Passa ai contenuti principali

QUI E' COSI'!!! - di e con Mauro Perugini



QUI E' COSI'!!!

di e con Mauro Perugini

AR.MA TEATRO
via Ruggero di Lauria 22

26 ottobre ore 21.00

Il 26 ottobre prende il via all'Ar.Ma Teatro un nuovo e originalissimo format, ideato e realizzato da Mauro Perugini. QUI E' COSI'! è il titolo di questo appuntamento con cadenza quindicinale.

Più di uno spettacolo, forse un aperitivo o magari una cena dove il pubblico sarà partecipe, elemento attivo e reattivo di un gioco, un’alchimia in cui si fonderanno intrattenimento, coinvolgimento, chiacchiere, visioni, idee, giochi, proposte, magie, musiche, poesie, cibi, ricette, libri, letture, consigli, risse, amplessi, orgasmi, insomma le solite cose o quasi che non troverete mai in un teatro normale!

Un Teatro finalmente transgender, diverso, luminoso, non convenzionale, con musica ed ospiti.

Quasi un circo con la sua pista, il Fido Assistente Doctor Flower e il suo Bravo Direttore che sarà anche anfitrione, chef, intrattenitore, mago, cicerone, comico, conduttore, ma anche attore, predicattore, mentalista, apripista, affarista, femminista, armonicista, musicista (perché limitarsi... quando il limite è la fantasia?).

Un appuntamento quindicinale che accompagnerà il pubblico per tutta la stagione, per uno spettacolo ogni volta nuovo e diverso, perché nuovo e diverso sarà ogni volta il pubblico.
-----------------

Ar.Ma Teatro

via Ruggero di Lauria 21

26 ottobre ore 21.00

Telefono 06 39744093 - cell. 333 9329662

Mail: info@capsaservice.it

Biglietti. Intero 12 - ridotto 10


Mauro Perugini comico, autore, attore nei primi anni ottanta inizia la sua personale formazione partendo dalla Commedia dell’Arte con Carlo Boso alla mimo-clownerie con Roy Boisier, tecniche che poi perfeziona con insegnanti europei e americani come Andrey Leparschy e Claire Mallardi.

Per un semestre studia a New York teatrodanza e danza moderna, con Alwin Nikolais e Murray Louis. Tornato in Italia approfondisce la recitazione teatrale e cinematografica con Dominique De Fazio dell'Actor's Studio di N.Y.C. e con Lena Lessing.

Nella seconda metà degli anni ‘80 entra a far parte della Compagnia di Checco & Anita Durante, dove rimane per 3 stagioni.

Nel 1990 fonda il gruppo musicale The Fool & The Night Band ed inizia la sua carriera come comico che lo porta ad oggi ad aver collezionato oltre 1400 serate nei locali più importanti del settore.
In seguito crea e perfeziona una personale forma di conduzione/intrattenimento, facendo confluire le sue capacità di comico ed improvvisatore con quelle di attore.

Tra il ’92 al ’96 è autore e conduttore per 52 puntate della trasmissione radiofonica “In diretta da...” su Rai Radio 1, esperienza radiofonica che riprende qualche anno più tardi partecipando a “610” con Lillo & Greg.

In televisione è a D.O.C. di Renzo Arbore e a Televiggiù con Gianfranco D’Angelo.

Affina l'arte affabulatoria con Laura Curino e tra il 2004 e il 2012 crea e mette in scena alcuni spettacoli-monologo, l’ultimo dal titolo “Chapeaux!”.

Nel 2013 è protagonista a Palermo con lo spettacolo “Bobby Fischer vive a Pasadena” per la regia di Beno Mazzone.

Il 2016 lo vede prendere parte allo stage italiano di Ivana Chubbuck e al seguito cinematografico di “Smetto quando voglio” per la regia di Sydney Sibilia.

Tra il 2013 e il 2017 partecipa alla 6^ edizione della fiction “I Cesaroni”, alla 3^ edizione di “Un passo dal cielo”, alla 10^ di “Un Medico in Famiglia” e alla 2^ di “E’ Arrivata la Felicità”.

Firma vari progetti di spettacolo, l'ultimo finalizzato al mercato statunitense denominato “The Cooking Show by Italian Style” e “QUI È COSÌ!” che debutterà a Roma ad ottobre 2017.

Da alcuni anni si dedica all'attività d'insegnamento con il suo workshop “Tu & il Pubblico!!!” finalizzato ad attori, cantanti & musicisti e conducendo laboratori di teatro sul Comico e la Comicità.

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide