Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

TRE SORELLE - di Anton Čechov


TRE SORELLE

di Anton Čechov

Regia Lorenzo De Liberato

con Francesca Bellucci, Luisa Belviso, Alessandro De Feo, Ludovica Di Donato, Alessio Esposito, Lorenzo Garufo, Fabrizio Milano, Gioele Rotini, Marco Usai, Irene Vannelli

Aiuto Regia Cristiano Demurtas

TEATRO LO SPAZIO
Via Locri 44 - Roma
dal 10 al 22 ottobre 2017

Debutta al Teatro Lo Spazio di Roma (Via Locri 44) “Tre Sorelle”, uno dei testi più famosi di Anton Cechov. Dal 10 al 22 ottobre Francesca Bellucci, Luisa Belviso, Alessandro De Feo, Ludovica Di Donato, Alessio Esposito, Lorenzo Garufo, Fabrizio Milano, Gioele Rotini, Marco Usai, Irene Vannelli saranno in scena diretti da Lorenzo De Liberato.
“Tre Sorelle” è senza dubbio il più grande capolavoro di Anton Cechov, sia per gli argomenti trattati, sia per la vastità dei personaggi descritti dall'autore. Il protagonista dell'opera sembra essere il tempo, un tempo che scorre inesorabile lasciando che gli individui che lo abitano affoghino nelle loro speranze, nei loro sogni che non hanno motivo di realizzarsi. L'autore vuole dirci, con grande cinismo e freddezza (senza mai perdere il suo tono ironico e satirico), che nulla cambia, niente si evolve e che il destino dell'uomo non è altro che una clessidra ineluttabile contro la quale non possiamo fare altro che arrenderci.

Ogni personaggio si scontra contro questa fatale verità e resta disarmato di fronte all'impossibile e all'irraggiungibile. Così ci vengono presentate le tre sorelle: Olga è incastrata in una vita di responsabilità e di doveri, senza un marito da amare e sogni da inseguire; Masha si è impigrita dietro un uomo che non ama più, triste e rabbiosa vive i propri giorni in cerca di una alla quale aggrapparsi per sentirsi di nuovo donna e di nuovo viva; Irina sogna una vita emancipata, borghese, dove realizzarsi attraverso il lavoro e magari anche con un amore vero, sincero, al suo fianco, con il quale confrontarsi e spronarsi. Gli uomini che girano per le loro stanze e che parlano nel loro salotto condividono lo stesso destino, chi più e chi meno, e non riescono (nonostante lo vogliano) a trovare una via di scampo da una quotidianità intorpidita e ripetitiva.
Eppure, nonostante l'evidente aurea drammatica che aleggia nel testo, il vero motivo che rende quest'opera meravigliosa, e Cechov uno dei più geniali autori di fine ottocento, è l'umorismo e la leggerezza con cui questi temi vengono affrontati e come i personaggi vengono tratteggiati. Nessuno riesce a cadere mai nella disperazione pura, perché c'è sempre qualcosa o qualcuno che riesce a riderne e a prendere in giro un mondo fatto di tante piccolezze, tanti vizi e capricci, che rendono la vita meno cupa e seriosa. Un'opera imponente, profonda, che con una lucidità disarmante mette a nudo con ironia e leggerezza le fragilità, le paure e i veri volti sotto le maschere dietro le quali continuamente ci nascondiamo.
----------------------

Tre Sorelle

di Anton Čechov

Regia: Lorenzo De Liberato

Cast: Francesca Bellucci, Luisa Belviso, Alessandro De Feo, Ludovica Di Donato, Alessio Esposito, Lorenzo Garufo, Fabrizio Milano, Gioele Rotini, Marco Usai, Irene Vannelli

Aiuto Regia Cristiano Demurtas

Aiuto Regia: Cristiano Demurtas con

Disegno Luci: Matteo Ziglio

Scenografia: Laura Giusti, in collaborazione con Cecilia Fallongo

Costumi: Giuseppe D'Andrea Caterina Corallo

Disegno e progetto grafico: Cecilia Fallongo




TEATRO LO SPAZIO

via Locri 44

Dal 10 al 22 ottobre

Dal martedì alla domenica ore 21.00

Domenica ore 18.00

Per info info@teatrolospazio.it

Tel. 06.77076486 – 06.77204149

Biglietti: Intero 15€ + 3€

Commenti