Passa ai contenuti principali

In primo piano

MUSICALL - il concerto che raccoglie il meglio del musical e delle colonne sonore di tutti i tempi.

Gio’ di Tonno Vittorio Matteucci Graziano Galatone in MUSICALL Da “La Dolce Vita” a “Notre Dame de Paris” Da Federico Fellini a Riccardo Cocciante Gli appuntamenti estivi Debutta il 2 luglio dal Teatro il Rossetti di Trieste MUSICALL , il concerto che raccoglie il meglio del musical e delle colonne sonore di tutti i tempi. Un progetto che questa estate approderà nelle migliori località italiane, un ideale fil rouge che unisce pubblico, arte e spettacolo all’insegna dell’aggregazione e della condivisione, ideale per l’estate 2021, l’estate della ripartenza. Uno spettacolo con il quale Giò Di Tonno, Vittorio Matteucci e Graziano Galatone fondono melodie e musica, interpretando a modo loro le colonne sonore che hanno reso immortali i film e le opere di grandi registi e grandi compositori. Così, come in un grande zapping musicale, si passa dalle atmosfere di WEST SIDE STORY a quelle di MOULIN ROUGE, da quelle de IL POSTINO a quelle di RO

SULLE SPINE - Scritto e Diretto da Daniele Falleri



Sulle Spine

Giovedì 1 Febbraio alle ore 21:00

Venerdì 2 Febbraio alle ore 21:00
(info e preno 0694286165)

Scritto e Diretto da Daniele Falleri
con Urbano Barberini e Sergio Valastro

Produzione Altra Scena - Art Management

Silio, aspirante attore sessualmente incerto, dopo aver trascorso l’intera vita alla ricerca continua di un affetto negato decide di prendere in pugno la situazione e di forzare gli eventi a suo favore.

Guidato da una lucida follia modifica i destini della propria famiglia passando indenne attraverso situazioni ai limiti dell’attacco cardiaco.

Torna al Teatro di Rocca di Papa dopo il successo de Il Matrimonio di Mio Figlio, il regista Daniele Falleri tra gli autori e registi più premiati ed apprezzati della scena teatrale italiana, con un'altra commedia molto divertente che vede protagonista sul palco un volto noto della cinematografia italiana come Urbano Barberini.




Commenti