Passa ai contenuti principali

Teatro Romano - la satira politica è di scena con gli attori del Cut


L'estate del Centro Universitario Teatrale di Cassino si anima con i colori accesi e i toni irruenti della satira, ispirandosi alla commedia di Aristofane “Gli uccelli”. Gli attori del Cut porteranno sul palco del Teatro Romano il 18 luglio lo spettacolo “Per tutti gli dei” scritto da Giorgio Mennoia e diretto da Paola Spallino, con la consulenza artistica di Alberto Ticconi. Un cast di quasi cinquanta attori interpreterà gli uomini, gli uccelli e gli dei protagonisti della commedia di satira politica ispirata ai personaggi del commediografo greco, per la durata di circa due ore, all'interno della rassegna estiva CassinoArte.

Il finale della stagione 2016/2017 del Cut quest'anno avrà un doppio appuntamento. Dopo il debutto di “Per tutti gli dei” seguirà, infatti, la farsa dialettale “Nun se vere luce” di Anna De Santis in programma il 28 luglio. Entrambi gli spettacoli rientrano nel progetto del Cut di promozione e valorizzazione del turismo e dello sviluppo economico del territorio attraverso spettacoli di teatro comico e popolare, musical e varietà per adulti e ragazzi. Tale progetto è stato riconosciuto e premiato dalla Camera di Commercio di Frosinone che ha valorizzato l'idea di promuovere un equilibrio culturale tra spettacolo, turismo e imprenditoria. «L'iniziativa del Centro Universitario Teatrale di Cassino premiata dalla Camera di Commercio di Frosinone – spiega Marco Mattei, responsabile organizzativo del Cut – si prefigge già da questa prima edizione lo scopo di offrire agli abitanti del territorio e ai turisti presenti l’occasione di trascorrere nel periodo estivo due giornate di spettacolo dal vivo divertendosi in modo intelligente, oltre a quello di far conoscere l’intero patrimonio turistico, imprenditoriale, artistico, storico e archeologico della nostra area geografica».

“Per tutti gli dei” è uno spettacolo brillante che unisce l'elemento fantastico, la coralità, le aspirazioni e i limiti umani con una rilettura satirica, moderna e attualizzata. Fantasia e brio si mescolano con il desiderio umano di raggiungere e possedere la formula della felicità in un contesto sociale e politico chiassoso ed egoista che richiama in maniera ironica e grottesca i principali personaggi politici e istituzionali dell'attuale panorama nazionale. Stanca della loro città litigiosa e corrotta, una coppia di ateniesi decide di fondarne una nuova tra la terra e l'Olimpo con l'aiuto degli uccelli, costringendo gli dei a scendere a patti.

«Per la prima volta il Centro Universitario Teatrale di Cassino chiude l'anno accademico con due eventi serali nella spettacolare cornice del Teatro Romano – sottolinea il direttore artistico del Cut Giorgio Mennoia – risultato di una costante crescita formativa della nostra “Scuola di Attori”, strutturale dell'intera Associazione e relazionale con i numerosi enti e associazioni attivi sul territorio».

A presentare la serata del 18 luglio sarà Stefania Gigante che introdurrà il ricco cast di attori oltre che gli ospiti d'eccezione presenti per l'occasione: l'attore e produttore cinetelevisivo Sergio Arcuri, l'attrice Valentina Donazzolo e gli artisti Marco di Stefano e Tanya Khabarova i quali, provenienti dal Teatro della Comunità, saranno protagonisti di importanti collaborazioni con la scuola del Cut nella prossima stagione accademica.

Per info e biglietti: Marco Mattei 329 6167254

“Per tutti gli dei” spettacolo di satira politica ispirato a “Gli uccelli” di Aristofane in scena martedì 18 luglio presso il Teatro Romano in via del Crocifisso a Cassino, alle ore 21,00

Testo: Giorgio Mennoia

Regia: Paola Spallino

Consulenza artistica: Alberto Ticconi

Responsabile organizzazione: Marco Mattei

Percorso Musicale: Antonio Lauritano

Cast:

Gabriele Sangrigoli, Alessia Di Filippo, Andrea Polini, Andrea Secondino, Angelo Arpino, Anna De Santis, Antonella Notarangelo, Antonello Romano, Antonio Evangelista, Bruna D’onofrio, Cleopatra Iafrate, Cristian Mone, Davide Tedesco, Emanuele Mattia, Emanuele Romano, Emiliano D’Aguanno, Emilio Rossi, Fabiola Forgetta, Francesca De Vincenzo, Francesca Di Fidio, Francesca Di Nardo, Gian Mirko Mirto, Gianfranco Rotondo, Giovanni Santarpia, Giulio Marotta, Giusy Russo, Isabella Muffini, Jonis Reale, Kseniia Oblitcova, Leonardo Merucci, Lorenzo De Matteo, Luca Carlomusto, Luca Pantano, Manuela Di Folco, Marcello Nuzzolo, Margherita Aresti, Mariachiara Castaldi, Miriana Notargiacomo, Palmira Carcione, Paola Spallino, Roberto Azzoli, Sergio Paglioli, Simone Franciosa, Sofia Cerruti, Teresa Recchia, Valentina Mastrangeli, Veena Massaro

http://www.centrouniversitarioteatrale.it/wordpress/teatro-romano-la-satira-politica-e-di-scena-con-gli-attori-del-cut/

Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di