Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

Debora Caprioglio al Teatro Rocca di Papa


"Debora's Love" 

di Debora Caprioglio e Francesco Branchetti

Venerdì 3 Novembre alle ore 21
Sabato 4 Novembre alle ore 21 
TEATRO ROCCA DI PAPA

(info e preno 0694286165 oppure PRENOTA ONLINE)

Regia di Francesco Branchetti

Con Debora Caprioglio

Musiche Pino Cangialosi
Scene e costumi Clara Surro
Aiuto Regia Isabella Giannone

Produzione Foxtrot Golf

Debora's love è un viaggio brioso e divertente nella vita di un' attrice e delle sue passioni, pieno di ricordi e aneddoti esilaranti che Debora ha la capacità di raccontare, evocando un mondo ai più sconosciuto come quello del cinema della televisione e del teatro.

Tra racconti, motti, proverbi veneziani e non, l'attrice si racconta, si svela con una sincerità a tratti stupefacente e il tutto sempre condito di senso dell'umorismo e di una verve non comune.

Dall'infanzia ai suoi esordi fino al successo, tra grandi incontri e episodi divertentissimi si snoda questo monologo pieno di ironia in cui l'attrice regala al pubblico un po’ di sé, ma soprattutto tanto divertimento e risate.

Commenti