Passa ai contenuti principali

In primo piano

L’Associazione Culturale “Manuel Frattini” PRESENTA “APPUNTAMENTO CON …”

                            L’ Associazione Culturale “Manuel Frattini”   PRESENTA   “APPUNTAMENTO CON …” PRIMA DATA 14 marzo 2021 ore 16.00   Tra le iniziative che l’Associazione Culturale “Manuel Frattini” intende promuovere, sono state inserite alcune giornate di studio con artisti e performer che mettono a disposizione il loro tempo e la loro professionalità per sostenere il cammino di crescita dei talenti nell’ambito delle discipline che fanno del Musical uno tra gli spettacoli da palcoscenico più completi. Nonostante le ormai note regole che limitano gli incontri di persona, l’Associazione Culturale “Manuel Frattini” non si arrende e vuole esservi ancora vicina in attesa di tempi migliori.

HEDDA GABLER - di Henrik Ibsen


MotusArti presenta: 

HEDDA GABLER

di Henrik Ibsen

Diretto da Alessia Tona

Dal 24 al 29 Aprile 2018 al Teatro Stanze Segrete, Roma

Quali meccanismi si instaurano nella mente di una donna, quando la società intesa come nucleo familiare, trova i suoi bisogni irrilevanti e mette al primo posto i propri personali obbiettivi? Un riadattamento dell’opera Ibseniana trasportata negli anni 50, dove la figura femminile è posta al centro di un massacro psicologico. Nemmeno la passione sarà in grado di salvarla dalla solitudine che crea la mancanza dell’amore.

La storia. Hedda Gabler, figlia del generale Gabler, sposa per motivi puramente economici Jørgen Tesman, uomo insipido la cui massima ambizione è una cattedra universitaria. Al ritorno dal viaggio di nozze, Ejlert Løvborg storico rivale di Jørgen irrompe nelle loro vite dichiarando di aver finalmente scritto un opera che gli permetterà di diventare professore all’università, e vincere davanti l’opinione pubblica Tesman. Ubriaco, Løvborg smarrisce il manoscritto che viene ritrovato dal marito di Hedda; quest’ultima che vuole a tutti costi tenere in pugno la vita di Løvborg, lo incoraggia in modo subdolo a porre fine ai suoi giorni donandogli una delle sue pistole. I tentativi dello scrittore, di ricostruire il contenuto dell’opera sono vani, e Løvborg muore in casa di una prostituta, probabilmente per un incidente e non per suicidio. Il giudice Brack riconosciuta l’arma, ricatta Hedda minacciandola di divulgare la notizia se non accetterà le sue avances. Per evitare lo scandalo e non subire il ricatto del giudice, Hedda sceglierà di suicidarsi.
------------------

Diretto da Alessia Tona

Pianoforte Gabriele Ripa

Con:

Antonio Bandiera

Maurizio Canforini

Paola Cultrera

Marco Masiello

Valentina Rosaroni

Alessia Tona


Luci e Grafica Ilaria Gianani


Contatti

http://www.motusarti.it

https://www.facebook.com/MotusArti/

Instagram: @motusarti

Twitter: @MotusArti

Tel: 3928088371

E-Mail : motusarti@gmail.com




Teatro Stanze Segrete

Via della Penitenza 3, Roma

tel. 06.6872690 / 3889246033


Commenti