Passa ai contenuti principali

DAL 20 AL 23 SETTEMBRE, 4 GIORNI DI MUSICA AL TEATRO VILLA PAMPHILJ


TEATRO VILLA PAMPHILJ
 "FESTIVAL POPOLARE ITALIANO
Canti e corde, mantici e ottoni"
Giovedì 20 e venerdì 21 settembre ultimi 2 appuntamenti musicali tra tradizione e innovazione

Dopo il tutto esaurito di sabato 15 della band internazionale Fanfara Station e di domenica 16 con Eleonora Bordonaro, l’edizione estiva del Festival Popolare Italiano si avvia alla conclusone con gli ultimi due appuntamenti, giovedì 20 settembre  (ore 18) con il barese Giuseppe De Trizio che accompagnato dai Radicanto presenterà in concerto il suo primo cd solista “Flumine” e  venerdì 21 settembre (ore 18)  con il progetto Youlook formato da Luisa Cottifogli, Aldo Mella, Massimo Serra. 


Giovedì 20 settembre 2018 - ore 18 - ingresso: 5 euro
Giuseppe De Trizio e Radicanto in “Flumine”
Dopo oltre vent’anni di musica con Radicanto, Raiz e Teresa De Sio, il musicista barese propone un itinerario sonoro, acustico e strumentale attraverso una serie di composizioni originali per chitarra classica e mandolino. Un percorso affascinante che tende ad intessere, attraverso una atmosfera intima, l’autore allo spettatore. Sul palco con De Trizio i musicisti dei Radicanto, storico gruppo pugliese di musica popolare. Giuseppe De Trizio (chitarra classica, mandolino, arrangiamenti), Maria Giaquinto (canto, voce recitante), Adolfo La Volpe (chitarra classica, elettrica, portoghese, oud, saz, basso), Francesco De Palma (tar, bendir, riq, tamburelli, darbuka, cajon)

Venerdì 21 settembre - ore 18 - ingresso: 5 euro
Luisa Cottifogli, Aldo Mella, Massimo Serra (Youlook)  in"Alchimie sonore"
Youlook è fin dalla sua nascita un terreno di libera sperimentazione e stratificazione di stili, un gioco che parte dall’improvvisazione per poi trovare forme di composizione più definite. Le alchimie vocali di Luisa Cottifogli (straordinaria performer), si uniscono alla tessitura ritmica del raffinato ricercatore di suoni percussivi Massimo Serra e alla pulsazione del basso di Aldo Mella, jazzista acclamato, compositore e sperimentatore di linguaggi musicali.
Luisa Cottifogli (voce, looper), Aldo Mella (basso), Massimo Serra (batteria e percussioni)

Questa edizione del Festival Popolare Italiano, con la direzione artistica di Stefano Saletti, è realizzato in collaborazione con l’Associazione Ikona con il sostegno del Nuovo Imaie

.......................................................................

 “RICERCARE IN QUATTRO TEMPI”
Sabato 22 e Domenica 23 due giornate a ingresso libero per una grande festa della musica con concerti, esposizioni, incontri e primo appuntamento del festival “Le vie del Jazz”

Sabato 22 e Domenica 23 settembre presso il Teatro e nel parco si svolgerà “Ricercare in Quattro Tempi” una grande festa di inizio anno organizzata dalla Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia con concerti, esposizioni, incontri con gli strumenti e con gli insegnanti, aperitivi e performance varie, tutto a ingresso libero. Durate le due giornate, inoltre, oltre a ricevere qualsiasi tipo di informazioni sulle varie attività della scuola, sarà possibile prenotare lezioni di prova di canto e strumento.

