Passa ai contenuti principali

Polo della lirica nella Regione Toscana


Dopo la firma del protocollo d’intesa e la conferenza stampa di presentazione di fine ottobre si è tenuta il 29 novembre a Lucca al Teatro del Giglio la prima riunione operativa dei quattro teatri toscani. Una alleanza promossa dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni alla quale hanno aderito il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro Goldoni di Livorno e il Teatro del Giglio di Lucca. Alla base dell’accordo sta la collaborazione tra i teatri per la creazione di un vero polo della lirica toscano; i teatri si scambieranno idee, comunicazione e marketing, produzioni e allestimenti, fino ad arrivare alla coproduzione di un titolo che verrà presentato nelle quattro città.

Alla riunione a Lucca, al Teatro del Giglio, alla presenza del sindaco del comune di Lucca Alessandro Tambellini erano presenti Cristiano Chiarot, sovrintendente del Maggio, Manrico Ferrucci, direttore generale del Teatro del Giglio di Lucca, Marco Leone direttore generale del Goldoni di Livorno e Andrea Paganelli direttore amministrativo del Verdi di Pisa. Con loro, i direttori artistici Aldo Tarabella del Giglio, Alberto Paloscia del Goldoni, Stefano Vizioli del Verdi e il coordinatore artistico del Maggio Pierangelo Conte, e gli staff. Tutti i teatri hanno dialogato e presentato le prime proposte di collaborazione, di possibilità di circuitazione di titoli, di scambio di allestimenti e i prossimi calendari.

Nel suo saluto, Cristiano Chiarot ha detto: «Ci incontriamo per fare sistema, per lavorare a un progetto comune. Pianificheremo un’attività coordinata consci di avere tutti un prodotto molto buono e interessante sia per i teatri di tradizione che per il Maggio. Tutti contribuiremo allo sviluppo della musica e della lirica in regione e allo sviluppo sociale e culturale di tutto il territorio. Assieme possiamo valorizzare ancora di più il nostro lavoro e internazionalizzare la proposta culturale. Assieme e lavorando alla pari - ha sottolineato Chiarot - potremo trovare una modalità che ci porterà a essere un modello per tutti, in Italia e in Europa.»

«Il Teatro del Giglio – dichiara Manrico Ferrucci, direttore generale del Teatro del Giglio – è onorato di aver ospitato il primo tempo di un percorso di collaborazione che comprende il Maggio Musicale Fiorentino, una delle più prestigiose realtà musicali italiane, e i teatri di tradizione toscani; siamo certi che con questo rapporto nasceranno idee e produzioni veramente innovative per la vita musicale toscana e nazionale.»


Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Tratto dal film cult di Lloyd Kaufman "The Toxic Avenger"

THE TOXIC AVENGER   scritto da Joe Di Pietro,   musiche e testi di David Bryan   Traduzione e Adattamento testi e versi italiani: Michelangelo Nari e Nicholas Musicco   con Michelangelo Nari, Angela Pascucci, Eleonora Segaluscio, Matteo Di Lillo, Federico Della Sala direzione musicale Fulvio Epifani  

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu