Passa ai contenuti principali

In primo piano

La vita è musica, il nuovo cd di Marzio Italo

  "La musica, se veramente la amiamo, è una forza vulcanica che permette di vivere bene contribuendo a rinnovare energia positiva e ottimismo, ottime medicine preventive, per vivere con gioia ed entusiasmo”. Marzio (Italo) Bonferroni è noto come docente, scrittore e consulente nel mondo della comunicazione d’impresa. Oggi, in età "matura", oltre al suo lavoro tradizionale, ha voluto ridare vita alla sua passione di gioventù, quella della musica, che qualche tempo si era affiancata alla carriera nel mondo culturale e scientifico. Ha ripreso e scelto, quindi, 13 tra i brani che lui stesso ha scritto, per pubblicare un CD, dal titolo “LA VITA E’ MUSICA”, che è stato anticipato il 28 giugno dal brano "Complicità" Il CD verrà distribuito in copia fisica da I.R.D. International Record Distribution Spa, sarà inoltre disponibile sul sito http://www.ultrasoundrecords.eu e su tutte le piattaforme digitali dal giorno 3 settembre. Ogni brano è collegato ad un video

Musica Ribelle di ieri, oggi e domani / 3 ottobre / Teatro Nuovo



In occasione delle repliche dello spettacolo “Musica Ribelle – la forza dell’Amore” in scena al Teatro Nuovo, e’ stato doveroso pensare ad un momento di incontro per parlare di quella che è la musica ribelle, di ieri e di oggi… ma anche di domani.
Importanti ospiti della scena musicale italiana, i protagonisti dello spettacolo, un professore universitario e un giornalista coinvolgeranno il pubblico in una libera chiacchierata sul tema.

L’incontro sarà condotto da
Enzo Gentile – giornalista e scrittore

Relatori:

Eugenio Finardi – musicista e autore musicale
Maurizio Corbella - musicista e musicologo, docente all’Università degli Studi di Milano
Franco Mussida - Musicista, compositore e Presidente del CPM Music Institute
L’Aura - Cantautrice
Kiave - Rapper italiano
I Protagonisti dello spettacolo Musica Ribelle/opera rock


MARTEDÌ 3 OTTOBRE ALLE ORE 18
PRESSO IL TEATRO NUOVO
PIAZZA SAN BABILA 3 - MILANO


INGRESSO LIBERO

Commenti