Si inizia sabato alle ore 15.30 con le performance itineranti nel parco.
Alle 16.30 l’esibizione delle classi di Canto Lirico delle Scuole Popolari di Musica di Donna Olimpia e di Testaccio insieme al Vocal Ensemble in “RECITAR CANTANDO: TUTTE LE FORME DEL BELCANTO: dalle Nozze di Figaro al Musical”
Tra le tante attività di domenica 23, segnaliamo quelle dedicate ai più piccoli con i concerti dei Musicullanti alle ore 10.30 “Nel paese dei Mostri selvaggi…a suon di Rock” (età consigliata 4-6 anni) e alle 11.15 con “I Grandi della musica classica” dedicato ai piccolissimi (0-36 mesi) il tutto insieme agli insegnanti dei corsi di Musica in Culla e di Musica è gioco.
La due giorni si concluderà con il concerto dell’Orchestra di Villa Pamphilj (diretta da Fabrizio Cardosa con ospiti a sorpresa), primo appuntamento del Festival “Le vie del Jazz” organizzato dalla Scuola Popolare di Musica di Testaccio in collaborazione con Donna Olimpia.

PROGRAMMA DETTAGLIATO
SABATO 22 SETTEMBRE
dalle ore 15.30 In giro per il parco – Performances musicali
ore 16,30 Le classi di Canto Lirico delle Scuole Popolari di Musica di Donna Olimpia e di Testaccio, (ins. Ilaria Galgani, Stephen Kramer e Andrea Calvani, il Vocal Ensemble diretto da Cecilia Amici presentano “RECITAR CANTANDO: TUTTE LE FORME DEL BELCANTO: dalle Nozze di Figaro al Musical”
ore 16,30 – 18,30 Museo musicale, tour e incontri a sorpresa nel paese degli strumenti musicali
ore 18,45 Aperitivo di inizio anno con gli insegnanti della Scuola

DOMENICA 23 SETTEMBRE
ore 10,30 Musicullanti  in concerto (età 4-6 anni) “Nel paese dei Mostri selvaggi…a suon di Rock” con gli insegnanti dei corsi di Musica in Culla e di Musica è gioco
ore 11,15 Musicullanti in concerto  (età 0-36 mesi) “I Grandi della Musica Classica
ore 12,00 Concerto Cori Junior con Camilla di Lorenzo, Marzia Mencarelli e Maria Grazia Bellia
ore 11,00 -12,00 Aperitivo con gli insegnanti della Scuola
ore 11,00 – 13,00 Museo musicale, tour e incontri a sorpresa nel paese degli strumenti musicali
ore 17,00 Evento in collaborazione con il Festival “Le vie del Jazz”
Orchestra di Villa Pamphilj diretta da Fabrizio Cardosa in “Jazz e contaminazione. Ricerca e contaminazione tra i brani della tradizione colta novecentesca: Bartòk, Satie, Ravel… con incursioni nel jazz di H. Mancini e B. Bacharach e scorribande nell’art rock di Frank Zappa. 
Orchestra di Villa Pamphili della Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia diretta da Fabrizio Cardosa:
Alba Ciacco e Andrea Lopez, voce - Matteo Vumbaca e Raffaela Brambilla, sax contralto - Marina Laurenzana, sax soprano - Emiliano Cozzi, sax tenore - Mariano Di Tanno, sax baritono - Giulia Pirandello, clarinetto - Stefania Foresi e Sofia Montani, flauto - Ludovico Grantaliano, chitarra elettrica - Enrico Biciocchi, chitarra acustica - Riccardo Marini, pianoforte - Federica Valeau, tastiere - Gianmarco Grantaliano, contrabbasso - Riccardo D’Arpino, basso elettrico, Leonardo Sentinelli e Francesco Paradisi Miconi, batteria
ore 18,15 Aperitivo con i musicisti dell’Orchestra

Teatro Villa Pamphilj
Villa Doria Pamphilj Via di San Pancrazio 10 - P.zza S. Pancrazio 9/a,  00152 ROMA 
Orario segreteria: dal martedì alla domenica  dalle 10,00 alle 18,00
Info e prenotazioni teatro: tel. 06 5814176  dal martedì alla domenica - promozione@teatrovillapamphilj.it

Info e prenotazioni Scuola Donna Olimpia : tel. 06 58202369 - info@donnaolimpia.it
Lun e Merc : 10-13 / 15-20.00 - Mar, Gio e Ven : 15-20.00 - Sab : 10-13
Via di Donna Olimpia, 30, 00152 Roma

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol