Passa ai contenuti principali

La storia di Harry Potter come non l'avete mai vista prima!



Chi non conosce Harry Potter? Forse potete non aver letto i libri di J. K. Rowling, ma almeno i film li avete guardati... magari anche uno solo... ma di sicuro conoscete il maghetto più famoso del mondo. Un personaggio che da anni accompagna appassionati di ogni età. 



Come dici? Non sei un fan di Harry Potter? Non importa perchè sono sicura che lo spettacolo di cui sto per parlare ti possa interessare lo stesso.

POTTED POTTER - L'nica esperienza potteriana non autorizzata. Una parodia di Dan e Jeff. 7 libri in 70 minuti. Si si avete capito bene. Come può essere?
Una scommessa vinta a tutti gli effetti. Lo spettacolo nasce nella sua prime forma nel 2005 quando viene chiesto a Dan e Jeff di realizzare una performance di strada della durata di 5 minuti capace di riassumere la trama dei primi 5 libri della saga di Harry Potter. L’intento è di intrattenere le folle dei fan accodate fuori dalle librerie in attesa della release del sesto libro della saga. L'anno successivo lo spettacolo inizia il suo tour per il Regno Unito, al quale si sono aggiunti i fatti del settimo libro.
E ora... per la prima volta in un'altra lingua, Potted Potter debutta in Italia con grande successo di pubblico e critica.
Lo spettacolo è incalzante, divertente, ironico, pungente e coinvolgente... si perchè si gioca a Quidditch, in platea, con tanto di boccino d'oro (a grandezza naturale diciamo 😊)
Il pubblico si diverte, ride, esulta e... a un certo punto, credo che non pensi più ai fatti della storia, ma più che altro pensa "cosa faranno adesso Davide e Mario per spiegarci il prossimo libro?"


Due interpreti migliori non potevano esserci: Davide Nebbia e Mario Finulli, sono una coppia scenica INCREDIBILE! Una sintonia pazzesca senza ombra di dubbio, vista comunque la difficoltà di raccontare tanti fatti in poco tempo. Conquistano subito la platea che dopo 5 minuti pende dalle loro labbra. 

Conoscevo già Davide Nebbia e il suo grande talento è una certezza, e qui ho conosciuto un altro lato del talento di Davide che avevo intuito, ma non avevo mai visto all'opera.

Non conoscevo invece Mario Finulli, un'artista ecclettico, un vulcano lo definirei... eccezionale la sua capacità di trasformarsi in tanti personaggi e in poco tempo, sia con la voce che con i modi di fare. Senza parole davvero.

Una bella regia quella firmata da Simone Leonardi, semplice e diretta che non lascia cadere l'attenzione in nessun momento.
Teatri di tutta Italia, fatevi avanti! Portate Potted Potter nelle vostre città. 

Amici di Milano, fino al 4 novembre il magico mondo di Hogwarts e vi aspetta al Teatro Leonardo di Milano, tutte le date del tour sul sito http://www.pottedpotter.it/

E sapete una cosa? Quando vedrete lo spettacolo, tornerete a casa e, per 3 o 4 giorni ogni tanto senza motivo griderete... QUIDDITCH!!!!😂
Fatemi sapere se lo fate! Ciao!
------------------------------------------

SCRITTO DA Daniel Clarkson e Jefferson Turner 
REGIA Richard Hurst 
SCENOGRAFIE Simon Scullion 
DISEGNO LUCI Tim Mascall 
MUSICHE Phil Innes 
REGISTA ASSOCIATO Simone Leonardi 
CON Davide Nebbia e Mario Finulli 

INFO BIGLIETTI www.ticketone.it




Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol