Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

Master class di recitazione cinematografica con PUPI AVATI


TEATRO IL CELEBRAZIONI
SABATO 14 e DOMENICA 15 OTTOBRE
sabato dalle ore 10.00 alle ore 16.00 – domenica dalle ore 9.30 alle ore 16.30

CS Cinema presenta

MASTER CLASS Sulle tecniche di recitazione cinematografica
con PUPI AVATI

Pupi Avati, non solo un grande regista ma anche produttore, sceneggiatore e scrittore, incontreràsabato 14 e domenica 15 ottobre al Teatro Il Celebrazioni di Bologna, nella sua città natale, circa trenta giovani aspiranti attori in occasione della sua masterclass intensiva sulle tecniche di recitazione cinematografica.

Gli aspiranti attori verranno seguiti personalmente dal Maestro in una full immersion di undici ore. Sotto la sua regia gli allievi saranno coinvolti in esercizi pratici dove verranno mostrati gli strumenti che un attore deve padroneggiare per affrontare il palcoscenico, il pubblico e lo sguardo della macchina da presa o della telecamera. Avranno, inoltre, la possibilità di apprendere le tecniche della recitazione cinematografica su un monologo a scelta dell’artista. Alla fine della due giornate ogni partecipante avrà avuto modo di misurarsi direttamente sulla scena diretto dal regista Avati. Il lavoro di ogni attore diventerà poi il materiale video di una clip che conterrà le fasi di interazione con Pupi Avati e il monologo del futuro attore. Ciascun partecipante riceverà alla fine l'attestato di frequenza firmato dall’artista e rilasciato da CS Cinema. «Non tutti hanno il talento capace di giustificare una scelta di vita così complicata, che richiede enormi sacrifici sia economici che famigliari» dice Avati. «Spero che questa sia un’occasione anche per capire con onestà fin dove ognuno può spingersi, grazie al confronto con gli altri».

L'obiettivo di CS Cinema di Andrea Simonella e Christian Sabadin, realtà del mondo della formazione cinematografica con sede a Torino, è quello di offrire a tutti gli appassionati del mestiere l'opportunità di confrontarsi con chi ha fatto la storia del cinema italiano. CS Cinema intende portare anche a Bologna personalità, nomi illustri, occasioni di incontro, eventi e manifestazioni del mondo del cinema e del teatro.

Commenti