Passa ai contenuti principali

BORN TO BE WILD(e)


Il giorno 8 Ottobre 2017 al Nuovo Teatro Orione il più grande evento dedicato al genio irlandese Oscar Wilde. Ben tre spettacoli in scena: Il Fantasma di Canterville (Regia di Mary Ferrara), Il Ventaglio di Lady Windermere e Il De Profundis (Regia di Antonio Nobili). Parteciperanno alle rappresentazioni in scena gli attori Alessio Chiodini (in veste anche di aiuto regia per ‘Il Fantasma di Canterville’), Dalida Cozzolino, Lucia Rossi, Vanessa Innocenti e Daniel De Rossi. Inoltre, sarà presente una mostra, si terranno conferenze a tema, colazione vittoriana ed aperitivo con degustazione finger food dei piatti preferiti dal poeta.

A chiusura della manifestazione, BORN TO BE WILD(e) tra i biglietti acquistati per la visione degli spettacoli serali verrà estratto il fortunato vincitore di un viaggio per due persone a Dublino offerto da Irish TourOperator.

L’evento è patrocinato da Roma Capitale, Arcigay Roma e Gay Center. BORN TO BE WILD(e) è prodotto da TeatroSenzaTempo Produzione Spettacoli Teatrali.

BORN TO BE WILD(e)


Il Fantasma di Canterville - Adattamento e Regia di Mary Ferrara
Il Ventaglio di Lady Windermere/De Profundis – Adattamento e Regia di Antonio Nobili


Domenica 8 Ottobre 2017

Ore 11 - Il Fantasma di Canterville

Ore 19 - Il Ventaglio di Lady Windermere

Ore 21,30 – Il De Profundis


NUOVO TEATRO ORIONE

Via Tortona, 7

Prenotazione TeatroSenzaTempo: Infoline 366 4538808

www.teatrosenzatempo.com


Va in scena l’8 Ottobre 2017 al Nuovo Teatro Orione di Roma la Rassegna Born to be Wild(e)dedicata al genio irlandese Oscar Wilde.
Un’intera domenica, dalle 10.00 del mattino alle 22.00 della sera, da vivere con il teatro, mostre, letteratura, libri, cucina e conferenze.

Born to be Wild(e) si pone come il più grande evento italiano dedicato al poeta irlandese, tanto da ricevere il sostegno del Comune di Roma e il Patrocinio Morale di Arcigay Roma e Gay Center.
L’opera di Oscar Wilde è condivisa da sempre; i suoi aforismi viaggiavano di bocca in bocca nella Società Vittoriana come viaggiano di bacheca in bacheca sugli odierni social network. Una ricchezza di diffusione che da sempre si concentra assai di più sull’opera che sull’artista. Oscar Wilde aveva una moglie: chi era? Aveva dei figli: chi erano, quale è stata la loro sorte? E’ passato dal vivere nel lusso più sfrenato a morire in povertà: perché? Amava e conosceva le donne alla perfezione, allora chi erano i suoi giovani amanti Alfred Douglas e Bosie? 

Ogni opera è figlia di una mente che l’ha partorita, una mente condizionata da uno stile di vita, da determinate esperienze, dagli aspetti della società che la circonda. E’ proprio nella mente di Wilde, questo oceano di simboli non ancora del tutto decifrati, che vogliamo entrare con l’intento di colmare quella lacuna esistente sul genio letterario. Mai come in questo caso la vita del poeta irlandese, quella determinata dalle sue azioni più che dalle sue parole, avrebbe avuto come destino quello di cambiare l’umanità, forse, più di quanto non abbia fatto la sua Letteratura. 

Sono queste le esigenze che hanno partorito l’idea e che ne alimentano il motore, di creare un evento interamente dedicato ad Oscar Wilde: l’Uomo, il Genio Letterario, il Dandy, il Cinico, l’Irlandese, il Libertino. Per la Società Vittoriana a lui contemporanea una specie di affascinante e colto selvaggio. Su tale gioco di parole (wild in inglese vuol dire proprio selvaggio) e sfruttando l’omonimia con una celebre canzone che ci accompagnerà come colonna sonora, abbiamo battezzato l’evento: Born to be Wild(e).
In passato avevamo già portato in scena testi del Poeta ma ci affacciavamo già su un’idea diversa, ed ecco che abbiamo dato vita al più grande evento italiano legato alla figura di Oscar Wilde.

L’8 Ottobre 2017, di domenica giorno ideale per famiglie e per molti libero dai vincoli del lavoro, dalla mattina apriremo le porte del Teatro Orione di Roma.


