Passa ai contenuti principali

In primo piano

#NOISIAMOPRONTI - ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO

                              ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO Presenta #NOISIAMOPRONTI   Video girato al Teatro Arcimboldi di Milano Gli allievi di Accademia Ucraina di Balletto di Milano, in questo nuovo confinamento, sono stati accolti, come una grande famiglia, nel convitto, ampliato per l’occasione, della sede presso l’Istituto delle Marcelline di via Quadronno: come nei collegi tradizionali, i danzatori sono da qualche tempo isolati dal mondo esterno e studiano, senza mai tornare a casa, nemmeno durante i weekend. Grazie a questi provvedimenti, dopo il grande successo del video della danza con la maglietta da calcio, “DANZA E SPETTACOLO: UN COSTUME DI SCENA PER ESSERE VISIBILI”, girato quasi un anno fa, diventato virale sui social e trasmesso anche su alcune reti principali, grazie alla volontà della Direttrice Caterina Calvino Prina ed ai loro insegnanti, hanno potuto girare un nuovo video, che vuole essere un messaggio di rinascita per il settore dello spettacolo dal vivo. Accade

L'ANGELO STERMINATORE - di Luis Bunuel


AVVISO AI SOCI

L'Associazione Culturale Teatro Trastevere
presenta

L'ANGELO STERMINATORE

di Luis Bunuel

dal 5 al 10 dicembre ore 21

REGIA E ADATTAMENTO: Susanna Lauletta - Alessandra Silipo

CAST:

Stefano Ferrara, Stefano Flamia, Valerio Giordano,

Emanuele Guzzardi, Susanna Lauletta, Fabrizia Scopinaro, Alessandra Silipo


FOTO: Emilia De Leonardis

GRAFICA LOCANDINA: Leonardo Buttaroni

COSTUMI: Alessandra Silipo

DISEGNO LUCI: Susanna Lauletta



Cinismo e perversione. Il decoro del degrado. La facciata splendente dell'ipocrisia.

Volontà annichilite, l'odore ridondante delle proprie mura.

Esseri che non possono fare quello che vorrebbero: uscire da una stanza.

Schemi e convenzioni che “spolpano” l'essere del proprio nome smacherandone, in una lotta di supremazia inconscia, la vera personalità.

Anime divorate, signorilità marcate, il blackout della percezione di se stessi.

Un impasto umano che diventa incubo visionario.

-“Lei puzza di iena”

-“ Che cosa?”

-“Dico che lei puzza di iena.”

Si vuole mettere in scena il paradossale immobilismo dell'uomo moderno che viene inglobato nella fragilità e nell'impasto dei suoi sordidi vizi, in quell'ipocrisia attraverso la quale si tenta di mistificare la paura della vita e degli altri. L'Essere umano svuotato del suo significato e valore più alto, degradato ad egoistica e inconsapevole cellula cancerogena di una società bestiale destinata ad autoconsumarsi pur difendendo incessantemente la sua sopravvivenza.

“L'uomo reca in sé la propria condanna e la propria salvezza.
La sua stessa anima è la gabbia che lo terrà prigioniero...”

L'Angelo Sterminatore come dissacrazione di tutte le consapevolezze fittizie, una forza oscura che abbraccia tutti, nessuno escluso.
-------------------------

Teatro Trastevere
via Jacopa de' Settesoli 3, 00153 Roma

info@teatrotrastevere.it
www.teatrotrastevere.it
#ilpostodelleidee
https://www.facebook.com/teatrotrastevere/

Commenti

Post più popolari