Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

“EDMUND III” - Come Shakespeare se lo sarebbe immaginato


Avviso ai Soci 

L'Associazione Culturale Teatro Trastevere
presenta

"Nuove Forme di Narrazione: Luoghi, Storie e Sperimentazioni."

1 e 3 Maggio ore 21
2 Maggio ore 19


“EDMUND III”

Come Shakespeare se lo sarebbe immaginato

EVENTO UNICO A ROMA direttamente da Barcellona 

regia di Francesco Nappi


ispirato al testo di R.Fitz Simmons

a cura della Compagnia Teatrale Effige di Barcellona

con: Andrea Vassili Benevento e Federica Amendola

fotografia: Olivier Valiente scenografia: Daniela Poli

audiovisual: Nuria Bentoldrà disegno luci: Paolo Nutile

“Non ho scelta! Studiare, sgobbare, lavorare.

Se voglio fare Amleto, Macbeth, se voglio recitare Shakespeare,

devo far si che diventi parte di me stesso, del mio corpo, della mia carne”

Nella Londra d’inizio 800 tra misere locande e teatrini di provincia, un uomo ambisce a divenire il più grande interprete mai esistito. E’ Edmund Kean, il più illustre attore shakespeariano di tutti i tempi, che si racconta nel suo ultimo anno di vita, a soli 44 anni. In preda ad una malattia che l’ha compromesso fisicamente e mentalmente, l’attore si racconterà attraverso un monologo che farà rivivere i fantasmi celati nei meandri della sua mente. Spettri che faranno di sua moglie la vittima sacrificale delle sue ambizioni. Dalla sua mente in rovina fuori controllo prenderà corpo il racconto della sua vita, attraverso i più rappresentativi protagonisti delle tragedie shakespeariane – da Amleto a Riccardo III a Shylock – e dalle sue ossessioni, alternando impeti di pazzia, ironia e profondo sconforto sulla propria esistenza.

Teatro Trastevere

via Jacopa de'Settesoli 3, 00153 Roma
mart-sab: 21:00 / dom: 17:30

3388940447
contatti: 065814004

info@teatrotrastevere.it
www.teatrotrastevere.it #ilpostodelleidee

Commenti