LA MOSTRA
Dalle ore 10 del mattino un viaggio attraverso le immagini guiderà il pubblico verso la conoscenza dei panorami irlandesi che tanta poetica di Oscar Wilde (spessa duramente critica) hanno ispirato.


BAMBINI
Dalle ore 11 la rassegna invita i più piccoli a conoscere Oscar Wilde in uno dei suoi aspetti meno noti , quello di favolista. Andrà in scena lo spettacolo “Il fantasma di Canterville” riproposto in veste teatrale da Mary Ferrara con la Compagnia di Arti Drammatiche Teatro Senza Tempo di Roma.


LA COLAZIONE
Dalle 12.30 alle 14 lo Chef Maximilian proporrà una degustazione “finger food” dei piatti preferiti dal poeta irlandese e presenti spesso nelle sue opere.


LE CONFERENZE
Dalle 16 alle 17 la prima conferenza è volta all’analisi e alla scoperta per molti, del fondamentale contributo dato da Oscar Wilde alla poetica e alla letteratura mondiale. Dalle 17 alle 18 la seconda parte delle conferenze prevede la discussione del tema ancora caldo di omosessualità e carcere” tema che ha toccato da vicino il poeta irlandese e che ancora oggi, purtroppo, è contemporaneo in molti paesi del mondo. Tale conferenza è arricchita dalla presenza dei rappresentanti di Arcigay (nota associazione che da sempre si occupa dei diritti degli omosessuali).

L’APERITIVO
Dalle 18 alle 19 lo Chef Maximilian proporrà una degustazione “finger food” dei piatti preferiti dal poeta Irlandese e presenti spesso nelle sue opere.


GLI SPETTACOLI
Nella fascia pomeridiano/serale andranno in scena due spettacoli: alle 19 “Il ventaglio di Lady Windermere” la commedia brillante ricca della gran parte degli aforismi noti di Oscar Wilde diretta da Antonio Nobili che è anche Direttore Artistico della manifestazione. Protagonisti della pieceVanessa Innocenti e Daniel De Rossi affiancati dai bravissimi attori della Compagnia di Arti Drammatiche TeatroSenzaTempo.
Alle ore 21.30 andrà in scena il capolavoro di Oscar Wilde e la punta di diamante dell’evento: “Il De Profundis”, rivisitato e diretto da Antonio Nobili, vede sul palcoscenico un cast d’eccezione, con lo stesso Nobili in scena nel ruolo del poeta irlandese affiancato da Dalila Cozzolino (Premio Histryo 2017), Lucia Rossi e Alessio Chiodini (nomi noti al grande pubblico per le loro partecipazione cinematografiche e televisive).

VOLA IN IRLANDA
La chiusura della manifestazione, non solo saluterà il pubblico dandogli appuntamento alla prossima edizione, ma regalerà ad un biglietto estratto (tra i vari acquistati) un viaggio per due persone a Dublino offerto da Irish TourOperator.

COSTO DEL BIGLIETTO:

- MINI ABBONAMENTO VALIDO PER 3 SPETTACOLI POSTO PLATEA + APERITIVO O COLAZIONE VITTORIANA: 40 euro (ridotto 30)
Riduzioni disponibili per:
Gruppi (minimo 5 persone)
over 65
under 15

- MINI ABBONAMENTO VALIDO PER 3 SPETTACOLI POSTO GALLERIA + APERITIVO O COLAZIONE VITTORIANA:
Ingresso intero evento 3 spettacoli posto galleria + colazione o aperitivo 35 (ridotto 25)

- MINI ABBONAMENTO 2 SPETTACOLI POSTO PLATEA + COLAZIONE O APERITIVO:
30 EURO (RIDOTTO 25)

- MINI ABBONAMENTO 2 SPETTACOLI POSTO GALLERIA + COLAZIONE O APERITIVO:
25 EURO (RIDOTTO 20)

INGRESSO MOSTRA DALLE ORE 10 GRATUITO
INGRESSO CONFERENZE DALLE ORE 16 ALLE ORE 18 GRATUITO


BOTTEGHINO (apertura alle ore 10):

IL FANTASMA DI CANTERVILLE
10 euro per la platea
8 euro per la galleria

IL VENTAGLIO DI LADY WINDERMERE

20 euro per la platea (Ridotto 15)
15 euro per la galleria (Ridotto 10)

DE PROFUNDIS

20 euro per la platea (Ridotto 15)
15 euro per la galleria (Ridotto 10)

Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di