Passa ai contenuti principali

L’INDECENZA E LA FORMA PASOLINI NELLA STANZA DELLA TORTURA

Spazio Teatro NO'HMA Teresa Pomodoro
presenta
15 e 16 febbraio, ore 21.00

L’INDECENZA E LA FORMA
PASOLINI NELLA STANZA DELLA TORTURA


testo di Giuseppe Manfridi

con
Francesca Benedetti e Sebastian Gimelli Morosini

regia di Marco Carniti

musiche di David Barittoni
produzione Teatro di Roma - Teatro Nazionale

foto Srdja Mirkovic

Si ringraziano per l’assistenza Paolo Amati, Alberto Brichetto e Valentina Celentano

Un nuovo appuntamento per lo Spazio Teatro No'hma che, il 15 e 16 febbraio, ospita lo spettacolo “L'indecenza e la forma-Pasolini nella stanza della tortura”, dal testo di Giuseppe Manfridi, con Francesca Benedetti e Sebastian Gimelli Morosini, per la regia di Marco Carniti.

L'indecenza e la forma è uno spettacolo che indaga le zone più infernali della vita di Pier Paolo Pasolini, entrando nel dato centrale della sua biografia: il rapporto con la madre e il padre. Un feroce affresco pasoliniano, composto da parole e immagini, dove protagonista è il triangolo familiare che, fin dal momento stesso della creazione, il parto, traccia un destino di ostacoli emotivi capaci di scardinare la psicologia frantumandone la personalità e generando vuoto, solitudine e disperazione. Nel viaggio a capofitto nei gironi pasoliniani, lo spettacolo si traduce in un melologo dove la scrittura diventa musica e la musica si trasforma in grido di rabbia. Il testo di Giuseppe Manfridi è caratterizzato da una struttura poetica dal ritmo densissimo, un testo polifonico a più voci, tutte affidate a Francesca Benedetti, protagonista del palcoscenico. La regia di Marco Carniti mette in scena uno spettacolo vorticoso e dissacratorio che lascia senza fiato lo spettatore. Un viaggio dal reale autobiografico a quel “romanzo mai scritto” in cui Pasolini rivive i suoi rapporti con la madre e il padre in una sorta di incubo feroce, un “caos” involontario che porta all’autodistruzione.
---------------------------------------------------------------

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

Per prenotazioni: 02.45485085/02.26688369 – nohma@nohma.it

Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro

Via Andrea Orcagna, 2 - 20131 Milano

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu

CALENDAR GIRLS ritorna al Teatro Manzoni

Dal 21 al 26 Febbraio 2017 TEATRO MANZONI AGIDI e ENFI TEATRO  presentano ANGELA FINOCCHIARO e LAURA CURINO CALENDAR GIRLS di TIM FIRTH basato sul film Miramax scritto da JULIETTE TOWHIDE & TIM FIRTH Traduzione e adattamento STEFANIA BERTOLA Regia CRISTINA PEZZOLI