabaret - Serata d'inaugurazione




RISATE DA OSCAR 
La nuova rassegna di cabaret 2018 - 2019 del
Teatro Oscar
Via Lattanzio 60/B, 20137 Milano

Da ottobre 2018 a maggio 2019 un ricco cartellone di appuntamenti con comici televisivi e non solo. Serata d’inaugurazione sabato 20 ottobre 2018, h.21,00
«Il modo migliore per vincere la nostalgia dell’estate ormai finita è tuffarsi nel nuovo progetto che vedrà la luce a partire dal prossimo ottobre e porterà sorrisi e buonumore in un bellissimo teatro milanese, l’Oscar. Riponete nell’armadio costumi e teli mare e tirate fuori giubbotti, maglioni e il sorriso dei giorni migliori!» 
Matteo Iuliani

Dopo la risposta positiva della “data zero” lo scorso 19 maggio presso la sala di via Lattanzio a Milano, in compagnia del postino pugliese Bruce Ketta e Giancarlo Kalabrugovic con le storie di Pino dei Palazzi, viene ora confermata per l’imminente stagione al Teatro Oscar una nuova rassegna ufficiale di cabaret dal titolo Risate da Oscar, inaugurata il prossimo sabato 20 ottobre alle h.21,00 dal capocomico Matteo Iuliani (in arte Bruce Ketta) che intratterrà e presenterà alcuni dei protagonisti in cartellone come Mary Sarnataro delle Iene, Gigi Rock, Tano di Bitonto, Giorgio Verduci e Urbano Moffa.

Questo spettacolo corale d’apertura non sarà che la prima delle otto date della rassegna di cabaret che si concluderà a maggio 2019 e che, a cadenza mensile, vedrà esibirsi a turno alcuni dei comici più divertenti ed amati del momento, provenienti dalle più svariate e rinomate trasmissioni tv e non solo. «Faccio questo mestiere da oltre 15 anni e ho proposto il progetto a molti colleghi dai quali ho avuto subito feedback positivi – spiega Matteo Iuliani. Sarà un cartellone ricco in cui alterneremo eventi a cast come quello del 20 ottobre a serate dedicate ad uno o due comici. Stiamo definendo una programmazione il più possibile variegata per un pubblico trasversale: si alterneranno coloro che nel corso degli anni si sono fatti conoscere diventando cardini della comicità come Leonardo Manera (previsto per la seconda data, sabato 17 novembre) a nomi meno noti ma di assoluto spessore artistico che riteniamo abbiano le potenzialità di affermarsi presto. L’intenzione è sicuramente quella di far crescere sempre di più questa rassegna nel tempo ma sempre mantenendo fede al primo punto del contratto stipulato con Francesco Ruta: la qualità!»

Ad affiancare Matteo Iuliani in questa nuova avventura la KarmArtistico Italia, agenzia di organizzazione di eventi legati al mondo musicale, dello spettacolo e non solo a cura di Francesco Ruta con il quale il comico ha recentemente intrapreso una proficua collaborazione e promette tante altre sorprese e progetti.

«Abbiamo in serbo anche una grandissima e spero gradita novità parallela alla rassegna – aggiunge Ruta – intanto a breve confermeremo il calendario definitivo».

Prevendite già aperte presso KarmArtistico Italia, chi desidera acquistare il biglietto presso la biglietteria del teatro Oscar invece potrà farlo direttamente la sera 20 ottobre dalle h.19 alle 20,30. Prezzo € 10,00.
--------------------------------------------

INFORMAZIONI e PREVENDITE

Francesco Ruta

331 743 5613

karmusicalive.f@gmail.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol