Passa ai contenuti principali

CHEF - Donne, carcere e cucina. Dal 15 gennaio al Teatro Alta Luce di Milano

TEATRO ALTA LUCE
Venerdì 15 e sabato 16 gennaio
Produzione Alta Luce

Chef

testo di Sabrina Mahfouz
traduzione Maggie Rose e Salvatore Cabras
diretto e interpretato da Elizabeth Annable

Una sceneggiatura di rara resistenza, commovente e vigorosa, vincitrice dell’edizione 2014 del Fringe Festival di Edimburgo e ancora inedita in Italia per la prima volta in scena con l’interpretazione di Elizabeth Annable.

Ad essere raccontata da Sabrina Mahfouz, drammaturga pluripremiata, è la storia avvincente, un vero e proprio fiume di parole e di emozioni, di una donna che si mette a nudo con tutte le sue contraddizioni e il suo ingombrante passato fatto di desideri soffocati, di scelte obbligate, di successi e rimorsi a cui si alternano deliziose ricette culinarie, leccornie delicate per il palato e per i tutti i sensi.

Perché la protagonista, detenuta in attesa dell’esecuzione, era riuscita a diventare chef nella cucina di un prestigioso ristorante: ed ora nella cucina del carcere cucina per le sue compagne e si racconta tra piatti appetitosi e ricordi strazianti per far riflettere sui nostri atteggiamenti verso il cibo, i prigionieri, l’amore e la speranza.

Sabrina Mahfouz vive a Londra, è drammaturga, scrittrice e performer di origini egiziane attenta nelle sue opere all'uguaglianza di genere e all'ingiustizia sociale.

Ha vinto un premio di Westminster per i nuovi drammaturghi nel 2010 per la sua prima commedia breve, eseguita a Soho Theatre, Londra. Il suo lavoro le è valso la Residence Award presso l'Ospedale Club di Londra, ha partecipato a New York all’Old Vic New Voices e ha presentato una sua personale al Festival di Edimburgo vincendo poi nel 2014 il Fringe First Award con il testo Chef, nominato per il Carol Tambor Best Of Edimburgo Premio New York.

Nel 2014, un suo lavoro è stato commissionato ed eseguito per il Teatro Nazionale in Egitto.

Elizabeth Annable si diploma nel 2004 presso il Centro di Formazione per lo Spettacolo Teatri Possibili di Milano. Nel 2004-2005 studia all’Accademia del Piccolo Teatro di Milano. Completa la sua formazione partecipando a seminari tenuti da Chiara Guidi, Chiara Lagani, Marco Martinelli, Corrado D’Elia, Luca Spadaro, Alberto Astorri, Coco Leonardi, Walter Leonardi. Dal 2007 collabora con la compagnia teatrale Fanny Alexander di Ravenna, come assistente alla regia e attrice. Dal 2009 è insegnante di teatro per ragazzi al Teatro Verga di Milano. Collabora con il Comune di Milano, insegnando nelle scuole materne. Nello stesso anno si laurea in economia per le Arti e Spettacolo all’Università Bocconi di Milano, con specializzazione in teatro. Sempre nel 2009 entra nella compagnia DesertoDentroTeatro in qualità di attrice e responsabile di produzione. Nell’estate 2011 si specializza alla Royal Academy of Dramatic Arts (RADA) di Londra in un corso su Contemporary Drama. Dal 2012 è direttrice della scuola di teatro e spazio teatrale AltaLuceTeatro. Al teatro Elizabeth affianca la passione per la corsa (è maratoneta) e l’escursionismo in montagna.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu

CALENDAR GIRLS ritorna al Teatro Manzoni

Dal 21 al 26 Febbraio 2017 TEATRO MANZONI AGIDI e ENFI TEATRO  presentano ANGELA FINOCCHIARO e LAURA CURINO CALENDAR GIRLS di TIM FIRTH basato sul film Miramax scritto da JULIETTE TOWHIDE & TIM FIRTH Traduzione e adattamento STEFANIA BERTOLA Regia CRISTINA PEZZOLI