Passa ai contenuti principali

In primo piano

RITORNA CAVEMAN! 23 OTTOBRE TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI

  COM.MEDIA e THEATRE MOGUL presentano CAVEMAN l’uomo delle caverne con MAURIZIO COLOMBI regia di TEO TEOCOLI live music con CAVEBAND TAM Teatro Arcimboldi Milano 23 ottobre ore 21.00 Dopo 500 repliche e quasi due anni di assenza da Milano, TAM Teatro Arcimboldi Milano è lieto di ospitare CAVEMAN, l’esilarante spettacolo con Maurizio Colombi che riflette e ironizza sulle dinamiche e i conflitti del rapporto di coppia tra uomo e donna… e non solo. Cosa è cambiato dopo la drammatica pausa di questi ultimi due anni all'interno delle coppie? Il mondo maschile e quello femminile, come sempre, sono in divenire, ma la reclusione forzata ci ha portato a riflessioni importanti che hanno cambiato il nostro essere, le nostre passioni e le nostre unioni. Caveman svela tutti quei segreti, importanti o meno, all'interno di ogni coppia e ci mostra un mondo occidentale sempre più fluido, meno conservatore e meno legato al nucleo familiare. Il monologo, nato oltreoceano con il nome Defending

LA FABBRICA DEI BOTTONI DI SUGHERO


LUCA CAPUANO E LUDOVICO FREMONT 
IN

“LA FABBRICA DEI BOTTONI DI SUGHERO”

Dopo il successo allo Spazio Diamante torna la commedia noir di Marco Cecili

TEATRO MARCONI DI ROMA
30 E 31 GENNAIO

Il Teatro Marconi, il 30 e 31 gennaio, faranno da palcoscenico alla brillante commedia noir La fabbrica dei bottoni di sughero scritta e diretta da Marco Cecili, prodotta da Surreale Produzioni in collaborazione con Ass. Culturale Quattr’etresette e OTTO P Management. Protagonisti i due già noti attori Luca Capuano e Ludovico Fremont insieme agli emergenti Stefania Chiara Cavagni e Gianni Alvino.

«Ragazzi in questo spettacolo si ride si ride, ma c’è anche un’alea di mistero intorno ad un caso irrisolto – afferma Luca Capuano, nei panni di un esilarante e impacciato Ispettore di polizia – non potete mancare a questo surreale appuntamento».

Uno spettacolo teatrale che denuncia, attraverso l’arte della risata, l’arrivismo, l’avidità e la smania di possesso del denaro. I protagonisti bramano intorno ad una preziosa scatola di semplici tappi di sughero, facendo emergere i loro lati più oscuri e meno nobili, portando lo spettatore a un epilogo sorprendente.

«Siete pronti a morire…dalle risate! – sottolinea Ludovico Fremont, alle prese con il suo personaggio, un amante eclettico e passionale – Motello è il tipico cliché dell’attore che cerca di interpretare i classici amanti della drammaturgia shakespeariana, è geniale perché è un personaggio che prende in giro l’attore che lo interpreta».

Si ride insomma di ciò che teoricamente dovrebbe far piangere.
-------------------------

Teatro Marconi

viale Guglielmo Marconi 698 e

tel 065943554

Intero 20€, Ridotto 16€

Orari: martedì e mercoledì h 21

Commenti

Post più popolari