Passa ai contenuti principali

IL DERBY TEATRALE AL MARCONI


IL 16 E 17 LUGLIO ALL'INTERNO DEL MARCONI TEATRO FESTIVAL

SARANNO IN SCENA ‘ROMA LIVERPOOL 1-1’ CON GIUSEPPE MANFRIDI E ‘MISTER MENO 9’ CON ALESSIO DI CLEMENTE

TEATRO MARCONI
16 E 17 LUGLIO
ORE 21.00 E 21.45

Marconi Teatro Festival. Tutti i colori dell'arte. Recita così lo slogan del grande evento estivo che dal 4 luglio al 6 agosto regala a tutti una Grande Estate a Roma.

Due palchi, uno interno e uno esterno, 34 serate, 60 spettacoli che vedranno in scena 180 artisti. Per un totale di 500 posti a sedere e 170 ore di intrattenimento in uno dei pochi spazi romani che può vantare un grande parcheggio interno. È questo quello che ha realizzato Felice Della Corte, direttore del Teatro Marconi che, per questa nuova e importante avventura ha voluto accanto a sè Riccardo Barbèra e che, con l'aiuto di Ilaria Ceci e Davide Sacco, ha dato vita ad un cartellone di eventi che spaziano dal teatro, alla letteratura, dalla musica alla danza.

Claudio Boccaccini, Paolo Triestino, Pino Insegno, Nicola Pistoia, Marco Simeoli, Francesca Nunzi, Giuseppe Manfrini, Marco Morandi, Antonio Grosso, Cinzia Tani, Marco Cavallaro, Riccardo Barbèra, sono solo alcuni dei nomi che calcheranno le tavole dei due palcoscenici allestiti per ben cinque settimane.

Il 16 e 1l 17 luglio sarà in scena un vero e proprio derby Roma – Lazio.

Domenica 16 luglio alle ore 21.00 sul Palco esterno e poi il 17 luglio alle 21.45 sul palco interno sarà in scenaROMA – LIVERPOOL 1-1 di e con Giuseppe Manfridi

L'irresistibile evocazione della finale della Coppa Campioni disputata il 30 maggio dell'84 per tornare a guardare negli occhi quel momento altissimo della storia di una squadra e della sua tifoseria, coinvolte in un sogno destinato a svanire ma non senza aver fatto percepire il profumo intenso dell'impresa irripetibile.

E mentre Giuseppe Manfridi racconta questa impresa, gli stessi giorni 16 luglio, ore 21.45 sul Palco interno e 17 luglio, ore 21.00 Palco interno MISTER MENO 9 di Giorgio Serafini Prosperi e Giovanni Pepe con Alessio Di Clemente, Regia Giorgio Serafini Prosperi.

Un uomo solo al comando, un uomo scomodo, un uomo contro.

Questo è Eugenio Fascetti nel nostro Mister meno 9, pièce teatrale che si ispira all’impresa della Lazio nella stagione 86-87, quando, con un’insperata rimonta, seppe evitare lo smacco di un’ingiusta retrocessione in serie C, ma che ne amplia i significati. Si parte da Fascetti, lo scontroso, l’antipatico, l’ispido, per raccontare a tutto tondo la figura del “mister”. Spesso parafulmine, talvolta ispiratore, padre, padrone, sergente di ferro, psicologo e altro ancora, questo è un allenatore di calcio.
---------------------------------

Marconi Teatro Festival

16 E 17 LUGLIO ORE 21.00 E ORE 21.45


Teatro Marconi

viale Guglielmo Marconi 698 e

Contatti

www.teatromarconi.it

info@teatromarconi.it

Tel 06.49.53.554


Biglietti

Intero 16 €; Ridotto 13 €

Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di