Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

“I Racconti delle Nebbie” ad opera di Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri



Avviso ai Soci 

#RCAesiste

in collaborazione con l'Associazione Culturale Teatro Trastevere

presenta

LIVING ROOM

Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri live

21 luglio – Radio Città Aperta
via di Casal Bruciato, 31 – ore 13

Sabato 21 luglio si terrà, nella storica sede di Radio Città Aperta in via di Casal Bruciato 31, un’esibizione dal vivo sospesa tra musica e narrazioni, “I Racconti delle Nebbie”, ad opera di Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri.

Il live set inizierà alle ore 13 e, visto lo spazio limitato a disposizione, per partecipare occorre mandare una mail all’indirizzo segreteria@radiocittaperta.it indicando nome, cognome e numero telefonico.
Il prezzo d'ingresso è di 5 euro (per sottoscrizione), all’interno sarà a disposizione anche un buffet offerto dagli speaker.

“I Racconti delle Nebbie”: le canzoni di Paolo Benvegnù e le narrazioni di Nicholas Ciuferri si intersecano e si mescolano per dare vita, per dare fuoco, per dare amore, per esplorare le brume degli oceani e le rugiade del primo mattino ai margini dei fiumi. Un percorso di musica e parole sugli uomini, sulle cose sulla relazione tra Noi e l'Altro.

La nuova RADIOCITTAPERTA.IT


La nuova www.radiocittaperta.it, gestita direttamente dai propri speaker, ha iniziato un nuovo ciclo, prendendo in consegna i quarant'anni di storia dell'emittente per traghettarla verso il futuro digitale. Senza mai smarrire i suoi valori di libertà di espressione ed indipendenza, sempre più decisivi contro le logiche omologanti dei grandi network commerciali. #RCAesiste e rilancia il suo palinsesto, forte della propria storia e della sua importanza ancora più marcata, in questi tempi di “tossicità” dell’informazione e di appiattimento culturale.

Ma la nuova RCA non è solamente una radio. Parallelamente alla trasmissione on line, con un palinsesto completo, integrato da nuovi innesti ed una programmazione in diretta tutto il giorno, rimane come sempre fisicamente presente sul suo territorio.
Per questo vogliamo coinvolgere i nostri ascoltatori in una serie di eventi: da quelli dedicati ai temi sociali (ad esempio “Volume Zero”, lo scorso 1° luglio all’Ex Dogana, per sensibilizzare la comunità al mondo dei non udenti; o il convegno sul disagio sociale all’Università Sapienza) ai corsi come quello per insegnare l'uso di Ableton, che verrà attivato ad ottobre; fino alle feste e agli appuntamenti con la musica live.

Una radio liquida, quindi, che si adatta ai tempi mantenendo come attributi principali quelli che hanno da sempre caratterizzato la bellezza e la longevità di questo mezzo di comunicazione: libertà e curiosità.

Facebook: https://www.facebook.com/RadioCittaAperta/

Instagram: https://www.instagram.com/radiocittaperta/


Commenti