Passa ai contenuti principali

“SAX CRIME - ASSASSINIO AL JAZZ CLUB” AL TEATRO BARETTI



MIRABILIA TEATRO presenta 

“SAX CRIME - ASSASSINIO AL JAZZ CLUB” 

Spettacolo con musica jazz dal vivo 
Testo di Franco Bergoglio 

6-7-8 GIUGNO - ORE 21.00 
TEATRO BARETTI Via Giuseppe Baretti, 4 - Torino 

di Franco Bergoglio 

con Andrea Murchio, Alessia Olivetti 
Alfredo Ponissi al Sassofono
Claudio Nicola al Contrabbasso
Francesco Brancato alla Batteria 

Produzione MIRABILIA TEATRO 

Regia di Andrea Murchio 

Mercoledi 6, Giovedi 7, Venerdi 8 giugno alle ore 21 Mirabilia Teatro presenta al Cine Teatro Baretti, nell’ambito della stagione 2017/2018 “Le parole non bastano”, lo spettacolo con musica jazz dal vivo “Sax Crime. Assassinio al jazz club”, per la regia di Andrea Murchio ed il testo di Franco Bergoglio. 

Il racconto di Franco Bergoglio si è trasformato in una pièce teatrale: "Sax Crime. Assassinio al jazz club". Un lavoro divertente, veloce, con battute fulminanti e molta musica che utilizza tutti gli stereotipi “jazzistici” descritti nel libro e li mette al servizio della storia. Protagonisti di “Sax Crime. Assassinio al jazz club” un detective, un musicista assassinato e una vera indagine che si dipana tra note, canzoni e scazzottate. 

Sullo sfondo, personaggi della malavita, giocatori d’azzardo, bionde appariscenti, musicisti jazz che suonano del vivo e un intricato intreccio amoroso. Sul palcoscenico, oltre ai due attori protagonisti Andrea Murchio e Alessia Olivetti si esibiscono live Alfredo Ponissi al sassofono, Claudio Nicola al contrabbasso e Francesco Brancato alla batteria, che intrepretano all’unisono il terzo elemento fondamentale dello spettacolo: la musica jazz. 


"Da anni coltivo quest'idea di teatro in cui la musica non si limita ad essere la colonna sonora di uno spettacolo, ma diviene protagonista insieme ai personaggi della storia. Come attore ho avuto la fortuna di interpretare diversi musical , dichiara Andrea Murchio, regista e attore dello spettacolo. Poi, nel 2008 ho incontrato Pierpaolo Palladino, autore specializzato nel teatro di narrazione, e grazie a lui ho avuto la possibilità di calarmi nei panni di Fred Buscaglione ne "L'amico di Fred", una storia fantastica del mitico personaggio torinese. 

Lì ho capito che una scrittura teatrale di livello poteva conciliarsi benissimo con della musica eseguita dal vivo. Dunque sono andato alla ricerca di occasioni analoghe, in cui un testo ben scritto potesse vivere sulla scena in simbiosi con della buona musica. Quando mi sono imbattuto in "Sassofoni e pistole" di Franco Bergoglio, ho capito di aver trovato ciò che cercavo. "Sassofoni e Pistole" non è un testo teatrale, anzi, è un saggio che analizza le connessioni fra il romanzo poliziesco e la musica jazz. 

Tuttavia l'originalità del testo risiede nel fatto che è scritto proprio nello stile del noir, con una sapienza e una freschezza tali che non si può non innamorarsene. E all'interno del libro, c'era questo racconto breve, "Assassinio al jazz club" che, nel momento stesso in cui leggevo, lo immaginavo già sulla scena. Quindi, insieme a Bergoglio, ci siamo messi al lavoro. Abbiamo concepito questo spettacolo concerto, in cui i musicisti divengono personaggi della vicenda, affiancati in scena da una "pupa" Alessia Olivetti, che si sdoppia per interpretare i ruoli femminili e un detective (il sottoscritto) che è anche il narratore della storia. 

Il pubblico sarà così spettatore sia di un concerto di altissima qualità, con bravissimi musicisti Alfredo Ponissi al sassofono, Claudio Nicola al contrabbasso e Francesco Brancato alla batteria, sia di un omicidio che avverrà proprio davanti ai loro occhi. E naturalmente della relativa indagine che porterà, attraverso situazioni rocambolesche, a un sorprendente finale”
--------------------------------

INFO E BIGLIETTERIA 

Per tutti gli spettacoli: Intero € 12,00; Ridotto (over 65 | under 25) € 10,00 Convezione a 4 spettacoli € 32,00 Il Baretti aderisce all'iniziativa promossa dalla Città di Torino che favorisce l'ingresso a un prezzo speciale per i possessori del carnet PASS 60. 

PRENOTAZIONI Si accettano prenotazioni via e-mail prenotazioni@cineteatrobaretti.it I biglietti prenotati possono essere ritirati la sera stessa dello spettacolo fino a 15 minuti prima dell'orario di inizio. Dopo tale termine la prenotazione non è più considerata valida. MIRABILIA TEATRO info@mirabiliateatro.com www.mirabiliateatro.com UFFICIO STAMPA Francesca di Martino 339 431417

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide